La ragazza è confusa sul motivo per cui i vestiti femminili costano di più su Animal Crossing, chiede a Nintendo una spiegazione

La tassa rosa è ovunque. In quanto consumatore donna, sono ben consapevole del fatto che i prodotti commercializzati nei miei confronti sono più costosi di quelli commercializzati per gli uomini. Questo aumento non solo è frustrante, ma genera la già nota disuguaglianza di genere. Peggio ancora, inizia dalla tenera età, quando i bambini non hanno ancora familiarità con i complessi problemi della società che li attendono.

Una bambina di 7 anni l'ha sperimentato in prima persona mentre giocava al gioco Animal Crossing su Nintendo Switch. Ma quando è arrivato il momento di acquistare un nuovo vestito, la ragazza è rimasta confusa dal fatto che costava più di quello di suo fratello. Ha chiesto a sua madre Ashley, l'autrice del blog sui genitori consapevoli " Raising Brain " , che non aveva una risposta adeguata a questo.

Ed è stato quando la bambina di 7 anni ha preso in mano la situazione e ha deciso di scrivere una lettera alla stessa megacorporazione. Leggi la storia completa qui sotto che dimostra quanta consapevolezza può creare una piccola nota di una piccola persona!

Frustrata da quanto costa di più l'abito da principessa di un vestito da ragazzo, la bambina di 7 anni scrive una lettera a Nintendo

Crediti immagine: raisebrain

Non è solo una semplice coincidenza che i rasoi rosa e il deodorante da donna costino leggermente di più degli uomini, o che abbiano un po 'meno di prodotto nel contenitore. Il fenomeno è noto come la tassa rosa, un problema pervasivo che attraversa più mercati di prodotti e inizia sin dalla tenera età.

La mamma Ashley, che è l'autrice di un blog sui genitori consapevoli, ha condiviso la storia sul suo Facebook dove ha risuonato con molte persone

Crediti immagine: raisebrain

Crediti immagine: raisebrain

Uno studio del 2015 del Dipartimento dei consumatori di New York City ha rivelato che in media i prodotti per donne o ragazze costano il 7% in più rispetto a prodotti comparabili per uomini e ragazzi. Questo vale praticamente per ogni categoria di prodotto, dall'abbigliamento alla cura della persona, ei giocattoli non fanno eccezione.

Ad esempio, la bici per principianti di un bambino rosa di Target.com costa $ 80, mentre la versione non rosa ti costerà $ 64. E mentre le donne possono effettivamente evitare di pagare la tassa rosa in alcuni casi scegliendo le varianti maschili degli stessi prodotti, non può essere fatto con i prodotti mestruali.

Ed ecco la lettera che questa bambina ha scritto a Nintendo

Crediti immagine: raisebrain

Crediti immagine: Animal Crossing

Crediti immagine: Animal Crossing

Bisogna anche capire che la tassa rosa non è necessariamente una tassa di per sé. Piuttosto, "è uno scenario che genera reddito per le aziende private che hanno trovato un modo per rendere il loro prodotto più diretto o più appropriato per la popolazione e lo hanno visto come un moneymaker", ha detto Jennifer Weiss-Wolf , avvocato e co- fondatore di Period Equity .

Crede che le motivazioni provengano da una "classica posizione capitalista", che si riferisce alla credenza comune "Se puoi fare soldi con essa, dovresti". Le consumatrici sono quelle che pagano il prezzo di qualcosa su cui non hanno libertà di scelta, quindi le mettono in una situazione particolarmente vulnerabile.

Molte persone hanno elogiato la bambina intelligente per aver individuato il problema delle tasse rosa e aver sensibilizzato

Il post La ragazza è confusa sul perché i vestiti femminili costano di più su Animal Crossing, Chiede a Nintendo una spiegazione è apparso per la prima volta su Bored Panda .

(Fonte: Bored Panda)