Le persone che hanno adottato cani in isolamento devono affrontare spese impreviste

draw-hays-u3o7il8s1Fc-unsplash

Come è stato riportato, molte persone hanno adottato un animale domestico durante il blocco per aiutare a superare questo periodo terribile. In alcuni casi, i rifugi hanno chiesto aiuto tramite adozioni o affido perché prevedevano un afflusso di animali con persone che perdevano lavoro e alloggio a causa delle chiusure legate al Covid. E la gente si è davvero fatta avanti . Abbiamo chiamato teneramente quegli animali fortunati Pandemic Pets. Speriamo di non averli condannati con quel soprannome perché ora che le persone stanno tornando al lavoro, non sanno cosa fare con i loro animali domestici. Il fattore più importante sono i soldi. Le persone che non hanno mai posseduto un animale domestico, in particolare un cane, prima del blocco si stanno affannando per capire cosa fare con loro ora che devono lasciarlo per tornare in ufficio. Con il costo dell'asilo nido, le spese generali del veterinario e le bollette del cibo che crescono in modo esponenziale con un cane in crescita, le persone sono finanziariamente sopra le loro teste.

Gli americani affrontano un momento di resa dei conti con i loro cuccioli pandemici e i soldi che spendono per loro.

Con il paese spinto nell'incertezza dalla variante omicron del coronavirus, i milioni di americani che hanno accolto animali domestici nelle loro case sin dai primi arresti a marzo 2020 stanno affrontando shock per i loro bilanci familiari e sfide logistiche mentre cercano di prevedere il corso del pandemia e prepararsi per tornare di persona al lavoro e alle attività sociali.

Secondo l'American Society for the Prevention of Cruelty to Animals (ASPCA), più di 23 milioni di famiglie americane – quasi 1 su 5 a livello nazionale – hanno adottato un animale domestico durante la pandemia. Anche il presidente Biden ha adottato un nuovo cane, il comandante.

E molti proprietari di cani hanno passato la pandemia a coccolare quei cagnolini. Gli americani hanno speso $ 21,4 miliardi in prodotti per animali domestici non medici fino a novembre, più altri $ 28,4 miliardi in cibo per cani, secondo la società di ricerche di mercato Euromonitor International. Rover, una piattaforma di gig-economy che si concentra sull'imbarco notturno e sul dog sitter, ha registrato un fatturato record di 157,1 milioni di dollari per il trimestre terminato il 30 settembre.

Ora alcuni genitori di cuccioli devono affrontare migliaia di dollari di costi aggiuntivi mentre si preparano a tornare alla vita di persona.

Con molti asili nido e centri di imbarco per cani a livello nazionale che riportano liste d'attesa lunghe mesi – e animali appena adottati spesso privi della socializzazione per l'imbarco – i proprietari di animali domestici pandemici fanno appello a famiglie, amici e aziende per assicurarsi che i loro cani vivano la loro vita migliore, o a almeno non passare la giornata da solo. Le pratiche veterinarie riferiscono di essere state sbattute con richieste di appuntamento. I pronto soccorso veterinari avvertono di tempi di attesa più lunghi.

Le piattaforme di dog-walking e imbarco della gig-economy Wag e Rover affermano di aver ricevuto ondate di nuovi clienti poiché diverse parti del paese emergono dal distanziamento sociale. Finora, ha affermato l'amministratore delegato di Wag Garrett Smallwood, la spesa e le iscrizioni hanno seguito i confini dello stato rosso/stato blu, con maggiori probabilità che gli stati di tendenza repubblicana si aprano più velocemente. I nuovi clienti sono circa il 20% più attivi su Wag rispetto ai clienti pre-pandemia, ha detto Smallwood al Washington Post.
"Se avevi il tuo animale domestico prima della pandemia, avevi una routine, sapevi cosa stavi facendo", ha detto Smallwood. "Mentre, se hai adottato il tuo cucciolo durante la pandemia, stai costruendo questa routine insieme ora e stai imparando a lasciare il tuo cane da solo".

[Dal Washington Post]

Per la cronaca, molti titoli continuano a gridare che gli animali domestici pandemici vengono restituiti a frotte. Questo non è ancora vero . Una percentuale di animali domestici in rifugio in generale viene ceduta ogni anno, ma i numeri per il 2020 e il 2021 sono ancora molto inferiori a quelli ceduti nel 2019. Tornando a questa crisi, tuttavia, l'adozione di animali domestici è costosa e un impegno a lungo termine. E le vite dei proprietari di animali domestici possono essere influenzate dai bisogni di un animale domestico.

So che le organizzazioni di soccorso possono essere prepotenti nelle loro interviste, fino al punto di essere prepotenti. Ma in alcuni casi, stanno davvero cercando di assicurarsi che il richiedente sia preparato per ciò che comporta la proprietà di un animale domestico. Il progetto DoVE adotta cani trauma che sono sopravvissuti al commercio di carne di cane coreano. Quando intervistiamo una persona, dobbiamo avvertirla che questo cane potrebbe avere un disturbo da stress post-traumatico e tutto ciò che ne consegue. Può sembrare che stiamo cercando di dissuadere il richiedente dal cane, ma il motivo è esattamente a causa di ciò di cui parla questo articolo. Ho appena speso più di $ 300 in fatture del veterinario dopo che i miei cani hanno litigato per un pezzo di cibo a terra che non ho nemmeno visto. Ho pagato $ 250 per avere un addestratore che venisse a casa mia per presentare i nostri cani al nostro nuovo gattino a causa del loro forte istinto da preda. Il processo di richiesta e colloquio di DoVE ha un'intera sezione sulle fatture del veterinario che il richiedente deve riconoscere e firmare in modo che possa almeno vedere i numeri potenziali perché sono scioccanti. Ogni volta che un veterinario deve portare il tuo animale domestico "nella parte posteriore", aggiungi uno zero al conto. So che i rifugi non sempre hanno il lusso di colloqui con il personale. Vorrei che potessero fare seminari mensili a cui le persone dovevano partecipare prima di poter adottare.

L'articolo entra nel dettaglio degli asili nido e delle bollette del veterinario. C'è molta più enfasi sul non lasciare i cani da soli in questi giorni. Non era così che veniva allevata la Gen X, i nostri cani di solito uscivano da soli mentre mamma e papà andavano al lavoro. Certo, siamo anche la generazione dei ragazzini chiavistello, ma questo è un altro post. Devono essere considerati i costi dell'asilo nido, e in particolare i costi di imbarco se viaggi. L'unica cosa che questo articolo non ha toccato e che vorrei che facesse è la formazione. Riempi il budget del tuo animale domestico con l'addestramento in anticipo e ti prometto che alla fine risparmierai denaro. I pacchetti economici in posti come Petco e PetSmart sono ottimi per i principianti e per far socializzare il tuo cane. Non importa quanti cani hai allevato, imparerai qualcosa. Allora trova un allenatore locale affidabile. Un buon allenatore che ti impegni al primo segno di problemi ti aiuterà con un comportamento correttivo, che salva a lungo termine. Inoltre, non solo possono aiutare a identificare i bisogni del cane (forse non hanno bisogno di un asilo nido, forse hanno bisogno della TV accesa o di un monitor per cani), ma vale la tranquillità che si ottiene dal non dover indovinare cosa sta succedendo il loro compenso.

ayla-verschueren-V4YuRB6o7R4-unsplash

bruno-emmanuelle-azsk_6IMT3I-unsplash

clay-banks-7ZXtD-hP3rI-unsplash

pexels-andrea-piacquadio-3786755

Credito fotografico: Drew Hays, Ayla Verschueren, Bruno Emmanuelle Azsk e Clay Banks su Unsplash. Andrea Piacquadio su Pexels