L’ex insegnante condivide un gioco geniale che insegna ai bambini politica ed economia

Anche se insegnare ai bambini può essere difficile a volte, è sicuramente gratificante. E la sfida è salutare se sei disposto, figuriamoci sapere come affrontare l'argomento in questione.

L'ex insegnante Caoimhe O'Connell ha condiviso un'attività geniale che ha svolto con la sua classe, una che implica entrare in gruppi casuali, ottenere una quantità casuale di risorse e creare beni molto specifici utilizzando tali risorse per simulare il funzionamento dell'economia e della politica del paese.

Inutile dire che il suo thread su Twitter ha attirato parecchia folla su Internet.

Maggiori informazioni: Twitter

Insegnare ai bambini attraverso i giochi è probabilmente una delle cose più divertenti che un insegnante possa fare

Crediti immagine:woodleywonderworks

L'utente di Twitter Caoimhe O'Connell ha ricordato dai suoi giorni di insegnamento un'attività che svolgeva con i suoi studenti di 10-11 anni. Tale attività era, insomma, un esercizio di politica ed economia.

In poche parole, la classe è stata suddivisa in piccoli gruppi, per simulare paesi, da 3 a 7 ragazzi, a caso. Dopotutto, ogni paese ha una popolazione diversa.

Quindi, a ogni paese è stato assegnato un insieme casuale di risorse: di tutto, dalle forbici alla carta colorata, dai righelli ai pennarelli, compresi alcuni soldi falsi. Alcuni avevano un'abbondanza di tutto, altri uno squilibrio di risorse, con alcuni che avevano una completa mancanza di qualcosa. Questo simula come ogni paese ha più (o meno) di determinate risorse, se non del tutto.

Anche questo insegnante ha deciso di suonarne uno, uno che dovrebbe basarsi sul lavoro insieme, ma che ha finito per essere divertente e caotico

Crediti immagine: CaoimheRua88

L'obiettivo di ogni "paese" era produrre forme molto specifiche e venderle all'insegnante. Hanno anche ricevuto un elenco di forme richieste, completo di colori, dimensioni e persino prezzi specifici. In altre parole, crea forme, ottieni soldi.

Puoi scommettere che tutto è iniziato con il caos poiché non c'era un terreno uguale fin dall'inizio. Inoltre, Caoimhe ha introdotto ancora più caos camminando e spruzzando acqua, il che significa effettivamente forza maggiore e se le tue merci sono danneggiate, allora, beh, fa schifo essere il tuo paese .

Crediti immagine: CaoimheRua88

Alla fine, alcuni paesi hanno perso tutto, altri hanno cercato di trarne il meglio, altri ancora hanno raccolto i cocci. Alcuni si sono arricchiti, altri hanno finito per essere poveri e si sono semplicemente arresi.

Questo era oltre a tutti i "furti, baratti, truffe, [e] corruzione" che stavano succedendo e tutte le fluttuazioni dei prezzi. A questo punto, puoi immaginare le spiegazioni del perché alcuni paesi hanno fallito e altri hanno prosperato.

Crediti immagine: CaoimheRua88

Hanno capito perfettamente che non tutti i paesi erano uguali qui, non tutti avevano risorse sufficienti, come i ricchi potevano permettersi ciò che i poveri non potevano, e come si sviluppano furti, guerre e altri fattori.

Ma una volta che la polvere si è calmata e il battibecco è cessato, Caoimhe ha posto una domanda molto importante: perché non hanno lavorato insieme? “La conversazione che producono queste domande mi stupisce sempre. È meraviglioso”, ha concluso Caoimhe.

Crediti immagine: CaoimheRua88

Ecco come insegni ai bambini a lavorare insieme, come essere un cittadino globale che comprende l'importanza della collaborazione.

Sebbene il thread di Caoimhe abbia ricevuto una modesta attenzione su Twitter, è stato successivamente ripubblicato su Imgur dove è esploso. Il repost ha raccolto oltre 110.000 visualizzazioni insieme a oltre 5.150 voti positivi. Molti hanno elogiato questo piccolo gioco, dicendo che è puro genio e che useranno questa idea per la loro classe.

Altri hanno sottolineato che mentre suonava come un sacco di divertimento, è ancora un'analogia di come stanno le cose nel mondo e questo li ha resi tristi. E, naturalmente, c'era quel commentatore che ha onorato quella ragazza che "ha rischiato la vita" per il suo paese tuffandosi sul tavolo per proteggere i prodotti dall'acqua.

Quali sono i tuoi pensieri su questo? Come giocheresti a questo gioco se ne avessi la possibilità? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto!

Il post L'ex insegnante condivide il gioco geniale che insegna ai bambini la politica e l'economia è apparso per la prima volta su Bored Panda .

(Fonte: Bored Panda)