La regina Elisabetta non permetterà che il processo per stupro del principe Andrea rovini la sua festa del Giubileo

Anche se spero che Virginia Giuffre rifiuti tutte le offerte di risarcimento del principe Andréj, non ce la farò se sceglierà di prendere i soldi e di allontanarsi da queste persone terribili. Sinceramente, spero che non stiamo tenendo Giuffre a uno standard impossibile, che deve "abbattere" Andrew e la monarchia britannica. È una vittima, ha passato anni a cercare di ottenere giustizia per se stessa e per gli altri, e sta andando alla grande. Ci stavo pensando mentre leggevo diversi pezzi su come ci sia molta pressione esercitata sul principe Andrea per accontentarsi: ad un certo punto, forse gli avvocati di Andrew si tireranno fuori una somma e delle scuse accuratamente formulate che potrebbero essere di gradimento di Giuffre . Se e quando ciò accadrà, Giuffre dovrebbe essere ancora orgogliosa di ciò che ha realizzato e per cui stava lottando.

Nel frattempo, sembra che la regina e i suoi cortigiani siano estremamente infastiditi dal fatto che il principe Andrea abbia intenzione di "combattere" Giuffre in tribunale. Sembra anche che Andrew abbia insistito con sua madre e altri che questo caso non sarebbe mai stato processato.

La regina è determinata a non permettere che il processo sessuale del principe Andréj metta in ombra le sue celebrazioni per il Giubileo di platino, affermano le fonti. Secondo quanto riferito, i funzionari stanno continuando con i piani del Giubileo a giugno, poiché la regina e il resto della famiglia reale "faranno tutto il possibile" per non lasciare che i problemi legali di Andrew rovinino il grande anno di Sua Maestà, segnando i 70 anni dalla sua ascesa al trono.

Si dice che le fonti del palazzo siano rimaste sorprese dal cambio di direzione e dal "cambiamento di umore" del Duca dopo aver costantemente detto alla sua famiglia che c'erano poche o nessuna possibilità che affrontasse un processo civile negli Stati Uniti. Dal momento che il principe Andrea ha optato per un processo con giuria, secondo quanto riferito stasera gli addetti ai lavori hanno messo in dubbio le tattiche di "contrattacco", che si ritiene che i reali senior temono possano esporre Andrew mentre causano danni irreparabili alla monarchia e oscurano le celebrazioni del Giubileo di platino della regina.

Nel suo deposito legale, il duca ha affermato di non essere un "caro amico" Maxwell, che sta affrontando 65 anni dietro le sbarre, nonostante la conosca da 40 anni e l'abbia invitata a Buckingham Palace e alla tenuta della regina Balmoral con il suo amante Epstein . Una fonte reale ha detto: “È la scommessa definitiva. Si sta mettendo alla mercé di una giuria e sta tentando di prendere le distanze da persone come Ghislaine Maxwell, quando sta discutendo della loro amicizia e la conosce da decenni. Questo è sicuramente un enorme cambiamento di umore rispetto ai precedenti suggerimenti secondo cui tutto era "in mano" e verranno sicuramente poste domande sulla saggezza di una difesa rialzista in contropiede così tardi nella giornata. "

Gli addetti ai lavori del palazzo vanno avanti con le celebrazioni del Queen's Platinum Jubilee, un importante avvocato ha affermato che il frenetico interesse internazionale per il processo civile potrebbe portare a domande sulla "rilevanza" della famiglia reale. L'avvocato dei media Mark Stephens ha affermato che Andrew dovrà affrontare domande dettagliate di natura sessuale quando testimonierà, di persona o tramite collegamento video, nel processo con giuria in autunno.

Ha detto: “Non riesco a concepire che la famiglia reale gli permetterà di gestire questo caso e oscurare il Giubileo di platino. Accenderà il dibattito sulla pertinenza e l'adeguatezza della famiglia reale e abbiamo già visto che si sono mossi molto velocemente per privarlo dei suoi titoli e il dibattito si è attenuato, ma più dettagli vengono fuori, più ci sarà un problema per la più ampia famiglia reale”.

[Dal Daily Mirror]

Sì, è questa la pista PR su cui Buckingham Palace vuole essere al momento? "La regina si sta concentrando esclusivamente sulla sua festa del giubileo e non sul fatto che il suo figlio prediletto sia stato citato in giudizio dalla corte civile americana per aver violentato una diciassettenne". Tipo… forse smettere di parlare del giubileo fakakta nello stesso respiro di Andrew? Guardami, do note alle fonti reali. Ma seriamente, questa è solo roba di base. Per inciso, la regina ei suoi aiutanti non hanno mai espresso un briciolo di simpatia per Virginia Giuffre o le vittime di Jeffrey Epstein in nessuna delle loro dichiarazioni. Non è mai "Questa povera donna ha passato così tanto e mentre la Regina ha simpatia per la signora Giuffre, Liz sente… ecc."

Foto per gentile concessione di Avalon Red, WENN, Backgrid.