La posta: la duchessa Meghan ha avuto l’aiuto del personale con la lettera al suo tossico padre

Visita del principe Harry al Castello di Cardiff

Il Daily Mail si rifiuta di smascherare i pazzi. Soprattutto quando si tratta di "difendersi" dalla causa della Duchessa del Sussex. Il Mail ha pubblicato parti della lettera di Meghan del 2018 a suo padre, e invece di offrire solo un accordo extragiudiziale e delle scuse, il Mail sta impazzendo a tutto tondo e lanciando tutte queste accuse pazze a Meghan riguardo alle sue comunicazioni, lei amici e altro ancora. L'ultima salva: il Mail afferma di avere il diritto di pubblicare la lettera di Meghan a suo padre perché … Meghan ha avuto l'aiuto del team di comunicazione di Kensington Palace per scrivere la lettera. Che cosa.

Gli assistenti di Kensington Palace hanno aiutato la duchessa del Sussex a scrivere una lettera apparentemente "privata" al padre Thomas Markle, estraneo, secondo i documenti del tribunale. Meghan Markle ha citato in giudizio Associated Newspapers Limited (ANL) per un articolo che riproduceva parti della lettera scritta a mano inviata al signor Markle, 76 anni, nell'agosto 2018.

La duchessa ha affermato che l'editore Mail On Sunday ha violato la protezione dei dati e le leggi sul copyright rivelando estratti della lettera "privata e riservata". Ma gli avvocati dell'ANL hanno affermato in documenti depositati presso la High Court di Londra che la lettera non era la "creazione intellettuale" del reale di 39 anni. Sostengono che il team di comunicazione di Kensington Palace "ha contribuito alla stesura" di una bozza elettronica, da cui la lettera è stata successivamente "copiata".

I documenti affermano: "Spetta alla ricorrente (Meghan) dimostrare di essere l'unica persona che ha contribuito alla stesura della bozza elettronica. Fatta salva la generalità di quanto sopra, il convenuto (ANL) deduce che Jason Knauf e / o altri membri del team di comunicazione di Kensington Palace hanno contribuito alla stesura della bozza elettronica. Precisamente quali parti sono state il risultato di tale contributo è noto in modo univoco al ricorrente, Jason Knauf e altri membri del team.

Arriva dopo che è emerso che l'azione per la privacy della duchessa contro ANL non sarà ascoltata fino all'autunno del prossimo anno dopo essere stata rinviata il mese scorso per un "motivo confidenziale".

Il 29 ottobre il signor Justice Warby ha acconsentito ad aggiornare il processo – che doveva iniziare l'11 gennaio del prossimo anno – fino all'autunno successivo a un'udienza privata precedente. Il giudice ha affermato che l'udienza privata era necessaria per proteggere "la riservatezza delle informazioni su cui si è basata" da Meghan nella sua domanda di rinvio del processo.

Il giudice ha affermato che le informazioni riservate erano la ragione "principale" per cui la duchessa voleva che il processo fosse aggiornato – e ANL non si è opposta alla sua domanda. Tuttavia, gli avvocati di ANL hanno chiesto al giudice di considerare la situazione del signor Markle, dicendo che è "anziano e malato" e che vuole e intende testimoniare al processo.

[Dal Daily Mail]

Gli avvocati del Mail stanno introducendo una teoria secondo cui il personale "ha aiutato" Meghan a scrivere la lettera, e poi il Mail scrive una storia come questa teoria ha una sorta di prove concrete a sostegno. Jason Knauf testimonierà a nome del Mail? Ha intenzione di alzarsi in tribunale e dire che lui e un gruppo di adulatori di Kensington Palace hanno redatto una lettera su un laptop e Meghan ha semplicemente copiato quella lettera con la sua calligrafia? Sì … sembra molto strano. Knauf attualmente lavora per la Royal Foundation di Cambridge, ma è ancora coinvolto negli uffici di Will e Kate, in generale. Sebbene non dubiti che sia la posizione ufficiale di Kensington Palace che Meghan debba perdere la sua causa, penso anche che KP non permetterà mai che la situazione arrivi così lontano, dove Jason Knauf testimonierebbe in tribunale contro la Duchessa del Sussex.

Inoltre, non ci credo proprio. Penso che Meghan abbia probabilmente discusso alcuni dei suoi problemi con suo padre con il team KP, ma la lettera sembra qualcosa che ha fatto da sola. Ad ogni modo, le storie sulla causa stanno diventando così strane.

Royal visita a Reprezent FM

Leonardo DiCaprio e Brad Pitt alla prima di "C'era una volta a Hollywood" durante il 72 ° Festival di Cannes al Palais des Festivals il 21 maggio 2019 a Cannes, Francia | utilizzo in tutto il mondo

Foto per gentile concessione di Avalon Red, Backgrid.

Il Duca di Sussex e la Duchessa di Sussex assistono alla finale di basket in carrozzina in Australia
Il Duca di Sussex e la Duchessa di Sussex assistono alla finale di basket in carrozzina in Australia
Royal visita a Reprezent FM
Visita del principe Harry al Castello di Cardiff
Il Duca e la Duchessa del Sussex visitano il Sussex
Leonardo DiCaprio e Brad Pitt alla prima di "C'era una volta a Hollywood" durante il 72 ° Festival di Cannes al Palais des Festivals il 21 maggio 2019 a Cannes, Francia | utilizzo in tutto il mondo