Le persone alla Casa Bianca di Trump riceveranno vaccini contro il coronavirus questa settimana?

Il presidente Trump Briefs sulla pandemia di coronavirus

Da quello che ho capito dell'Operazione Warp Speed, in realtà è stato organizzato e implementato da funzionari della sanità pubblica competenti. Ma Donald Trump distrugge o corrompe tutto ciò che tocca, quindi chi lo sa. L'operazione Warp Speed ​​non si limitava a finanziare un vaccino contro il coronavirus, il programma ha anche il compito di implementare i programmi di vaccinazione in tutto il paese, che include la creazione di una gerarchia di chi riceve i primi round del vaccino. Il primo round dovrebbe assolutamente andare agli operatori sanitari, ai lavoratori essenziali e ai residenti nelle strutture di residenza assistita e nelle case di cura. I primi turni del vaccino non dovrebbero assolutamente andare ai dipendenti di un'amministrazione nazista zoppa. Questo era il piano originale, a quanto pare: i Trumper avrebbero fatto vaccinare questa settimana. Ma ora Donald Trump dice che sta portando avanti quel piano:

Il presidente Trump ha detto domenica sera che ritarderebbe un piano per i membri dello staff della Casa Bianca per ricevere il vaccino contro il coronavirus nei prossimi giorni. Il cambiamento è avvenuto poche ore dopo che il New York Times ha riferito che l'amministrazione stava pianificando rapidamente di distribuire il vaccino al suo personale in un momento in cui le prime dosi sono generalmente riservate agli operatori sanitari ad alto rischio.

Il signor Trump, che è risultato positivo al coronavirus a ottobre e si è ripreso dopo essere stato ricoverato in ospedale, ha anche suggerito che avrebbe ricevuto il vaccino da solo in futuro, ma ha detto che non aveva piani immediati per farlo.

"Le persone che lavorano alla Casa Bianca dovrebbero ricevere il vaccino un po 'più tardi nel programma, a meno che non sia specificamente necessario", ha twittato Trump, poche ore dopo che un portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale aveva difeso il piano. “Ho chiesto che venga effettuato questo aggiustamento. Non ho in programma di prendere il vaccino, ma spero di farlo al momento opportuno. Grazie!"

Non è stato immediatamente chiaro perché Trump avesse deciso di cambiare la politica, o se ne fosse stato a conoscenza prima del tempo. Ma ai membri del personale della Casa Bianca che lavorano a stretto contatto con lui era stato detto che avrebbero dovuto ricevere presto iniezioni del vaccino contro il coronavirus, hanno detto due fonti che hanno familiarità con i piani di distribuzione. L'obiettivo di distribuire il vaccino nell'Ala Ovest era impedire che ulteriori funzionari governativi si ammalassero nelle ultime settimane dell'amministrazione Trump. La speranza era quella di distribuire finalmente il vaccino a tutti coloro che lavorano alla Casa Bianca, ha detto una delle persone.

Non era chiaro quante dosi fossero state assegnate alla Casa Bianca o quante fossero necessarie, dal momento che molti membri dello staff erano già risultati positivi al virus e si erano ripresi. Mentre molti funzionari di Trump hanno affermato di essere ansiosi di ricevere il vaccino e che lo avrebbero preso se fosse stato offerto, altri hanno affermato di essere preoccupati che avrebbe inviato il messaggio sbagliato facendo sembrare che i membri dello staff di Trump stessero saltando la linea per proteggere un presidente che si è già ripreso dal virus e si è vantato di essere ora "immune".

[Dal NY Times]

Sì, non importa se il virus ha già infuriato più volte l'amministrazione Trump, tutte quelle persone dovranno essere vaccinate prima o poi. Ma non questa settimana. Nemmeno la prossima settimana. Non durante gli ultimi 37 giorni di questa stupida stronzata nazista. Semmai, la priorità più grande dovrebbe essere vaccinare il presidente eletto Joe Biden, la dottoressa Jill Biden, Kamala Harris e suo marito Doug, e tutti gli anziani che lavorano per l'amministrazione entrante. Ma, ancora una volta, non credo nemmeno che i Biden dovrebbero ricevere i primi cicli di vaccini. La priorità è, al 100%, medici, infermieri, operatori sanitari in prima linea e anziani che sono stati bloccati quest'anno.

I colloqui di Abe-Trump a New York

Foto per gentile concessione di Backgrid, Avalon Red.

I colloqui di Abe-Trump a New York
Il presidente Trump Briefs sulla pandemia di coronavirus
Il presidente Trump parla del Coronavirus
Briefing con la stampa della Task Force per il Coronavirus
Il presidente Donald Trump pronuncia le osservazioni alla riunione del Consiglio per la politica nazionale