L'epico creatore di "Fortnite" dice che non puoi possedere una danza e che l'ufficio del copyright degli Stati Uniti potrebbe essere d'accordo

Youtube

Epic Games ha messo alcune danze molto familiari nella sua selvaggia Fortnite, ma quelli che stanno cercando di ottenere royalties dalle loro mosse stanno avendo problemi a raccogliere. La legge sul copyright negli Stati Uniti è tanto affascinante quanto complicata e il regno digitale ha solo aggiunto gli strati del diritto di proprietà e il modo in cui si applicano ai videogiochi.

Ma quelli che cercano di raccogliere le loro danze che spuntano nei videogiochi hanno avuto problemi a ottenere la legge dalla loro parte. Un certo numero di persone ha intentato cause legali sulla violazione del copyright sulle loro danze che appaiono, senza licenza, nei titoli dei videogiochi. Alfonso Ribeiro ha fatto causa a Fortnite e NBA 2K per la sua "Carlton Dance" nei videogiochi, e altri come l'inventore di "Flossing" hanno aggiunto il loro caso ai ranghi legali.

Ma Epic ha reagito, sostenendo che la legge sul copyright non si applica ai passi di danza. Secondo Variety , Epic ha affermato in documenti legali che le sue danze non sono soggette a copyright, e anche se hanno fatto le loro animazioni sono diverse da quelle in questione.

"Nessuno può possedere un passo di danza", secondo il documento del tribunale. "La legge sul copyright è chiara sul fatto che le singole fasi di danza e le semplici routine di danza non sono protette dal copyright, ma piuttosto sono elementi costitutivi della libera espressione, che sono di pubblico dominio per coreografi, ballerini e pubblico in generale da usare, esibirsi e divertirsi “.

Epic dice che la sua danza "Swipe It" è più veloce della "Milly Rock", che la causa del copyright in questo caso particolare è finita.

"Allo stesso modo, anche concentrandosi esclusivamente sul Dance Step stesso, è diverso da Swipe It", ha spiegato il movimento. "Come mostrato dal video clip allegato, il Dance Step consiste in un passo laterale verso destra mentre si fa oscillare il braccio sinistro orizzontalmente sul petto verso destra, e quindi si inverte lo stesso movimento sull'altro lato … Al contrario, come mostrato in Un altro video clip, Swipe It consiste di (1) movimenti del braccio variabili, a volte usando un arco orizzontale dritto sul petto e altre volte che iniziano sotto i fianchi e poi viaggiano in un arco diagonale attraverso il corpo, fino alla spalla, mentre ruotando da una parte all'altra sulle sfere e sui talloni dei piedi, (2) un movimento del braccio destro prima dello strisciamento, e (3) un movimento rotatorio delle mani e degli avambracci tra i colpi ".

In realtà è piuttosto divertente vedere una danza spiegata in senso giuridico, ma ci sono in realtà alcune buone notizie per Epic sul fronte legale. Giovedì, The Hollywood Reporter ha notato che la richiesta di copyright di Riberio per la Carlton Dance non sarà accettata. Il rapporto affermava che uno specialista della divisione per le arti dello spettacolo del dipartimento dei diritti d'autore , Saskia Florence, sosteneva che il reclamo sul copyright doveva essere rifiutato perché era "una semplice routine di danza".

"La ballerina ondeggia i fianchi mentre si muovono da un lato all'altro, mentre dondolano le braccia in modo esagerato", ha scritto Florence. "Nel secondo passo di danza, il ballerino fa due passi su ciascun lato mentre apre e chiude le gambe e le braccia all'unisono. Nella fase finale, i piedi del ballerino sono fermi e abbassano una mano da sopra la testa al centro del petto mentre agitano le dita. La combinazione di questi tre passi di danza è una routine semplice che non è registrabile come un lavoro coreografico. "

THR nota che Take Two, che rende NBA 2K, è saltato su questo rifiuto del copyright per affermare che queste azioni legali sono frivole. Questo però non regola le leggi sulla proprietà intellettuale sui tatuaggi, che sembrano ancora nell'aria. Come è l'ultima parola sul fatto che le danze possono essere protette da copyright e se Epic e Take Two hanno fatto qualcosa di sbagliato qui.

( Fonte )

Commenta su Facebook