L’artista giapponese dipinge dipinti iperrealistici che sono così precisi che potresti confonderli con le foto (25 nuove foto)

Questa volta, vogliamo presentare un'incredibile galleria di immagini di … dipinti. Anche se potrebbe essere difficile credere che questi siano stati effettivamente dipinti da una mano umana, questa è una vera rappresentazione della bellezza e del potere del talento e del duro lavoro. Il pittore giapponese Kei Mieno crea dipinti minuziosamente dettagliati e realistici che possono essere facilmente scambiati per fotografie. Ammettiamolo, il tipo di fotografie che non tutti sarebbero in grado di fare.

Colori, luci, ombre, contrasti, texture: tutto si unisce per creare opere d'arte incredibilmente realistiche. L'artista straordinariamente abile, che oggi festeggia il suo 36 ° compleanno, usa l'olio per dare vita alle sue idee iperrealistiche. In precedenza abbiamo presentato qui i dipinti di Mieno su Bored Panda e qui sotto troverai il meglio dei suoi lavori più recenti!

Maggiori informazioni: Instagram | twitter.com | keimieno.wixsite.com | Facebook | youtube.com

# 1

Crediti immagine: mienokei

Kei Mieno si è laureato all'Hiroshima City University College of Art nel 2007 e da allora ha seguito la sua passione di pittore. Le sue opere d'arte sono state esposte in tutto il Giappone, incluso il primo museo giapponese dedicato alla pittura realista. Nel 2017 ha vinto un Hoki Museum Grand Prize Award ed è apparso in molte pubblicazioni d'arte nel corso degli anni.

Sebbene i suoi dipinti ad olio realistici siano ciò che attira principalmente l'attenzione e la fama, Mieno lavora anche con l'acquerello ed è interessato alla fotografia. Inoltre, organizza seminari di acquarello e pittura a olio.

# 2

Crediti immagine: mienokei

# 3

Crediti immagine: mienokei

L'artwork di Kei Mieno è molto apprezzato anche online. Ha 81.6k follower su Instagram e altri 107.4k su Twitter. Se hai ancora difficoltà a credere che sia reale, guarda alcuni video sui social media dell'artista per una prova. L'artista pubblica regolarmente i suoi schizzi, primi piani estremi dei dipinti finiti e brevi video che mostrano come dipinge i capelli, le ciglia e altri dettagli intricati con un piccolo pennello. Di tanto in tanto, Mieno pubblicherà le sue prime opere d'arte per mostrare quanti progressi ha fatto e ispirare gli altri. Anche se le dita nei tuoi disegni sembrano salsicce e il naso assomiglia a un uncino traballante, abbiamo tutti speranza e la pratica qui, infatti, rende perfetti.

# 4

Crediti immagine: mienokei

# 5

Crediti immagine: mienokei

Kei Mieno sceglie soggetti diversi per i suoi dipinti, il che li rende ancora più realistici. Mentre di solito ritraggono donne che vanno dai ritratti alle raffigurazioni di tutto il corpo, sono di tutti i tipi di età, caratteristiche, pose, stati d'animo e persino senso dello stile. È in grado di catturare espressioni facciali e linguaggio del corpo unici che danno vita ai suoi dipinti. Il modo in cui questo artista è in grado di dipingere i capi di abbigliamento merita un intero altro articolo: replica la trama del tessuto con una tale complessità che è quasi come se si potesse sentire la levigatezza della camicia o il motivo del denim.

# 6

Crediti immagine: mienokei

# 7

Crediti immagine: mienokei

L'opera d'arte iperrealista spesso scatena una discussione tra due gruppi di persone: uno è molto colpito dall'arte, mentre un altro è titubante se c'è ancora un posto per il realismo nella scena artistica quando abbiamo tutta la tecnologia per rappresentare scene e persone reali senza spendere innumerevoli ore per replicarlo. L'arte è soggettiva e ad ognuno la propria, ma nessuno può negare l'estremo livello di talento e dedizione che ci vuole per rendere un'immagine precisa e incredibilmente realistica sulla tela.

Se desideri scoprire più artisti che lavorano in uno stile realistico, dai un'occhiata ad alcuni degli artisti precedentemente presenti su Bored Panda: Rafael Konishi disegna usando solo la matita,Shaun Mckenzie usa matite colorate, Arinze Stanley disegna potenti ritratti in bianco e nero e Philipp Weber ritrae le donne nelle pose tradizionali delle riviste con le loro imperfezioni.

# 8

Crediti immagine: mienokei

# 9

Crediti immagine: mienokei

Mieno ha detto a Grape Japan che vuole dissociarsi dai generi del fotorealismo e dell'iperrealismo poiché pensa che la pittura vada oltre la semplice imitazione della fotografia, e ogni realtà rappresentata è alterata dalle emozioni e dalle percezioni dell'artista. Ecco la sua dichiarazione artistica che elabora questa idea:

"Quali emozioni sto provando ora, quanto sono forti e possono essere trasmesse a parole? Il significato delle parole che usi non è mai esattamente lo stesso del significato che hanno nella mente di qualcun altro. Quando viene trasformato in parole, sentimenti e le impressioni finiscono per essere tradotte e trasformate in qualcosa di diverso, riflessioni del genere inevitabili quando si pensa a qualcosa che si vuole veramente trasmettere.

Quello che cerco di disegnare è l'aspetto delle cose esattamente come le vedono i miei occhi. C'è una differenza tra l'immagine catturata dai tuoi occhi e poi inviata al tuo cervello e la stessa immagine catturata dalla tua mente. Le tue emozioni e percezioni alterano i colori e le forme dell'immagine. Disegnando i colori, le forme e la luce così come sono dentro di me, spero di trasmettere tutto ciò che non può essere trasmesso dal linguaggio ".

# 10

Crediti immagine: mienokei

# 11

Crediti immagine: mienokei

# 12

Crediti immagine: mienokei

# 13

Crediti immagine: mienokei

# 14

Crediti immagine: mienokei

# 15

Crediti immagine: mienokei

# 16

Crediti immagine: mienokei

# 17

Crediti immagine: mienokei

# 18

Crediti immagine: mienokei

# 19

Crediti immagine: mienokei

# 20

Crediti immagine: mienokei

# 21

Crediti immagine: mienokei

# 22

Crediti immagine: mienokei

# 23

Crediti immagine: mienokei

# 24

Crediti immagine: mienokei

# 25

Crediti immagine: mienokei

(Fonte: Bored Panda)