Marito compra i biglietti per la stazione sciistica per i figli del migliore amico invece dei suoi senza consultare sua moglie, finisce per pentirsene

Anche se non hai perso una persona cara, capisci che c'è molto dolore e dolore che una persona sta vivendo. Quindi cerchi di consolare la persona in ogni modo possibile. Ma fino a che punto puoi arrivare? A che punto si traccia la linea e si lascia che la persona si impossessi di se stessa?

Questo padre pensava che sacrificare le vacanze dei propri figli non fosse un grosso problema se potesse portare i figli di suo cugino vedovo in quel viaggio. La mamma era assolutamente furiosa e ha annullato del tutto la vacanza e ora entrambi i genitori non parlano.

Maggiori informazioni: Reddit

L'uomo pensa che i figli di suo cugino meritino una vacanza in famiglia più della sua perché la loro mamma è morta di recente

Crediti immagine: Kosala Bandara (non l'immagine reale)

The Original Poster (OP) è la madre e stava pianificando una vacanza in famiglia in una stazione sciistica fuori dallo stato. È stata lei a pagarlo e, nonostante il budget fosse limitato, è riuscita a organizzare la vacanza in modo da includere entrambi i suoi figli.

Sebbene la donna avesse i soldi per coprire a malapena i propri figli, suo marito pensava che avrebbero dovuto prendere i figli di suo marito, poiché di recente hanno perso la madre. Il marito si sentiva davvero triste per la perdita della moglie da parte del cugino perché anche i due uomini erano davvero buoni amici, ma l'OP iniziò a vedere che suo marito si prendeva troppo cura di suo cugino.

All'inizio, quando l'OP si rifiutò di portare i suoi nibling in vacanza, suo marito suggerì alcuni compromessi ma nessuno che avrebbe funzionato. Sembrava che l'avesse lasciato cadere, ma in realtà è andato alle spalle di sua moglie e ha prenotato i biglietti per il resort per se stesso, sua moglie e i suoi fratelli.

La scusa del marito era che suo cugino aveva bisogno di un po' di tempo per sé ei bambini avevano bisogno di un cambiamento di scenario più dei suoi stessi figli. La mamma era comprensibilmente sbalordita e non riusciva a credere che il padre dei suoi figli avrebbe dato la priorità ai figli di qualcun altro.

Il poster della storia è la mamma ed è stata lei a pianificare la vacanza in famiglia di tasca propria

Crediti immagine: u/Specific-Main5699

Il papà ha cercato di convincere l'OP che i suoi figli, che hanno fino a 10 anni, avrebbero capito che stanno regalando le vacanze ai propri cugini perché sono in lutto e hanno più bisogno del divertimento. Ha anche minacciato di assicurarsi che i loro figli sappiano che madre crudele hanno per non volere che i parenti in lutto si sentano meglio.

Quando Bored Panda ha parlato con Neil D. Brown, LCSW, che è uno psicoterapeuta addestrato in terapia familiare, ci ha detto che pensa che i bambini di quell'età non avrebbero capito anche se gli adulti avessero accettato di mandare solo i figli del cugino al resort, “Avrebbe creato risentimento e confusione tra i bambini. Se tutti i bambini andassero insieme sarebbe divertente per tutti. Altrimenti, è una cattiva decisione per tutti i ragazzi".

La mamma credeva anche che fosse ingiusto che le loro vacanze in famiglia non includessero i propri figli, quindi ha annullato il viaggio, cosa che ha fatto arrabbiare il marito così tanto che la coppia non può parlare normalmente poiché l'uomo continua a dare la colpa e incolpare la donna per averlo rovinato a tutti.

Poiché la moglie del cugino di suo marito è morta di recente, ha pensato che sarebbe stato bello portare i suoi figli in vacanza

Crediti immagine: u/Specific-Main5699

È importante sostenere un amico o un familiare in lutto perché la morte ci salta sempre addosso inaspettatamente, anche se la vediamo arrivare. Può essere difficile andare avanti e portare a termine anche i compiti più semplici perché la tristezza nel loro cuore è così pesante e impedisce loro di pensare e preoccuparsi di qualsiasi altra cosa.

Ma cosa è opportuno fare in una situazione del genere? Cosa non basta? Cos'è troppo?

Tuttavia, la donna aveva a malapena i soldi per coprire i propri figli, quindi ha rifiutato anche se era dispiaciuta che i bambini non avessero più una mamma

Crediti immagine: Nenad Stojkovic (non l'immagine reale)

Crediti immagine: u/Specific-Main5699

Varie risorse suggeriscono semplicemente di ascoltare quando la persona vuole parlare e di non cercare di ridurre al minimo il suo dolore cercando di spiegare la morte, cercando di dire loro che la persona amata defunta si trova in un posto migliore e cose simili che inconsciamente diciamo alle persone. Restare in contatto è ciò che fa la differenza più grande.

Ricordano anche alle persone che si prendono cura di amici e parenti in lutto che la persona avrà sbalzi d'umore ed è importante dare loro il tempo di guarire. E quando offri aiuto, è utile essere semplicemente disponibile, ma anche essere audace e suggerire le cose in cui puoi aiutare perché “Può essere difficile per una persona in lutto chiedere aiuto quando si sente già vulnerabile. "

Inoltre, poiché sono in lutto, potrebbero non " avere la capacità per questo tipo di pensiero critico" quando si tratta di dare priorità alle cose che devono essere fatte.

Il marito era così determinato a portare i suoi nibling in vacanza che ha comprato i biglietti per loro invece dei suoi figli, sicuro che "avrebbero capito"

Crediti immagine: u/Specific-Main5699

La cosa più preziosa per cui la persona in lutto è più grata è semplicemente essere lì per loro, quindi quello che il marito di OP stava facendo era andare oltre il che non è necessariamente negativo di per sé, ma la moglie era preoccupata che mettesse la felicità dei figli di qualcun altro al di sopra dei suoi figli'.

Neil D. Brown ci ha detto che in realtà capiva che il marito voleva aiutare il marito, ma il modo in cui ha scelto di farlo non era il migliore, "Il marito ha preso la decisione unilaterale di cambiare un piano preso insieme da lui e sua moglie . Non aveva il diritto di farlo, quindi lei ha annullato il viaggio ha senso. Questa coppia poi fa accuse e chiama nomi che forse vanno al nocciolo della questione e spiega perché non possono avere una conversazione da adulti su come affrontare i sentimenti di preoccupazione di papà o le idee della mamma sui modi migliori per aiutare il cugino e i suoi figli .”

La mamma era furiosa perché suo marito avrebbe messo i figli di qualcun altro prima dei suoi e avrebbe annullato del tutto la vacanza

Crediti immagine: u/Specific-Main5699

Naturalmente, il marito era molto arrabbiato, chiamava sua moglie egoista e crudele e si sentiva imbarazzato nel dire alla famiglia che dopotutto non avrebbe portato i bambini a sciare

Crediti immagine: Nenad Stojkovic (non l'immagine reale)

Le persone nei commenti non erano così comprensive e pensavano che il marito non stesse pensando in modo chiaro e forse volesse solo segnare alcuni punti karma. Erano anche confusi su cosa avrebbero dovuto fare i suoi figli dopo che i loro genitori e cugini erano stati via. Alcuni di loro hanno suggerito effettivamente buoni consigli che hanno coinvolto la mamma che andava in vacanza con i suoi figli e il marito che faceva da babysitter ai figli di suo cugino in quanto avrebbero raggiunto i suoi obiettivi.

Pensi che il papà stesse andando all'estremo? Pensi che voglia davvero aiutare suo cugino a rimettersi in piedi più velocemente e fornire ai suoi figli stabilità e una normale esperienza familiare? Credi che i figli del cugino siano una sua responsabilità perché lui è il loro papà, anche se ha subito una perdita traumatica? Fateci sapere che ne pensate nei commenti.

I redattori pensavano che la moglie fosse giusta in quanto erano i suoi soldi e che il marito volesse solo acquisire l'immagine di un uomo generoso

Il post Il marito acquista i biglietti per la stazione sciistica per i figli del migliore amico invece dei suoi senza consultare sua moglie, finisce per pentirsi È apparso per la prima volta su Bored Panda .

(Fonte: Bored Panda)