L’utente di Facebook che pensava che covid fosse una bufala e ha organizzato una piccola festa si è pentito dopo la morte della famiglia

tonygreen1
Stiamo ascoltando così tante storie di persone che hanno minimizzato o respinto il coronavirus, solo per ammalarsi e saggio. Stiamo assistendo a tutto questo in modo prevedibile con lo stupratore in carica, che sta usando la sua diagnosi e il fatto che è stato riempito di farmaci somministrati solo a persone sull'orlo della morte per affermare che il covid è esagerato. Insulta così tante persone che hanno perso i propri cari mentre continuano a seminare morte e miseria. I repubblicani del culto della morte vogliono che le persone muoiano, quindi meno persone votano e si oppongono al loro regime draconiano.

L'elettore texano di Trump Tony Green ha tenuto una festa di famiglia a giugno con solo sei persone. Tutti a quella festa si sono ammalati di coronavirus e alcuni di loro lo hanno diffuso alle loro famiglie, con un totale di 14 casi. Tony è stato ricoverato in ospedale quando il virus ha attaccato il suo sistema nervoso, ma da allora è guarito. Il suocero e la madre di suo suocero sono morti, entrambi soli, in ospedale. Tony ha scritto un editoriale per il Washington Post in cui si sente in colpa per aver spinto la sua famiglia a uscire, specialmente quando sono morte un paio di persone. Tony è gay con un partner dello stesso sesso ed è anche un utente pesante di Facebook che ha tagliato il cavo perché pensava che la notizia fosse troppo dura per Trump. Non ha senso, ma ora lo capisce. La cosa che mi ha colpito del suo saggio è stato quanto ha fatto riferimento a Facebook.

Alcune persone nella mia famiglia non condividevano necessariamente tutte le mie opinioni, ma le ho spinte. Sono sempre stato in prima linea con le mie opinioni. Sono gay e sono conservatore, quindi in ogni caso sono abituato ad andare controcorrente. Ho smesso di fidarmi dei media per le mie informazioni quando è andato duro contro Trump nel 2016. Mi sono sbarazzato del mio cavo. Comunque sono tutte opinioni, quindi preferisco inventarne una mia. Trovo un po 'di verità qui e un po' là, e le metto insieme per vedere cosa fa. Ho circa 4.000 persone nella mia rete personale e nessuna di loro si è ammalata. Non uno. Inizi a sentire barzellette su, sai, un paracadutista salta da un aereo senza paracadute e muore di covid-19. Inizi a pensare: "C'è qualcosa di veramente strano qui." Inizi a ignorare e negare.

Ho detto alla mia famiglia: “Andiamo. Già abbastanza. Mettiamoci insieme e godiamoci la vita per una volta. "

Sono venuti tutti per il fine settimana. Abbiamo deciso di non prendere le distanze o di preoccuparci troppo. Voglio dire, non vedo mia madre da mesi, e non dovrei andare su e abbracciarla? Dai…

Mi sono svegliato domenica mattina sentendomi un po 'incerto. Ho molti problemi con il sonno e ho pensato che probabilmente era quello che era. Faccio sapere a tutti: "Non mi sento bene, ma immagino che potrebbe essere esaurimento". Ero un po 'dolorante. C'era una strana vibrazione dentro. Ho avuto una sensazione di insetto.

Poche ore dopo, anche il mio partner si sentiva un po 'male. Poi i miei genitori. Poi mio suocero si è ammalato il giorno dopo, dopo che era già partito ed era andato ad Austin per assistere alla nascita del suo primo nipote. Non ho idea di chi di noi abbia portato il virus in casa, ma ce ne siamo andati tutti e sei. Ha continuato a diffondersi da lì …

A volte mi rompo, ma per lo più sono vuoto. Sono contento di essere vivo? Non lo so. Non so come rispondere a questo.

Non c'è sollievo. Questo virus, non posso sfuggirgli. Ha distrutto la nostra famiglia. È tutto su Facebook. Sono le elezioni. È Trump. È quello a cui continuo a pensare. Quante persone si sarebbero ammalate se non avessi mai ospitato quel fine settimana? Uno? Forse due? Il dolore arriva a ondate, ma quel senso di colpa resta.

[Dal Washington Post] / a>

Se non hai visto il documentario di Netflix The Social Dilemma , prova a guardarlo. Il modo in cui tutti i social network e anche Google, ma Facebook in particolare, amplificano e diffondono la disinformazione è assolutamente criminale. Milioni di dollari vengono spesi cercando di influenzare le persone e funziona. Le persone consumano solo ciò in cui vogliono credere e vengono esposte a idee marginali solo per essere coinvolte sulle piattaforme. Ha portato all'ascesa del terrorismo interno, a gruppi di cospirazione come QAnon e ad oltre 210.000 morti per covid (che sappiamo, sicuramente ce ne sono di più) negli Stati Uniti.

In un'intervista con Anderson Cooper , Anderson ha cercato di insistere con Tony sul fatto che pensasse che Trump stesse gestendo bene la crisi. Tony non ha condannato Trump né ha detto che non avrebbe votato di nuovo per lui. Ha appena detto: “ Sto guardando la totalità di questa Presidenza, alcune delle cose che ha fatto che sono molto speciali, molto importanti. Questo è un grave errore e lo dico con piena sincerità. È stato un grande fallimento. Questo avrebbe dovuto essere preso più seriamente dall'amministrazione. "Ha detto che il panel sul coronavirus avrebbe dovuto gestirlo meglio e che se Trump avesse detto a tutti di indossare una maschera, l'avrebbe fatto. Facebook deve essere chiuso. Sai cosa provo per questa orribile amministrazione.

Anche se questo ragazzo merita un po 'di credito per aver reso pubblico questo, non riusciva a capire come ottenere un angolo decente prima di fare una grande intervista televisiva?

tonygreen3

tonygreen2