L’Antartide potrebbe diventare verde a causa dei cambiamenti climatici che fanno fiorire le alghe

Mentre stiamo assistendo a vari meravigliosi esempi di guarigione della natura stessa alla luce dell'assenza umana durante la pandemia di coronavirus, non sembra che tutti i problemi ambientali legati al cambiamento climatico siano scomparsi magicamente da un giorno all'altro. La comunità di scienziati globali ha ancora molte preoccupazioni riguardo ai cambiamenti climatici. I botanici dell'Università di Cambridge temono che l'Antartide potrebbe diventare verde a causa dei cambiamenti climatici che fanno fiorire le alghe.

Ulteriori informazioni: Università di Cambridge

Gli scienziati ritengono che i cambiamenti climatici potrebbero rendere l'Antartide costiera verde a causa della fioritura delle alghe

Crediti immagine: Matt Davey / SWNS

Un team di scienziati, tra cui ricercatori dell'Università di Cambridge e del British Antarctic Survey, ha creato la prima mappa su larga scala di alghe che fioriscono sulla superficie della neve lungo la costa della penisola antartica. Lo studio è stato recentemente pubblicato sulla rivista Nature Communications . Hanno combinato i dati satellitari con i risultati delle osservazioni sul terreno per rilevare e misurare le alghe verdi della neve. Nonostante una singola alga abbia dimensioni microscopiche, quando le alghe crescono in massa, trasformano la superficie della neve in Antartide in un verde brillante e può persino essere vista dallo spazio.

I botanici hanno creato la prima mappa su larga scala delle fioriture di alghe in Antartide

Crediti immagine: Matt Davey / SWNS

Hanno combinato i dati satellitari con osservazioni sul campo

Crediti immagine: Matt Davey / SWNS

Il principale scienziato della ricerca, il Dr. Matt P. Davey del Dipartimento di Scienze Vegetali dell'Università di Cambridge, ha dichiarato: “Questo è un progresso significativo nella nostra comprensione della vita terrestre in Antartide e di come potrebbe cambiare nei prossimi anni mentre il clima si riscalda. Le alghe nevose sono una componente chiave della capacità del continente di catturare l'anidride carbonica dall'atmosfera attraverso la fotosintesi. "

I ricercatori affermano che ogni singola alga è microscopica, ma quando crescono in massa, rendono la neve verde

Crediti immagine: Matt Davey / SWNS

Le aree di neve verde sono così grandi che possono anche essere viste dallo spazio

Crediti immagine: Matt Davey / SWNS

La maggior parte della neve verde si trova intorno alla costa antartica e sulle isole situate lungo la costa occidentale della penisola antartica. Crescono in zone più calde dove le temperature si mantengono leggermente al di sopra dello zero durante l'estate antartica, da novembre a febbraio.

Gli scienziati affermano che gli uccelli e i mammiferi sono in parte responsabili delle alghe in fiore

Crediti immagine: Matt Davey / SWNS

La crescita delle alghe è probabilmente incoraggiata dagli escrementi e il 60% delle fioriture di alghe si trova nel raggio di 5 km da una colonia di pinguini

Crediti immagine: Matt Davey / SWNS

Si scopre che la crescita di alghe che trasforma la neve in un verde brillante è incoraggiata dagli escrementi di uccelli e mammiferi. Lo studio afferma che gli escrementi agiscono come un fertilizzante naturale altamente nutriente per accelerare la crescita delle alghe. Oltre il 60% delle fioriture è stato trovato vicino a una colonia di pinguini; sono stati anche visti crescere vicino ai siti di nidificazione di altri uccelli, compresi gli skua e le aree in cui le foche vengono a riva.

Il Dr. Matt Davey del Dipartimento di Scienze Vegetali dell'Università di Cambridge lo spiega in questo video

Crediti immagine: Matt Davey / SWNS

Le fioriture di alghe si trovano principalmente intorno alla costa del continente meridionale

Crediti immagine: Tak

"Abbiamo identificato 1679 distinte fioriture di alghe verdi sulla superficie della neve, che insieme coprivano un'area di 1,9 km2, equivalente a un pozzo di carbonio di circa 479 tonnellate all'anno", ha affermato Davey.

Crescono principalmente in aree più calde dove le temperature medie raggiungono oltre 0 ° C durante i mesi estivi

Crediti immagine: Tak

Gli scienziati ritengono che la neve verde si diffonderà ulteriormente man mano che le temperature continuano ad aumentare

Crediti immagine: Ronald Woan

"Mentre l'Antartide si riscalda, prevediamo che la massa complessiva delle alghe nevose aumenterà, poiché la diffusione su terreni più alti supererà in modo significativo la perdita di piccole macchie di alghe dell'isola", ha affermato il dott. Andrew Gray, autore principale dell'articolo e ricercatore presso l'Università di Cambridge e la NERC Field Spectroscopy Facility, Università di Edimburgo.

(Fonte: Bored Panda)