Le persone hanno testato il modo in cui Google traduce da lingue neutre rispetto al genere e hanno condiviso i risultati “sessisti”

Le traduzioni sono un lavoro duro: alcuni dettagli, sfumature e stranezze filologiche possono perdersi nella traduzione che solo un vero esperto di lingue noterebbe. E anche se i programmi di traduzione basati su computer come quello gestito da Google sono stati un vero toccasana, sono tutt'altro che perfetti.

Alcune persone su Twitter, come Dora Vargha , hanno chiamato Google Translate per essere "sessista" perché assegna i generi a professioni e attività quando traducono lingue neutre rispetto al genere. Scorri verso il basso per dare un'occhiata e facci sapere cosa ne pensi, cari Panda.

Ma prima di tuffarci, un piccolo avvertimento. Potrebbero esserci idee sbagliate su come funziona il sistema di traduzione automatica neurale di Google : il suo sistema utilizza una rete neurale artificiale in grado di apprendere in profondità. Passa attraverso milioni di esempi e "impara" a tradurre. In breve: il "bias" non è stato programmato; piuttosto, il sistema si basa sulle traduzioni esistenti. Inoltre, Google ha recentemente annunciato il suo programma Rewriter che utilizza il post-editing per affrontare i pregiudizi di genere.

Alcuni utenti di Twitter hanno sottolineato che Google Translate potrebbe essere "sessista" nel modo in cui tratta le lingue neutre rispetto al genere

Crediti immagine: DoraVargha

Crediti immagine: DoraVargha

Qualcun altro ha pubblicato un altro esempio di questo

Crediti immagine: fdbckfdfwd

Crediti immagine: fdbckfdfwd

Altri hanno sperimentato Google Translate per verificare se questo è vero

Crediti immagine: ZombieTron

Crediti immagine: ZombieTron

Molte lingue sembrano avere gli stessi problemi di traduzione segnalati dagli utenti di Twitter

Crediti immagine: kaiju_kirju

Crediti immagine: lauraolin

Crediti immagine: lauraolin

Crediti immagine: sofimi

Crediti immagine: sofimi

Crediti immagine: ZombieTron

Crediti immagine: ZombieTron

Crediti immagine: SaimDI

Crediti immagine: ZombieTron

Alcuni utenti di Internet credono che Google non sia così neutrale come dovrebbe essere

Crediti immagine: rilevanne

Crediti immagine: rilevanne

Crediti immagine: uffishthot

Inoltre, Google Translate esamina il contesto più ampio per scoprire quale traduzione è la più pertinente. L'algoritmo funziona come uno specchio che si adatta per mostrarci, a suo avviso, la rappresentazione più accurata di ciò che abbiamo chiesto, in base alla sua esperienza. O, in altre parole, è una riflessione e una raccolta di come le persone in tutto il mondo tradurrebbe le cose.

Sebbene Google Translate possa utilizzare "loro" neutrali rispetto al genere invece di "lui" o "lei", ciò causerebbe in realtà molta potenziale confusione solo per garantire che il sistema sia educato. Sebbene "loro" possano essere usati come singolari, è anche plurale e ha connotazioni molto diverse. Per chiunque lavori con Google Translate, questo sarebbe un incubo a livello pratico perché esistono casi in alcune lingue, il che significa che l'uso plurale di "loro" cambierebbe l'intera frase.

Nel frattempo, nemmeno l'uso del singolare "it" funzionerebbe. Potrebbe essere neutrale rispetto al genere, ma è anche disumanizzante e potrebbe persino causare più offesa. Non dimentichiamo che anche se è un programma che fa le traduzioni, la lingua è una parte appassionata e innata dell'esperienza umana: commettere errori fa parte del processo di apprendimento e dovremmo abbracciarlo. Se Google Translate fosse uno studente, dovremmo incoraggiarlo a fare di meglio e ad imparare dai suoi errori invece di cercare di cancellarlo perché "sessista".

Il problema che alcune persone hanno con Google Translate potrebbe potenzialmente essere risolto fornendo tutte le possibili versioni di genere delle frasi tradotte in modo che l'utente possa scegliere ciò che è giusto per loro. Oppure potremmo percorrere il sentiero della randomizzazione e fare in modo che il sistema assegni generi casuali alle frasi piuttosto che attingere ai suoi milioni e milioni di esempi del mondo reale. O quello o cambiare il modo in cui lavorano i traduttori del mondo intero in modo che l'algoritmo di Google prenda questi nuovi esempi nel suo processo di apprendimento.

Mentre alcuni utenti di Twitter erano irremovibili nel calpestare il sessismo ovunque lo trovassero, alcuni altri hanno chiesto se inveire su Google Translate fosse l'approccio più saggio, invece di agire contro più pressanti questioni di discriminazione basata sul genere.

Tuttavia, altri hanno sottolineato che la situazione è molto più sfumata

Crediti immagine: la_lea_la

C'erano persone su entrambi i lati della barriera in questo dibattito

Crediti immagine: SarionBowers

Crediti immagine: DoraVargha

Crediti immagine: grumpwitch

Crediti immagine: feature_envy

Crediti immagine: FunPoliceCo

Crediti immagine: ray_sniderII

Crediti immagine: jcacperalta

Crediti immagine: EG198

Il "sessismo" di Google Translate è qualcosa che ti colpisce, cari Panda? Qual è la tua opinione su alcuni utenti di Twitter che chiamano il sistema per assegnare i sessi nel modo in cui fanno i traduttori nella vita reale? Come pensi che Google Translate potrebbe essere migliorato? Dovrebbe essere cambiato? Condividi i tuoi pensieri e sentimenti nella sezione commenti qui sotto.

Il post People ha testato il modo in cui Google traduce da lingue neutre di genere e condiviso I risultati "sessisti" sono apparsi per la prima volta su Bored Panda .

(Fonte: Bored Panda)