Le persone lodano questo studente di 27 anni per aver inventato questi pannelli solari in grado di produrre energia anche nei giorni nuvolosi

Il James Dyson Award è un concorso internazionale di design che si svolge in 27 paesi, ed è qui per celebrare, incoraggiare e ispirare la prossima generazione di ingegneri progettisti. Il concorso è aperto a studenti di livello universitario nei settori del design del prodotto, del design industriale e dell'ingegneria.

Quest'anno, il premio per la sostenibilità James Dyson è arrivato nelle mani di uno studente filippino di 27 anni, Carvey Ehren Maigue, che ha trovato un modo geniale per trasformare i rifiuti alimentari in energia.

Maggiori informazioni: The James Dyson Award | Facebook | Instagram

Carvey Ehren Maigue è uno studente filippino di 27 anni alla Mapua University

Crediti immagine: The James Dyson Award

Crediti immagine: The James Dyson Award

La creazione di Maigue che gli è valsa il premio per la sostenibilità si chiama AuREUS, ed è un sistema che assorbe la luce UV dispersa dalla luce solare e la converte in elettricità rinnovabile pulita, anche quando il tempo è nuvoloso. E una delle cose migliori di tutto questo è che i suoi pannelli solari sono fatti di rifiuti di frutta e verdura.

Quest'anno, Maigue è diventato il vincitore del premio per la sostenibilità dell'International James Dyson Award

Crediti immagine: The James Dyson Award

Crediti immagine: The James Dyson Award

Si scopre che l'invenzione di Maigue utilizza i principi scientifici naturali dietro l'aurora boreale. “1 L'eccessiva esposizione ai raggi UV nelle aree urbane è indotta da edifici in vetro. L'ispirazione per la soluzione è venuta da come sono state create le aurore. L'alta energia (gamma, UV) viene degradata a uno stato a bassa energia (luce visibile) dalle particelle luminescenti nell'atmosfera. La tecnologia si basa su questo concetto e utilizza particelle funzionanti simili ", il ragazzo descrive l'ispirazione alla base della sua creazione sulla pagina web del James Dyson Award.

Maigue ha escogitato un modo geniale per trasformare i rifiuti di frutta e verdura in energia

Questi nuovi pannelli solari sono realizzati con rifiuti di frutta e verdura e possono essere fissati a finestre e pareti. “Le particelle ad alta energia vengono assorbite da particelle luminescenti che le riemettono come luce visibile. Un tipo simile di particelle luminescenti (derivabili da alcuni tipi di frutta e verdura) sono state sospese in un substrato di resina e vengono utilizzate come tecnologia di base ", spiega Maigue la scienza dietro la sua creazione.

L'invenzione si chiama AuREUS ed è un sistema che assorbe la luce UV dispersa dalla luce solare e la converte in elettricità rinnovabile pulita

Crediti immagine: The James Dyson Award

“Quando vengono colpite dalla luce UV, le particelle assorbono e riemettono la luce visibile lungo i bordi a causa della riflettanza interna. Le celle fotovoltaiche sono posizionate lungo i bordi per catturare la luce visibile emessa. La luce visibile catturata viene quindi convertita in elettricità CC. I circuiti di regolazione elaboreranno la tensione in uscita per consentire la ricarica della batteria, lo stoccaggio o l'utilizzo diretto dell'elettricità ", spiega il ragazzo.

Il sistema continua a funzionare anche con tempo nuvoloso

Crediti immagine: The James Dyson Award

Crediti immagine: The James Dyson Award

In altre parole, utilizzando particelle luminescenti derivate da frutta e verdura, il sistema AuREUS permette di assorbire fotoni ad alta energia. E poiché può raccogliere i raggi UV attraverso le nuvole e rimbalzare su varie superfici, il sistema funziona anche quando il tempo è nuvoloso.

E una delle cose migliori di questo sistema è che i pannelli solari sono fatti di rifiuti alimentari

Crediti immagine: The James Dyson Award

Crediti immagine: The James Dyson Award

“Possiamo usare AuREUS al posto delle tipiche finestre di vetro in modo che l'intero edificio possa diventare una fattoria solare verticale. AuREUS può diventare parte dei nostri vestiti, delle nostre auto, degli edifici e delle nostre case. Questo è il cambiamento che possiamo apportare per il futuro ", aggiunge il ragazzo.

Ecco cosa dicono le persone di questa invenzione

(Fonte: Bored Panda)