Le persone condividono le cose più tossiche che i loro genitori hanno detto loro in questo orribile thread online

Un terzo degli americani si rammarica delle proprie scelte di vita e vorrebbe poter fare le cose in modo diverso. Ma le grandi cose iniziano in piccolo. Molti di noi rimpiangiamo le parole che abbiamo pronunciato, le cose che abbiamo detto alle persone, specialmente a coloro che ci sono più vicini.

Non è un segreto che le parole abbiano il potere di guarire, ma possono anche ferire profondamente. Soprattutto quando sei più vulnerabile, essendo ancora un bambino con il vasto mondo che aspetta di essere esplorato. Le cose che dicono i nostri genitori ci modellano in modi profondi, alcuni buoni, altri intrinsecamente dannosi.

Quindi le persone su r / AskReddit ora condividono le cose che non dovrebbero mai e poi mai essere dette ai bambini. Dai genitori divorziati che rovinano la mente dei loro figli con la manipolazione per dire loro che sono "inutili", le risposte sul filo sono abbastanza crudeli mentre vengono lette, per non parlare di essere dette a un bambino piccolo.

# 1

Mio padre ubriaco una volta mi ha detto: "Non sarai mai l'uomo che sono". Ricordo di aver pensato: "Hai dannatamente ragione che non lo sarò".

# 2

"non hai diritto alla privacy", "sei un bambino, non hai diritti", "almeno ti sto mettendo un tetto sopra la testa", "vorrei non averti mai avuto".

# 3

"È tutto nella tua testa / te lo stai solo immaginando." Come si è scoperto, non lo stavo immaginando e ora faccio fatica a distinguere tra ciò che è reale e ciò che non lo è perché sono stato portato a credere di immaginare le cose costantemente.

Per saperne di più su come le cose che i genitori dicono ai loro figli possono influenzarli e quali danni possono causare a un livello profondo, Bored Panda ha contattato Susan Petang di " The Quiet Zone Coaching " , che è un life coach certificato, insegnando agli adulti e adolescenti. Susan ha detto che molte delle nostre disfunzioni emotive possono avere origine da esperienze e messaggi dell'infanzia.

"Uno dei più diffusi che vedo è la bassa autostima, che può provocare ansia, incapacità di interagire efficacemente nella società e essere usati e maltrattati dai vampiri psichici e dai bulli del mondo", ha detto e ha aggiunto: "Che tu ci creda o no, il bullismo, il comportamento aggressivo e legittimo possono anche essere causati da una bassa autostima!"

# 4

"Non ti sto chiedendo di farlo, è un ordine!" "Perché ti ho partorito?" "Vorrei che tu non fossi mai nato." "Mi stai rovinando la vita." o "Mi hai rovinato la vita". "Come osi disobbedirmi." "Sei una delusione." O qualsiasi insulto tbh. O confrontarti con altri bambini o con i tuoi fratelli.

# 5

"Quindi stai dicendo che sono un cattivo genitore" in risposta a qualsiasi forma di richiesta di aiuto o critica costruttiva è stata la cosa peggiore per me.

# 6

Cestino parlando dell'altro genitore, poi paragonandoti a loro. "Sei proprio come tuo padre!"

Alla domanda sulle cose che non si dovrebbero mai dire a un'altra persona, Susan ha detto che sono cose come "'Ti odio!' "Non essere stupido!" "Non impari mai?" oppure "Perché non puoi essere più simile a tuo fratello?" "

“Sei sprezzante dell'opinione di tuo figlio, non importa quanto ridicolo possa sembrarti? A volte non sono le parole, sono i comportamenti che creano cattivi sentimenti. Ignori tuo figlio? Li consoli quando piangono o lasci che 'gridino'? Tu e il tuo partner litigate davanti ai bambini (soprattutto quando si tratta di loro)? "

# 7

Ho rinunciato a tutto quello che mi piaceva per te

95? Perché non 100?

perché non puoi essere il figlio di tal dei tali, fanno 'una cosa impressionante'

# 8

Nella mia esperienza, ogni volta che i genitori divorziati dicono cose come: "Non parlarne con il tuo [altro genitore]", "Dillo al tuo [altro genitore]" o "Il tuo [altro genitore] sta cercando di manipolarti. ' Fa davvero male alla testa del bambino.

# 9

Confrontarti costantemente con i tuoi fratelli maggiori e offrirti un trattamento estremamente diverso. Ti fa sentire inferiore a loro e non importa quanto provi o fai, non sarà mai abbastanza.

La buona notizia è che le parole e i comportamenti giusti hanno il potere non solo di guarire, ma anche di costruire l'autostima, insegnare la compassione e fornire esempi di come sono le relazioni sane. Susan ha spiegato come dovrebbe farlo un genitore: “Ascolta i tuoi figli. Usa l'ascolto riflessivo per coinvolgerli. 'Sembra che tu sia arrabbiato. Vuoi dirmi cosa sta succedendo? 'Ho sentito che sei davvero frustrato. Vediamo cosa possiamo fare per risolvere il problema. ' 'Mi sento come se fossi molto arrabbiato perché non ti lascerò uscire con i tuoi amici. Capisci perché? "

# 10

Ogni volta che tua madre parla di quanto pesava quando aveva la tua età. "Quando avevo la tua età, pesavo 98 libbre."

# 11

Prendere in giro tuo figlio per aver cambiato in meglio la sua vita. Sono sempre stato antisociale e l'esatto contrario dell'atletico. Quando ho iniziato a cercare di allenarmi per guadagnare un po 'di muscoli, sono stato preso in giro dai miei genitori. Tutto ciò che mi ha fatto è stato scoraggiarmi e farmi venire voglia di smettere.

# 12

Penso che probabilmente la cosa più tossica che un genitore possa dire a un bambino sia qualsiasi forma di "Nessuno ti amerà mai tanto quanto me" o "Sono l'unico che ti ama davvero". È l'equivalente psicologico di una trappola per orsi. Il suo scopo non è solo quello di ferire il bambino, ma di impedirgli di andarsene.

Nel frattempo, anche il tono della tua voce è cruciale poiché Susan ha detto che è il punto di riferimento per la conversazione. “Vuoi discutere o litigare? Stai calmo. Se tu o tuo figlio vi arrabbiate, fate una pausa. 'Mi sento come se mi stessi arrabbiando per questo. Possiamo fare una pausa di 10 minuti e terminare la conversazione quando siamo entrambi più tranquilli? '"

A volte, è un problema disciplinare che deve essere affrontato e, in questi casi, Susan suggerisce di utilizzare la dichiarazione di impostazione dei limiti XYZ. Ad esempio, "'Quando fai X, io sento Y e mi piacerebbe Z". Ad esempio: 'Quando esci con i tuoi amici senza permesso, mi arrabbio e mi agito. Vorrei che tu mi dicessi dove stai andando d'ora in poi. '"

# 13

"Sei drammatico" o "Smetti di essere emotivo", "perché sei difficile", "mi rendi le cose così difficili", "qualcun altro ha le cose peggiori, quindi smetti di piangere".

# 14

Ho una lista.

Vorrei [aver interrotto la mia gravidanza]

Vorrei metterti in adozione.

Elenca tutte le cose brutte di papà e poi dimmi subito che assomiglio / mi comporto proprio come lui.

Cosa ho fatto per meritare un bambino così irrispettoso perché non potevo averne uno buono? (Non ero affatto un bambino cattivo, sempre a casa, pulivo la casa, cucinavo per lei, buoni voti, piacere alla gente, ecc.)

Si chiede perché non le ho mai parlato di grandi cose che accadono nella mia vita, perché ho messo 5.000 miglia tra noi e perché non sono tornato a casa per quasi 10 anni.

# 15

Mia madre mi ha detto quando avevo 8 anni, che a nessuno piace una ragazza grassa. Non ero nemmeno davvero in sovrappeso. Questo e molte altre cose che ha detto e fatto mi hanno fatto sviluppare un disturbo alimentare … all'età di 8 anni. Più di 30 anni dopo, e molti più abusi mentali, continuo a lottare con l'intera faccenda del mangiare.

Allo stesso tempo, ogni genitore dovrebbe assicurarsi di avere conseguenze per un cattivo comportamento che si adattano al crimine. Susan ha detto che "non metteresti a terra tuo figlio per 2 settimane per non aver messo il suo piatto nella lavastoviglie, e non gli porteresti via il telefono per un giorno se fosse sorpreso a rubare".

# 16

Avevamo te così tuo fratello avrebbe avuto qualcuno con cui giocare.

# 17

Quando avevo 11 anni ho sentito mia madre dire a qualcuno che almeno il mio aspetto significava che non doveva preoccuparsi che fossi [toccata]. Questo mi ha [fregato] per anni.

# 18

"Sono contento che tu sia adottato mi ricorda che non hai il mio dna" "non fai parte di questa famiglia" e anche nei primi anni come 6 e 7 anni "non sei speciale Non sei niente e non sarai mai qualcosa! "

“Un'altra grande strategia per comunicare con i tuoi figli è chiederti: 'Che effetto avranno queste parole a lungo termine? Cosa insegnerò a mio figlio dicendo questo? ' Quello che stai dicendo insegnerà loro che va bene gridare agli altri? Che sono "cattivi"? Mettiti nella loro posizione. Cosa stanno vivendo? "

Secondo il life coach certificato, "la realtà dei bambini è molto diversa da quella che abbiamo vissuto quando avevamo quell'età" e se non sei sicuro, chiedi pure!

# 19

Vorrei che tu non fossi mai nato

# 20

Non ho mai voluto avere figli con tuo padre. Mi ha costretto ad averti.

# 21

Come tua madre, devo amarti, ma a volte non mi piaci davvero.

Abbiamo anche parlato con Kimberly Koljat, un terapista matrimoniale e familiare autorizzato che ha detto che "è vero che gli adulti spesso sottovalutano la capacità dei bambini di comprendere il mondo che li circonda, il che può persino avere un impatto negativo sui bambini e sul loro senso di sé".

Non solo i genitori possono ferirli profondamente scegliendo le parole sbagliate per comunicare se stessi, ma il modo in cui guardano i loro figli può causare la sensazione che le credenze e i pensieri dei bambini non siano affidabili o che non siano validi. "In seguito crea difficoltà nel definire i confini, prendere decisioni o mantenere un senso positivo di sé", ha detto Kimberly.

# 22

dopo essere stato accettato al college dei miei sogni, mia madre mi ha detto che sono troppo stupido per andare e avere successo. Mi sono diplomato al liceo con il massimo dei voti. ma ho pensato che avesse ragione. ho abbandonato prima ancora di andarci. lo rimpiango ancora

# 23

mia madre mi ha detto che non meritavo nulla nella vita perché ho dimenticato di lavare i piatti prima che lei tornasse a casa lol

# 24

"Sei una delusione inutile" "Credi che riuscirai mai a fare qualcosa?" "Sei patetico." "Sei come una formichina minuscola … Potrei distruggerti così facilmente." "Non ti merito. Sono un genitore troppo buono per te." "Sei un violentatore."

Tuttavia, il terapista familiare ha spiegato che i bambini sono immensamente attenti “e raccolgono i segnali dei caregiver e sostengono in modo significativo le persone nelle loro vite. Il principale bisogno di vita dei bambini piccoli è la sintonizzazione, motivo per cui noi adulti nella loro vita abbiamo un ruolo molto importante di co-regolazione dei bambini e di essere modelli emotivamente congruenti per loro ".

# 25

La vita sarebbe migliore senza di te. Sei la ragione della nostra miseria.

# 26

Insultare la tua intelligenza è una cosa orribile da fare per un genitore. Qualcosa in cui se un amico o uno sconosciuto l'avesse detto potresti semplicemente ridere / scrollarti di dosso, ma il tuo stesso genitore lo dice? Un buon genitore dovrebbe stare lontano da tutto ciò che può rovinare la tua autostima perché detiene molto più potere di quanto tende a realizzare.

# 27

"Sei il motivo per cui io e tuo padre abbiamo quasi divorziato."

Infatti, "i bambini spesso sanno quando i loro genitori stanno divorziando molto prima che i genitori credano che lo sappiano, non perché li abbiano 'sentiti' parlare di questo, ma a causa di segnali emotivi che portano all'evento della separazione", ha spiegato Kimberly.

# 28

"Ti abbiamo avuto in modo da poter donare organi / plasma ecc. A tuo fratello" come quel film la custode delle mie sorelle.

# 29

Vorrei che tu fossi quello che [è morto] non tuo padre.

# 30

"Guarda 'x' ragazzo lo sta facendo meglio di te"

"Guarda quel ragazzo ha 'x' anni e possono farlo"

Secondo lei, uno dei più grandi set di abilità che possiamo offrire ai bambini nel loro sviluppo è aiutarli a espandere la loro alfabetizzazione emotiva. “Da adulti, presumiamo che ciò significhi insegnare loro le parole per esprimere come si sentono, ma questo è solo un modo di sapere. I bambini comunicano e apprendono attraverso i loro altri modi di conoscere: verbalmente, cinesteticamente, visivamente. Aiutandoli a imparare i quattro sentimenti di base di follia, tristezza, gioia e paura sono solo l'inizio, dobbiamo aiutarli a comprendere le emozioni più complesse e le importanti abilità dell'empatia. "

# 31

Mio padre una volta mi ha detto che gli mancava quando ero piccolo, perché allora dipendevo da lui e non potevo dire di no.

L'ho detto a uno psichiatra e i suoi occhi sono quasi caduti dal viso.

# 32

Dicendo "okay" ancora e ancora per anni e anni. Qualsiasi risultato, qualsiasi prova superata, qualsiasi sfida vinta – semplicemente "okay".

# 33

"Mi butto giù da un edificio, mi odi comunque tutti."

E un centinaio di varianti di quello.

Kimberly ha concluso che la chiave per crescere i bambini è modellare per loro "l'importanza dell'empatia, capire la differenza non significa 'sbagliato', e imparare a tollerare ciò che può essere vissuto come frustrazione può essere un set di abilità importante da costruire con i bambini nella loro vite."

# 34

"Pensiamo che sarai incinta prima dei 18 anni." Questo era quando avevo 15 anni ed ero ancora vergine.

# 35

"Ho cacciato tua madre e posso cacciare anche te."

# 36

Mia madre ha riso di me quando ho detto che molto probabilmente ho una malattia mentale o un disturbo. Poi mi ha chiesto se i miei voti andavano bene e ho detto di sì, poi lei ha risposto che va bene.

Le chiedo di farmi una terapia da quasi 7 anni ormai 🙂

# 37

"Sono stanco di fingere di amarti."

# 38

Che sei un peso che non hanno mai voluto

# 39

"Capisco ma non ti rispetto" – Mia madre dopo che sono uscito due volte. Alcune persone pensano che non sia un grosso problema. È enorme e fa così male.

# 40

I classici del mio lavoro di consulente volontario per il benessere:

"Perché mi rendi sempre triste?" o "Adesso mi hai reso triste".

"Volevo un bambino migliore / più carino."

"Non lo vuoi davvero. Ti conosco. Vuoi {inserire ciò che il genitore vuole}."

"Sono così deluso adesso." + combinato con trattamento silenzioso e / o pianto.

# 41

Quando avevo 7 anni o qualcosa del genere mio padre mi disse che non avrei mai trovato un lavoro a causa del mio aspetto [cattivo].

Ho indossato un calzino al rovescio.

# 42

Che sono inutile e non posso fare [cose] perché non potevo aprire un barattolo di salsa di pomodoro per mia madre all'una di notte

(Fonte: Bored Panda)