Lana Del Rey pensa che la presidenza di Donald Trump sia dovuta accadere per smascherare il problema del narcisismo terrestre

È tempo per l'ennesimo episodio del Pubblicista della povera Lana Del Rey , in cui collettivamente ci sentiamo davvero male per l' addetto stampa di Lana Del Rey , ovvero la persona che ha il mal di testa più grande ogni volta che Lana apre bocca. Ieri, era tutta una questione di spiegazione di Lana sul perché la copertina del suo ultimo album, Chemtrails over the Country Club , sembrava così bianca. Ora sta parlando di Donald Trump , un argomento di conversazione che ha trattato prima, soprattutto quando si è difesa dalle accuse di essere segretamente una MAGA . Ma questa volta, Lana sta dando credito a Trump dove crede che sia dovuto, che sono i suoi instancabili sforzi nella consapevolezza del narcisismo.

Spin riferisce che Lana è stata recentemente intervistata su Chemtrails over the Country Club da BBC Radio 1, che ovviamente ha coperto la risposta alla sua copertina del suo album non esattamente diversa e la successiva buca quando ha cercato di spiegare che alcuni dei suoi migliori amici e i fidanzati sono stati “ rapper. La conversazione si è poi spostata su COVID-19, e infine sulle elezioni e su Donald Trump. Ed è allora che Lana ha fatto un complimento accidentale a Trump dicendo che avevamo tutti bisogno di una presidenza Trump. Oh, certo! Proprio come quando vedi un incendio in un cassonetto e la prima cosa che pensi è: “ Sai di cosa ha bisogno? Circa due o tre litri di benzina. "

Ma il motivo è perché il mondo intero doveva finalmente riconoscere e affrontare la più grande minaccia alla sopravvivenza umana. Riscaldamento globale? Cambiamento climatico? Il fatto che faremo tutti immersioni sotto il country club se non facciamo nulla e presto? È il cambiamento climatico, giusto? No.

"Per quanto grave fosse, doveva davvero accadere", ha detto Del Rey. “Avevamo davvero bisogno di riflettere sul problema più grande del nostro mondo, che non è il cambiamento climatico, ma la sociopatia e il narcisismo, specialmente in America. Ucciderà il mondo. Non è capitalismo, è narcisismo ".

Secondo Del Rey, il "grande problema nel mondo" è cosa fare con gli idioti, gli stronzi e "le persone che non sanno che stanno facendo del male ad altre persone". Però ha offerto una soluzione. "Li mettiamo tutti insieme su un'isola?"

Haters. Il problema più grande del mondo che l'umanità deve affrontare sono gli haters. Almeno, secondo Lana Del Rey. E sicuramente non è capitalismo, che è esattamente ciò che direbbe il discendente del capitalismo. Certo, è più che stonato affermare che 4 anni di Trump sono stati una buona cosa per tutti. Ci sono molte persone e comunità emarginate che non sarebbero d'accordo. D'altra parte, nessuno dovrebbe essere così sorpreso, dal momento che essere stonata è quasi come un marchio per lei come i pastelli, lo chiffon e il suono esausto.

Ma la ragione principale per cui Lana dovrebbe esaminare le risposte alle interviste prima di darle sarebbe la sua soluzione per risolvere il problema del narcisismo. Tipo, cosa intendi con la soluzione per mettere tutti quegli osservatori dell'ombelico coinvolti in se stessi su un'isola? Um, Lana? Ci hanno già provato. Si chiamava Fyre Festival e non funzionava.

Pic: Instagram