L’ex figlio Sonni Pacheco di Jeremy Renner vuole che si sottoponga al test antidroga

Jeremy Renner e la disordinata lotta per la custodia della sua ex moglie Sonni Pacheco continuano ad essere molto disordinata (e no, non è uno scherzo da pisciare). Jeremy potrebbe fare un segno di pace in quella foto ma le cose sono tutt'altro che pacifiche con Sonni.

Quest'ultimo sviluppo è legato alla recente affermazione di Jeremy secondo cui COVID-19 si è fottuto della sua carriera, e ha reso impossibile continuare a pagare a Sonni $ 30.000 al mese per il mantenimento dei figli. Jeremy e Sonni stanno litigando per la figlia di 6 anni Ava Berlin. Secondo quanto riferito, Jeremy voleva che quel numero scendesse a circa $ 11.000 al mese, che riteneva fosse un importo ragionevole da spendere per le esigenze di un bambino di 6 anni. Doveva succedere un'audizione riguardo a quel cambiamento. L'esplosione riferisce che Sonni ha chiesto ai tribunali di riprogrammare l'udienza di mantenimento dei figli fino a quando non sarà in grado di mettere le mani su alcuni test antidroga. Perché Sonni vuole discutere dei risultati dei test antidroga con Jeremy e il suo direttore aziendale prima di accettare un taglio di sostegno ai minori di $ 19.000.

Sonni ha già accusato Jeremy di abuso di droghe in passato, come quando ha affermato l'anno scorso che Jeremy era una violenta coca cola sparatoria . Jeremy ha accusato Sonni di essere un boozer e un partyer . Nel febbraio di quest'anno, Sonni ha chiesto a Jeremy di sottoporsi a un test antidroga. Jeremy ha affermato che tutti i suoi test sono tornati negativi. Sonni vuole vedere i risultati, così come tutti i test antidroga che hanno avuto luogo da febbraio. Vuole anche un test antidroga in corso somministrato da un laboratorio imparziale. Jeremy ha risposto alla richiesta, fondamentalmente chiamandola stronzata e accusando Sonni di iniziare un dramma che non c'è. tramite The Blast:

Nella sua risposta, l'attore accusa la sua ex moglie di aver creato una falsa narrativa di avere un problema di droga. Dice di aver volontariamente accettato di testare i farmaci e i risultati vengono trasmessi al loro coordinatore della custodia. L'attore afferma che i risultati mostrano che non è un tossicodipendente. La chiama impropria ex parte e la vuole negata. La sua risposta recita, "non c'è assolutamente alcuna base per questa Corte di concedere il sollievo richiesto per quanto riguarda un test antidroga".

Non è l'unico test che Sonni vuole che Jeremy faccia. Ha anche chiesto a Jeremy di sottoporsi a un test COVID-19. Sonni afferma che Jeremy non sta praticando un distanziamento sicuro nella sua casa di Reno, NV. Sonni sostiene che Jeremy ha spesso " diverse giovani donne " a casa tutto il tempo, e nessuno indossa maschere o si preoccupa di rimanere a sei piedi di distanza. Ciò accade presumibilmente mentre Ava è sotto la sua cura.

The Blast sottolinea che nonostante COVID-19 continui a dilagare, i pagamenti di Jeremy rimangono a $ 30.000 al mese. I suoi avvocati hanno rilasciato una dichiarazione dicendo che la richiesta di Sonni è " unilaterale con un obiettivo specifico in mente ". L'obiettivo è molto probabilmente: prevenire una riduzione ordinata dal tribunale nel mantenimento dei figli. Anche se per essere onesti, in passato Sonni ha anche affermato che Jeremy sta “ esagerando notevolmente ” quanto sostegno infantile effettivamente paga. E nel suo più recente deposito giudiziario, ha accusato Jeremy di averle dovuto oltre $ 500.000 in sostegno ai figli non retribuito. Non solo, ma Sonni ha affermato che è così difficile per i soldi, che non ha abbastanza soldi per pagare i suoi avvocati o riparare il suo bagno. Maledetto Occhio di Falco, almeno dai un po 'di soldi alla tua ex moglie per sistemare il suo crapper. Deve già fare i conti con tutta la tua merda, non farle combattere anche con la sua.

Pic: Wenn.com