Lucas Bravo: ‘In Francia non vogliono il bell’aspetto. Vogliono facce rotte’

CELEBRITÀ : Roland Garros French Open 2021 - Parigi - 06/11/202

Ora che ho visto entrambe le stagioni di Emily In Paris , posso tranquillamente dire che Lucas Bravo è uno dei migliori motivi per guardare lo show. È molto carino e trasmette una serietà che non ho mai associato ai francesi. Interpreta Gabriel, il vicino parigino (caldo) di Emily e uno chef di talento. Il suo personaggio è una sorta di barca da sogno. Voglio dire, non è una barca da sogno se sei Camille. A quanto pare, il suo bell'aspetto da star del cinema è in qualche modo antitetico alla moderna celebrità del cinema francese. L'industria cinematografica e televisiva francese preferirebbe assumere quegli uomini jolie-laide, uomini dall'aspetto non convenzionale. E Lucas vorrebbe che sentissimo il suo dolore. È troppo bello per avere davvero successo, capisci!

Come la sua attrattiva danneggia la sua carriera: “Non puoi essere esteticamente bello, intelligente o profondo. Continuavo a recitare in ruoli come lo stupido insegnante di ginnastica. È difficile rompere quell'immagine. Non mi lamento, ovviamente, ma è una realtà".

Non vogliono attori di bell'aspetto in Francia: 'Sono, tipo, questa cosa oggettivata dall'oggi al domani. Mi ha reso molto consapevole di me stesso. Perché quando pensi a quella parola e alle persone che racchiude, vedi sempre una persona sana, di bell'aspetto, strappata – e io non sono quello.' Ha spiegato che mentre si tiene in forma, il suo peso può fluttuare e che una volta nella "categoria" del rubacuori c'è molta pressione per mantenere le apparenze. 'Non voglio essere perfetto. Ho lavorato contro questo. In Francia, non vogliono il bell'aspetto. Vogliono facce rotte.'

Essere famosi è la cosa peggiore: “Penso che essere famosi sia la cosa peggiore che ti possa capitare. È solo fumo. Non significa niente", ha detto. E la velocità con cui è diventato famoso si è sentito "precipitato" e come se ciò avesse potuto far deragliare gli anni di duro lavoro che ha dedicato alla recitazione – solo per ritrovarsi un enorme successo, ma con una carriera che ora va in una direzione diversa da quella che aveva Piace.

Ma tutti i francesi amano lamentarsi: “Sono parigino e, ovviamente, ci lamentiamo sempre. Questa è la nostra religione. Non siamo d'accordo, e poi a volte si crea una rivoluzione, a volte è solo un anno di giubbotti gialli senza conclusione”.

[DalNY Post e dal Daily Mail ]

Vibrazioni di Jessica Biel, giusto? Biel si lamentava per anni che la sua bellezza la rendeva quasi irresponsabile. Nel caso di Bravo, sembra che gli venga offerto un lavoro, ma non è il tipo di lavoro che desidera. Voleva essere un attore drammatico o qualcosa di diverso da un protagonista romantico, ma non è la sua atmosfera. Ancora. Chi lo sa però. Forse troverà la sua nicchia nell'industria cinematografica/televisiva francese, o forse farà breccia nell'industria americana e britannica. Il suo inglese è fantastico, per quello che vale, e penso che sia un attore di talento.

Inaugurazione del 60° Festival della TV di Monte-Carlo Red Carpet

Foto per gentile concessione di Avalon Red, Netflix.

CELEBRITÀ : Roland Garros French Open 2021 - Parigi - 06/11/202
CELEBRITÀ : Roland Garros French Open 2021 - Parigi - 06/11/202
Inaugurazione del 60° Festival della TV di Monte-Carlo Red Carpet
EIP_203_Unit_00387R
EIP_207_Unit_01442R
EIP_207_Unit_03187R
EIP_209_Unità_01327R