L’artista 3D rinnova l’aspetto degli artisti del passato

Gli artisti ispirano altri artisti, quindi ottengono molti tributi, che vanno dai dipinti, ai pezzi musicali, ai busti e alle sculture a loro dedicati. Non è diverso con Hadi Karimi, che dedica il suo tempo a ricreare alcuni degli artisti più leggendari degli ultimi secoli in programmi di modellazione 3D come zBrush, Maya e altri.

La cosa che salta maggiormente all'occhio è il livello di dettaglio in ognuna delle sue ricreazioni. Le immagini 3D di Hadi sono capolavori estremamente realistici e di alta qualità che si distinguono come opere d'arte a sé stanti. E anche se le ricreazioni dell'IA stanno recuperando terreno, non possono competere con la mano esperta di Hadi.

E non si tratta solo di renderli davvero dettagliati. Mette un lavoro extra nella sua ricerca e cerca di scoprire come fossero realmente , piuttosto che limitarsi a fidarsi dell'interpretazione delle interpretazioni di altri artisti. Il più delle volte, i dipinti sono esagerati e lusinghieri, ma lontani dalla verità reale. Hadi usa maschere di vita e morte e confronta molte versioni di dipinti e foto prima di decidere esattamente cosa tenterà di rimodellare. Ecco perché i suoi rendering 3D sembrano così rinfrescanti.

Queste non sono tutte le sue opere che hanno fatto la lista, poiché si concentra maggiormente su artisti veramente grandi che sono passati. Ma puoi controllare tutto il suo portfolio su Instagram e le pagine collegate di seguito se vuoi vedere di più. L'artista ha detto che in seguito realizzerà più lavori sul tema delle "donne nella storia", quindi tieni gli occhi aperti!

Maggiori informazioni: Instagram | youtube.com | hadikarimi.com | Facebook | twitter.com | behance.net | artstation.com

# 1 Ludwig Van Beethoven

"Beethoven è spesso ritratto come questa figura eroica che assomiglia più a un dio greco che a un umano che ha dedicato la sua vita alla musica. Per ricostruire il suo volto ho usato solo la sua maschera della vita e anche un busto che è stato realizzato dalla stessa persona che ha realizzato il maschera. Aveva anche una maschera mortuaria, ma a causa della sua malattia ha perso così tanto peso che la maschera è quasi inutile per questo scopo ".

Crediti immagine: hadikarimi.art

L'autore ha rilasciato un'intervista esclusiva a Bored Panda ! Prima di tutto, ha raccontato il suo background di artista: "Ho iniziato il mio viaggio quasi dieci anni fa. Non come artista 3D, ma come pittore digitale. Photoshop era l'unico software con cui sapevo davvero come lavorare. Quindi Ho trovato interesse nell'apprendere sempre più software come 3Ds Max, C4D, Maya e alla fine ho capito che sono un po 'più bravo a essere un artista 3D che un pittore e ora credo che sia stata una buona decisione ".

# 2 Frédéric Chopin

"Chopin era un tipo di persona molto introverso e riservato, ha solo due fotografie confermate, di cui una è deteriorata e di cui è difficile leggere qualcosa, l'altra è stata scattata durante il periodo in cui era gravemente malato e il suo viso è gonfio e sfigurato. Anche nella sua vita Chopin fece dipingere e disegnare il suo ritratto da una varietà di artisti, ma il problema con la maggior parte di loro è che sono più lusinghieri che realistici. Quindi tutto ciò su cui potevo fare affidamento era la sua maschera mortuaria. Dopo la morte tutti i muscoli perdono la loro tensione e tutto ciò che resta è una faccia sfigurata. Ho fatto del mio meglio per darle vita, non so quanto questo sia vicino a quello che sembrava davvero l'uomo! "

Crediti immagine: hadikarimi.art

Come accennato in precedenza, Hadi trascorre gran parte del suo tempo a fare ricerche, fornisce una spiegazione approfondita del processo:

"I miei lavori sono in due categorie diverse, molto simili ma richiedono approcci diversi.

La prima categoria è rappresentata dai ritratti a somiglianza di celebrità (come Will Smith, Marilyn Monroe, ecc.) Il che è piuttosto semplice, poiché tutti sanno esattamente che aspetto hanno e utilizzo tutti i riferimenti che riesco a trovare per catturare la loro somiglianza con i dettagli.

E poi la seconda categoria sono le ricostruzioni facciali di personaggi storici (Beethoven, Chopin, ecc.) Di cui sappiamo un po 'che aspetto avevano ma non esattamente, e gli unici riferimenti che sono ancora disponibili sono dipinti, maschere mortuarie, maschere di vita e biografie o descrizioni delle loro apparizioni.

Senza dubbio, il secondo tipo è molto più complicato e richiede maggiore dedizione e ricerca ".

# 3 Franz Liszt

"Liszt è stato uno dei pochi compositori del 19 ° secolo che ha vissuto una lunga vita, e poiché era molto famoso in quell'epoca (alcuni lo chiamano la prima rockstar al mondo), ci sono molte sue fotografie su Internet.

Le fotografie che ho usato come riferimento sono state scattate nel 1858 da Franz Hanfstaengl ".

Crediti immagine: hadikarimi.art

Proprio come ogni individuo è molto diverso, lo stesso vale per il tempo necessario per realizzarli ", come ho spiegato nella risposta precedente, dipende davvero dal caso. Se parliamo di qualcuno che sappiamo cosa sembrano e abbiamo molte referenze di alta qualità, potrebbero volerci 3-4 settimane. Ma se l'argomento è qualcuno di centinaia di anni fa, allora è una bestia diversa e potrebbero volerci mesi ".

# 4 Marilyn Monroe

"Ci sono volute 6 ore per il rendering di ciascun fotogramma. Il problema con i peli chiari è che occorrono 2-3 volte il tempo normale per ottenere un risultato pulito. Nessun giradischi per questo."

Crediti immagine: hadikarimi.art

L'artista ha una mentalità molto aperta su ciò che farà in futuro. "Che tu ci creda o no, non pianifico mai i miei prossimi progetti, qualunque cosa succeda!

Ma ho ricevuto tantissime richieste per compositori famosi come Mozart e Bach, quindi penso che dovrò rispondere nel prossimo futuro ".

Ha anche raccontato di come se la cava in Lockdown, che, fortunatamente, non lo ha influenzato tanto. "Onestamente, questo blocco non mi ha costretto a cambiare molto il mio stile di vita. Sono un freelance da un paio d'anni e gestisco la maggior parte delle mie commissioni via e-mail e non ricordo nemmeno l'ultima volta che ho avuto un incontro di lavoro con qualcuno. "

# 5 Freddie Mercury

"Ho avuto così tante richieste per questo, spero che sia all'altezza delle aspettative."

Crediti immagine: hadikarimi.art

E, ultimo ma non meno importante, ha dato il suo consiglio a tutti gli aspiranti artisti e principianti, che viene dalla sua stessa esperienza sudata:

"Faccio arte da più di un decennio e ho commesso molti errori, come lavorare per l'esposizione o anche gratuitamente nella speranza di essere notato o essere visto. Ma posso dirtelo con sicurezza, se vuoi sii un artista, non ci sono scorciatoie. In questo viaggio ti sentirai frustrato ea volte potresti persino sentire che questa non è la strada giusta per te e vuoi rinunciare. Sappi solo che nessuno è nato artista, resta con e sarai ricompensato. "

# 6 Sylvia Plath

"'Il peggior nemico della creatività è il dubbio su se stessi.'

Non sono riuscito a trovare una didascalia, inoltre non posso discutere con quella citazione! "

Crediti immagine: hadikarimi.art

# 7 David Bowie

Crediti immagine: hadikarimi.art

# 8 Felix Mendelssohn

"Questa è stata una delle ricostruzioni facciali più sconcertanti su cui ho lavorato finora; confrontando la maschera mortuaria, la maschera della vita e i dipinti, è piuttosto difficile collegarli a una persona.

Mendelssohn fece realizzare due maschere di vita verso la fine dei trent'anni, di cui una si trova alla “Scottish National Portrait Gallery” e non si trovava facilmente su Internet. Grazie a @oxanatheharpist e @kasperschonewille per aver condiviso con me le loro foto della maschera della vita e altre informazioni utili. "

Crediti immagine: hadikarimi.art

# 9 Franz Schubert

Schubert non era famoso durante la sua vita e probabilmente non poteva permettersi un artista altamente qualificato per dipingere il suo ritratto, la maggior parte dei suoi ritratti furono realizzati decenni dopo la sua morte, quando la sua musica iniziò finalmente a diventare popolare. Tutto quello che ho trovato come riferimento è stata solo una foto di un'impressione del cast della sua maschera di vita / morte, purtroppo la maschera originale è andata persa o distrutta sul mercato. Vorrei che almeno i proprietari privati ​​del cast fossero più generosi nel condividere alcune foto, ma immagino che sarebbe chiedere troppo!

Crediti immagine: hadikarimi.art

# 10 Johannes Brahms

"La metà del XIX secolo fu il periodo in cui la fotografia iniziò a diventare popolare in tutta Europa e i dipinti, le maschere di vita, … iniziarono a sbiadire. I dagherrotipi erano molto costosi e solo i ricchi potevano permetterselo, ma lo erano anche le maschere ei dipinti!

Per fortuna ci sono molte fotografie di Brahms su Internet, anche dalla sua adolescenza! Ho provato a immaginarlo sulla trentina (intorno al 1860). "

Crediti immagine: hadikarimi.art

# 11 Clara Schumann

"Questo sarebbe l'ultimo della serie Romantics e il passaggio alla prossima serie" Women in history ".

Crediti immagine: hadikarimi.art

# 12 Friedrich Nietzsche

"Übermensch"

Crediti immagine: hadikarimi.art

# 13 Audrey Hepburn

Crediti immagine: hadikarimi.art

# 14 Robert Schumann

"Ci sono un paio di dagherrotipi di Schumann che furono presi nel 1850 ma tutti deteriorati e di pessima qualità, quindi ho provato a cercare alcuni suoi dipinti realizzati durante la sua vita. È stato davvero interessante che la maggior parte dei dipinti che ho trovato guardasse quasi nulla come l'uomo in quelle foto (forse solo i capelli). Un motivo in più per cui i dipinti di quel tempo non sono riferimenti affidabili! "

Crediti immagine: hadikarimi.art

# 15 Kurt Cobain

"Ogni fotogramma ha richiesto più di 20 ore per il rendering, il materiale della maglietta era troppo costoso a causa della sua trasparenza e le luci a rete sullo sfondo lo hanno peggiorato!

Anche trovare immagini di riferimento di alta qualità per questo film è stato sorprendentemente difficile, a parte pochi scatti ravvicinati, tutto quello che ho trovato sono state immagini sfocate ".

Crediti immagine: hadikarimi.art

# 16 Grace Kelly

"Non ero molto soddisfatto del mio primo ritratto di #GraceKelly lavorato principalmente sulla mappa dei colori, oltre ad alcune modifiche allo shader della pelle e a una nuova configurazione dell'illuminazione."

Crediti immagine: hadikarimi.art

(Fonte: Bored Panda)