La "Red Sonja" di Bryan Singer è stata messa in attesa a causa delle accuse di cattiva condotta sessuale

Getty Image

Alla fine di gennaio, è stato riferito che il regista Bryan Singer era ancora al comando per guidare il reboot di Red Sonja nonostante i nuovi rapporti di cattiva condotta sessuale sollevati in un rapporto pubblicato da The Atlantic . Ora, come per Variety , la Millennium Films ha sospeso il film all'infinito. Non c'era alcuna spiegazione del perché – solo un portavoce della compagnia affermava: "Il progetto non è al momento in fase di pubblicazione e non è in vendita allo European Film Market di Berlino".

La decisione è una svolta da solo un paio di settimane prima. Dopo che è stato pubblicato il rapporto di cui sopra, che ha indagato sulle affermazioni fatte da più persone, uno dei quali asseriva di avere 13 anni al momento del possibile incidente – il CEO di Millennium, Avi Lerner, ha rilasciato una dichiarazione in cui ha accantonato le accuse e concentrato sul successo di Singer film, tra cui il candidato all'Oscar Bohemian Rhapsody .

"Gli oltre 800 milioni di dollari di" Bohemian Rhapsody "hanno incassato, diventando il più alto dramma della storia del cinema, è la testimonianza della sua straordinaria visione e acume", ha dichiarato Lerner all'epoca. "Conosco la differenza tra le notizie false gestite dall'agenda e la realtà, e sono molto a mio agio con questa decisione. In America le persone sono innocenti fino a prova contraria. "

Lerner ha firmato Singer per il progetto a settembre, non molto tempo prima che alcune delle accuse esplorate nel rapporto – che erano poi dovute per Esquire , non The Atlantic – fossero trapelate dallo stesso Singer, che sperava di andare oltre le loro affermazioni. Singer ha regolarmente negato le accuse.

Red Sonja – che avrebbe dovuto iniziare le riprese in Bulgaria quest'anno – farebbe rivivere l'omonimo personaggio di guerriero fantasy più noto per lo spinoff del 1985 Conan the Barbarian con Brigitte Nielsen e Arnold Schwarzenegger (come un uomo forte di Conan-esque non nominato Conan). Un riavvio era in lavorazione circa dieci anni fa, con il regista Robert Rodriguez e, come succede, il leader di #MeToo, Rose McGowan, ma non ha mai visto la luce.

Questo Redux Redux può essere sospeso, ma vale la pena notare che recentemente Lerner è stato apertamente attaccato da Singer durante un'intervista con la pubblicazione israeliana Ynet News . "Le lamentele che ricevo chiedono perché non lo licenzio, e la risposta è semplice: Bryan non è stato giudicato colpevole di nulla in tribunale", ha detto il produttore. "Prendiamo queste accuse in tutta serietà e le abbiamo esaminate, ma al momento, da ciò che raccogliamo, sono completamente prive di fondamento".

(Via Varietà )

( Fonte )

Commenta su Facebook