Le vacanze di primavera stanno ancora festeggiando come un matto in Florida e lo stato avrà una crisi enorme

Incorpora da Getty Images

Nel 2004, Thomas Frank scrisse un eccellente libro intitolato What's the Matter with Kansas, che parlava dell'acquisizione da parte del GOP di problemi di guerra culturale e della loro acquisizione sistematica di legislature statali, governatorati e governi locali e così via. È stata un'analisi politica di come i poveri votano contro i propri interessi, di come i fischi di cani razzisti lavorano sugli elettori bianchi, di come l'antelitarismo porti all'anti-intellettualismo che porta all'antiscientifica. Fondamentalmente, è tutto collegato e diventa una profezia che si autoavvera. E ora stiamo vedendo la generazione cresciuta con quel tipo di profonda ignoranza e sensibilità YOLO anti-scienza. Ecco, gli interruttori di primavera in Florida durante una pandemia globale:

Questo è solo disgustoso, mi dispiace. Durante tutta la pandemia finora, ho capito perché molti ristoranti rimangono aperti, specialmente quando si stanno concentrando su takeout e consegne. Ma nessun ristorante o bar dovrebbe avere a che fare con questo tipo di afflusso di stupidi ventenni che pensano di essere immortali.

A tutto ciò, sta succedendo nel peggior stato: il governatore della Florida, Ron DeSantis, è stato Trumpian nella sua cattiva gestione del coronavirus. Ha ordinato la chiusura di bar e ristoranti solo un giorno fa e l'ordine è praticamente inapplicabile perché pochissimi uffici dello sceriffo locale della Florida stanno effettivamente uscendo e chiedendo ai bar di chiudere. E DeSantis non sta nemmeno chiudendo le spiagge!

E se ciò non è abbastanza spaventoso, il New York Times ha fatto una storia sulla popolazione anziana della Florida – che è un quarto della popolazione in quello stato – e sulla mancanza di test, finanziamenti e risorse per loro. Sarà come l'Italia in Florida. Gli ospedali stanno per crollare. Qual è il problema con la Florida?

Incorpora da Getty Images

Foto per gentile concessione di Getty.

Commenta su Facebook