L’uomo condivide il ruolo emotivo di come la donna che lo ha adottato 30 anni fa abbia cambiato la sua intera vita

Non devi indossare un mantello, salvare il mondo dagli alieni o essere in grado di sollevare una macchina a mani nude per diventare un eroe nella storia di qualcun altro. A volte, tutto ciò che serve può essere amore e gentilezza, cose abbastanza potenti da capovolgere la vita di una persona. Ed è esattamente quello che è successo in questa storia.

Di recente, una pagina Facebook chiamata Humans of New York ha condiviso una storia commovente che attualmente ha più di 480 mila reazioni e oltre 14 mila commenti. Questa storia è stata raccontata da un uomo che, insieme a suo fratello, era un bambino adottivo. In questo post, l'uomo condivide la storia di come la donna che li ha adottati si è rivelata un vero eroe che aveva così tanto amore da dare, che questo amore è stato in grado di guarirlo.

"E in qualche modo, nonostante tutta la sua tristezza e il suo cuore spezzato, mi ha riversato abbastanza amore da poter guarire"

Crediti immagine: Humans of New York

"Ma i Ripley mi hanno fatto sentire il benvenuto nella loro casa"

Crediti immagine: Humans of New York

Quest'uomo e suo fratello sono diventati bambini in affidamento in giovane età. Anche se l'uomo nota che suo fratello è stato molto più fortunato, è andato in una famiglia chiamata Ripley. Nel frattempo, l'altro fratello "ha attraversato quattro case diverse in tre anni e ognuna era peggio della successiva". I Ripley di tanto in tanto portavano fuori entrambi i fratelli a pranzo. Una di queste volte, la signora Ripley notò che il ragazzo aveva cicatrici su tutto il corpo.

“Non andrai da nessuna parte. Perché adesso ci appartieni ”

Crediti immagine: Humans of New York

Successivamente, ha immediatamente preso accordi affinché anche il ragazzo si unisse alla loro famiglia. "Ma i Ripley mi hanno fatto sentire il benvenuto nella loro casa", scrive l'uomo nel suo post. Ogni volta che faceva qualcosa di sbagliato, la madre adottiva gli spiegava perché non andava bene e aggiungeva: “non andrai da nessuna parte. Perché adesso ci appartieni. "

"Ma invece ci ha portato in tribunale e lo ha reso permanente"

Crediti immagine: Humans of New York

Sfortunatamente, poco dopo che il ragazzo divenne parte della famiglia, alla signora Ripley fu diagnosticato un cancro. E più tardi, è morto. La signora Ripley è stata assolutamente devastata. Inoltre, ora era rimasta sola con due figli adottivi di cui occuparsi. E ora era sola con due figli adottivi. "Nessuno l'avrebbe incolpata per averci riportato indietro", ha scritto l'uomo. Ma non era quello che faceva. La donna decise di adottare finalmente i ragazzi.

"Deve essere stata super stressata, ma non è affatto quello che ricordo"

Crediti immagine: Humans of New York

Successivamente, si sono trasferiti in un rimorchio a larghezza singola nel Mississippi, ed è lì che la donna ha cresciuto i suoi ragazzi. “Ha svolto qualsiasi lavoro strano che potesse trovare. Non abbiamo mai avuto molto, ma siamo andati al cinema. Abbiamo trascorso serate di gioco in famiglia. Ci ha tenuti impegnati con la piccola lega e i boy scout ”, scrive l'uomo.

"Ha pianto quando mi sono unito ai Marines, ma sapeva che era la mia migliore possibilità per una formazione universitaria"

Crediti immagine: Humans of New York

La signora Ripley troverebbe sempre il tempo di ricordare ai ragazzi che sono forti, intelligenti e belli. L'anno scorso quest'uomo aveva una figlia tutta sua e questo lo ha fatto pensare alla sua madre adottiva e rendersi conto che ogni scelta che farà influenzerà il suo futuro.

“Dovrei essere rotto, ma non lo sono. Perché trenta anni fa mia mamma ha deciso di tenermi ”

Crediti immagine: Humans of New York

E poi ha iniziato a pensare alla propria infanzia e a quanto sarebbe stato diverso se non fosse stato adottato da questa donna meravigliosa. L'uomo ha concluso la sua storia dicendo questo: "E in qualche modo, nonostante tutta la sua tristezza e il suo cuore spezzato, ha riversato abbastanza amore su di me per poter guarire".

Ecco cosa hanno detto le persone di questa storia

(Fonte: Bored Panda)