Maltempo Italia, crolla ponte metà dei vigili del fuoco cade

Allerta rossa su alcuni settori del Veneto, Friuli Venezia Giulia e della Provincia Autonoma di Bolzano. Allerta arancione sui restanti bacini del Friuli Venezia Giulia, su gran parte del Veneto, Emilia-Romagna, Lazio, Provincia Autonoma di Trento, Umbria, Abruzzo, Campania, Molise, Puglia, Calabria e su tutto il territorio della Sicilia. L'allerta gialla è stata valutata anche su alcuni settori di Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Liguria, Marche, Lazio, Abruzzo, Campania, Molise, Calabria, Puglia e sull'intero territorio di Toscana e Basilicata.

Precipitazioni diffuse, anche di carattere inverso o temporale, già da ieri pomeriggio-sera su Toscana, Liguria, Lombardia, Veneto, Province autonome di Trento e Bolzano e Friuli Venezia Giulia. Le precipitazioni assumeranno generalmente carattere nevoso sopra gli 800-1000 metri, con possibile interessamento locale del fondovalle, e quota della neve locale nei settori del Triveneto fino a oltre 1500 metri. Gli acquazzoni possono essere accompagnati da frequenti attività elettriche e forti raffiche di vento. Continua dopo la foto

Venti da forti a tempestosi, con raffiche fino a forti temporali, dai quadranti settentrionali sulla Liguria centro-occidentale, dai quadranti meridionali sulla Liguria di Levante, Toscana, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia, con forti mareggiate sulle coste esposte . Precipitazioni da sparse a diffuse, già da ieri, anche di carattere rovescio o temporale, su Sicilia e Calabria, in estensione su Campania, Abruzzo e Molise, e dalla tarda mattinata di oggi Basilicata e Puglia. Continua dopo la foto

Venti da forti a tempestosi dai quadranti meridionali, con raffiche fino a forti temporali, persisteranno su Calabria, Basilicata e Puglia. Forti tempeste lungo le coste esposte. Nelle ultime ore si sono verificate interruzioni sulla linea ferroviaria Brennero-Bolzano da ieri sera poco prima delle 20. In particolare, sulla linea Brennero-Bolzano la circolazione ferroviaria è sospesa sui tratti Bronzolo-Brennero e Bolzano-Ponte Adige a causa delle avverse condizioni meteorologiche che stanno interessando il Trentino-Alto Adige e che hanno provocato frane in prossimità del sito ferroviario. Continua dopo la foto

{loadposition intext}
A Modena gli abitanti della zona tra Gaggio e Nonantola furono evacuati a causa della rottura dell'argine del fiume Panaro. in Veneto 411 interventi dei vigili del fuoco tra Belluno, Vicenza, Treviso e Venezia per far fronte ai danni causati da pioggia e neve. I vigili del fuoco, riferiscono su Twitter, sono al lavoro da questa sera in Toscana per i danni causati da pioggia e vento: 60 interventi a Livorno, 70 ad Arezzo, 40 a Lucca, 35 a Siena e 35 a Pisa. Anche a Roma ha continuato a piovere incessantemente per ore. A causa del maltempo in Veneto, un ponte su un torrente è crollato facendo cadere nel letto un veicolo dei vigili del fuoco che lo stava attraversando, fortunatamente non si sono registrati feriti perché i tre occupanti si erano già messi in salvo. L'incidente è avvenuto ieri sera a Gosaldo, in provincia di Belluno, ma è stato appreso questa mattina. Il ponte collega la frazione di Rent, rimasta isolata, ad un altro comune di Gosaldo. Da ieri sera i vigili del fuoco hanno effettuato 130 interventi a causa del maltempo nel Bellunese, 50 squadre al lavoro. I disagi causati dal maltempo hanno provocato notevoli danni nel Bellunese e notevoli disagi alla popolazione

Potrebbe interessarti: Massimo Boldi, succede nel cuore di Roma: un gesto che non poteva passare in silenzio

L'articolo Maltempo Italia, crolla il ponte metà dei vigili del fuoco proviene da Caffeina Magazine .

(Fonte: Caffeina)