La squadra di calcio delle donne americane merita di essere criticata per aver festeggiato la vittoria?

Incorporato da Getty Images

Una delle storie più esasperanti di questa settimana riguarda la Coppa del Mondo e la squadra di calcio delle donne americane. Martedì, il Team USA ha giocato a Team Thailand ed è stato un totale sconforto, una disfatta storica per le donne americane, con un punteggio finale di 13-0. Le donne americane celebravano ogni singolo obiettivo come se fosse il loro primo e ultimo, il loro alto fiving e abbracciare e tifare per se stessi. E quella era la polemica. La gente ha urlato alle donne per "comportamento antisportivo" nel celebrare i loro obiettivi come atleti professionisti nella più grande scena internazionale della loro vita. Non sai che le donne non dovrebbero mai brillare e brillare e celebrare i loro risultati? Ecco un buon primer su cosa è successo:

I critici sostengono che il Team USA avrebbe dovuto smettere di festeggiare o magari aver smesso di andare in cerca di gol a un certo punto, quando era chiaro che avrebbero vinto? Il che è bullsh-t, perché A) è stata una vittoria storica e "farlo per i libri di storia" è un ottimo motivo per farlo e B) il numero di goal segnati sarà probabilmente molto importante se il Team USA raggiungerà un tie-break . Inoltre, nessuno può convincermi che è in qualche modo migliore sportività smettere di gareggiare a metà partita solo perché è chiaro che la tua squadra vincerà. Sono tutti atleti professionisti ed è irrispettoso non uccidere.

Eppure, le celebrazioni! Le persone non sanno che le donne non dovrebbero mai essere troppo chiassose, troppo felici, troppo autocelebrate? Chi credono di essere, uomini? Lindsay Gibbs al Think Progress ha avuto un pezzo eccellente sul contesto in cui stanno giocando le donne americane, mentre stanno facendo causa a US Soccer per il capitale netto e un aumento dei finanziamenti:

Dovrebbe farci sentire a disagio che le disuguaglianze nel calcio femminile sono così massicce, che non è ancora possibile avere il campo di una Coppa del Mondo di 24 squadre competitiva da cima a fondo. Dovrebbe renderci nauseati dal fatto che molte federazioni calcistiche non convochino nemmeno campi di addestramento per donne atleti, per non parlare di organizzare partite amichevoli ufficiali contro avversari di qualità per consentire a quelle squadre di costruire il loro ranking e sviluppare il loro talento locale. E dovrebbe renderci furiosi che la FIFA abbia fallito, di volta in volta, sia per richiedere alle federazioni di spendere più del 15% dei suoi fondi dalla FIFA per il calcio femminile, sia per renderli responsabili quando non riescono a raggiungere anche quel minimo.

Dovrebbe trasformare il nostro stomaco che Team USA, la squadra di calcio femminile di maggior successo al mondo, debba ancora lottare per la stessa paga. I giocatori stanno facendo causa a US Soccer per discriminazione di genere, sostenendo che "Nonostante il fatto che [USA] giocatori e donne siano chiamati a svolgere le stesse responsabilità lavorative nei loro team e partecipare a competizioni internazionali per il loro unico datore di lavoro comune, il US Soccer Federation, le giocatrici sono state costantemente pagate meno dei loro colleghi maschi. "

Dovrebbe farci contorcere il fatto che le giocatrici hanno deciso di affrontare una causa così importante prima del più grande torneo della loro vita – qualcosa che molti considererebbero una distrazione – perché sapevano che questa è l'unica volta nei prossimi quattro anni che loro riceveranno molta attenzione Hanno bisogno di ogni grammo di leva che possono raccogliere, dal momento che US Soccer è talmente esitante a sostenere l'uguaglianza. Le donne statunitensi credono di dover vincere il torneo per far avanzare questa causa più ampia. A causa di questo fardello autoimposto, ogni partita, ogni obiettivo della Coppa del Mondo femminile 2019 assume un'importanza sempre maggiore.

"Hanno bisogno di un risultato, davvero, se vogliono che questa causa vada bene o almeno per massimizzare il potenziale che ha", ha detto Meg Linehan, giornalista di The Athletic, a ThinkProgress. "Se non tornano a casa con il trofeo, rende la loro posizione un po 'più difficile. E questa è sicuramente la coppa del mondo più dura che abbiamo visto dalla parte delle donne ".

Dovrebbe rendere le persone vergognose che diamo alle donne professioniste atleti così poche risorse e copertura, che quando salgono sul palco della Coppa del Mondo, stanno letteralmente giocando per i loro mezzi di sussistenza, per un momento sotto i riflettori, per avere la possibilità di essere visti.

[Da Think Progress]

Sostieni le donne. Sostieni le donne che si celebrano. Smetti di controllare il loro comportamento celebrativo come "senza classe" o "antisportivo". Queste donne sono incredibili e sanno che sono incredibili. Vogliono che tu capisca che sono incredibili e lo sanno anche loro.

Incorporato da Getty Images

Incorporato da Getty Images

Foto per gentile concessione di Getty.

Commenta su Facebook