Lindsey Graham ha esercitato pressioni sul GOP della Georgia per lanciare schede legali

Commissione del Senato degli Stati Uniti per l'udienza della magistratura: "Supervisione delle indagini sull'uragano incrociato: giorno 4"

Non abbiamo passato molto tempo a parlarne perché era così deprimente, ma la senatrice Lindsey Graham "ha vinto" la rielezione, sconfiggendo Jaime Harrison. Harrison era un ottimo candidato e ha condotto una grande campagna, e il denaro è entrato nella Carolina del Sud perché c'erano grandi speranze di estromettere Graham. Non ha funzionato. Apparentemente, una volta che Graham si è reso conto di aver vinto la rielezione, ha iniziato a fare il ratto per Donald Trump. Il senatore anziano della Carolina del Sud in realtà ha chiamato i repubblicani della Georgia e ha esercitato pressioni su di loro per eliminare le schede legalmente espresse:

Il Segretario di Stato della Georgia Brad Raffensperger ha dichiarato lunedì di essere stato sottoposto a crescenti pressioni nei giorni scorsi da parte di colleghi repubblicani, tra cui la senatrice Lindsey O. Graham (SC), che ha detto che ha messo in dubbio la validità delle schede di assenteismo legalmente espresse, nel tentativo di invertire La perdita limitata del presidente Trump nello stato.

In un'intervista di ampio respiro sulle elezioni, Raffensperger ha espresso esasperazione per una serie di accuse infondate provenienti da Trump e dai suoi alleati sull'integrità dei risultati della Georgia, comprese le affermazioni che Dominion Voting Systems, il produttore con sede in Colorado di macchine per il voto della Georgia, è una società "di sinistra" con legami con il Venezuela che ha progettato migliaia di voti di Trump da escludere dal conteggio.

L'atmosfera è diventata così controversa, ha detto Raffensperger, che lui e sua moglie, Tricia, hanno ricevuto minacce di morte negli ultimi giorni, incluso un messaggio che diceva: “È meglio che non rovini questo conteggio. La tua vita dipende da questo. "

"Oltre a farti arrabbiare, è anche molto disilluso", ha detto Raffensperger delle minacce, "in particolare quando proviene da persone dalla mia parte del corridoio. Tutti coloro che stanno lavorando su questo devono elevare il loro discorso. Dobbiamo essere premurosi e attenti a ciò che diciamo ". Ha detto di aver denunciato le minacce alle autorità statali.

La pressione su Raffensperger, che si è opposto al suo partito nel difendere il processo di voto dello Stato, arriva mentre la Georgia è nel bel mezzo di un laborioso riconteggio di circa 5 milioni di schede. Il presidente eletto Joe Biden ha un vantaggio di 14.000 voti nel conteggio iniziale. Raffensperger, dai modi normalmente miti, ha salvato il suo linguaggio più duro per il deputato Douglas A. Collins (R-Ga.), Che guida gli sforzi del presidente in Georgia e che Raffensperger ha definito un "bugiardo" e un "ciarlatano".

[Da WaPo]

Prima di tutto, Lindsey Graham deve essere indagata a fondo. Indaga su tutti i repubblicani per abuso di potere, frode elettorale, qualunque cosa. Secondo, è davvero folle vedere i repubblicani mangiare da soli in Georgia. Non ne stanno facendo un segreto: i repubblicani nazionali sono arrabbiati per il fatto che i repubblicani georgiani non si sono arrabbiati più duramente e hanno trovato un modo per portare lo stato a Trump. I repubblicani sono arrabbiati per il fatto che la Georgia controllata dai repubblicani abbia condotto un'elezione nominalmente priva di frodi e che a così tanti elettori neri sia stato permesso di votare legalmente senza essere in qualche modo privati ​​del diritto di voto dal partito repubblicano dello stato. I repubblicani di stato vengono puniti dal partito nazionale semplicemente perché non hanno fatto PIÙ FRODE. E sì, questo sta influenzando le elezioni del ballottaggio del Senato.

Per donare alla corsa al Senato di Jon Osoff, vai qui . Per donare alla corsa al Senato del reverendo Rafael Warnock, vai qui . Se vivi in ​​Georgia e non sei registrato per votare, vai qui per registrarti (hai tempo fino al 7 dicembre). Le elezioni del ballottaggio sono il 5 gennaio.

La commissione giudiziaria del Senato degli Stati Uniti vota per denunciare la nomina alla Corte Suprema di Barrett

Incorpora da Getty Images

Foto per gentile concessione di Getty, Avalon Red.

La commissione giudiziaria del Senato degli Stati Uniti vota per denunciare la nomina alla Corte Suprema di Barrett
Commissione del Senato degli Stati Uniti per l'udienza della magistratura: "Supervisione delle indagini sull'uragano incrociato: giorno 4"
Audizione della commissione giudiziaria del Senato degli Stati Uniti: "Uso della forza da parte della polizia e relazioni comunitarie"