La polizia sta ora indagando sulle accuse di abuso contro Marilyn Manson

Normalmente se Marilyn Manson si trovasse in una conversazione sullo scavo, potrebbe esserci dentro, perché evoca immagini di scavi di tombe, ed è un ragazzo spettrale che ha costruito un'intera carriera intorno a cadaveri, ghoul e generale Halloweenerie. Ma qualcosa mi dice che Marilyn non è al 100% nel sentire che i poliziotti stanno scavando in quelle numerose accuse di abusi che di recente sono diventate una parte importante della reputazione di Marilyn. Secondo TMZ , il dipartimento dello sceriffo della contea di Los Angeles li sta prendendo tutti molto sul serio e gli agenti vogliono parlare con uno dei suoi accusatori.

Le accuse contro la 52enne Marilyn Manson (il cui vero nome è Brian Warner ) sono numerose, comprese le accuse iniziali fatte dall'ex fidanzata di Marilyn Evan Rachel Wood . Evan ha accusato Marilyn di abusi sessuali e psicologici (e in seguito, lo ha accusato di essere antisemita con lei). Dopo che Evan è diventato pubblico sui social media, molte altre donne si sono fatte avanti con accuse simili, tra cui l' attrice di Game of Thrones Esme Bianco . Marilyn Manson alla fine è stata abbandonata da quasi tutti i contatti professionali attuali della sua vita. Marilyn Manson ha affermato che tutte le sue relazioni sessuali sono state consensuali, anche se è una figura polarizzante che è una “ calamita per le controversie. "

TMZ dice che il dipartimento dello sceriffo della contea di Los Angeles si sta concentrando su un'accusa in particolare. Secondo quanto riferito, la polizia dovrebbe parlare con una delle vittime di Marilyn che si è fatta avanti con la sua storia, ma TMZ non dirà chi è. Fonti delle forze dell'ordine hanno aggiunto che il loro piano per parlare con una delle vittime è stato avviato dall'ondata di accuse avvenute dopo che Evan Rachel Wood è uscita con la sua storia. Affermano di aver anche ricevuto diversi suggerimenti dall'FBI, che è stato contattato in merito alle accuse.

Se la polizia sta cercando di fare qualche colloquio, ci sono molte persone disposte a parlare. Come Dan Cleary , ex assistente personale di Marilyn Manson, diventato tecnico della tastiera, che ha recentemente rivelato di aver immaginato che qualcosa stesse succedendo nel corso della giornata mentre erano in tour quando Evan Rachel Woods (che era la sua ragazza all'epoca) ha iniziato a sentirsi più introverso. e chiuso. E quando ne ha parlato al manager di Marilyn, non è mai stato fatto davvero nulla. tramite NME :

“Il suo comportamento è cambiato. Il suo aspetto fisico è cambiato. È diventata più magra. Ha ottenuto – tutta la sua aura è diventata più oscura. Voglio dire, ne ho parlato con il suo manager, ma il manager sembrava sapere tutto questo e non gliene importava molto. Ci sono persone che dicono che sono complice perché ho visto accadere queste cose e non ho fatto nulla e lo accetterò. C'è del vero in questo. "

È importante notare che fonti delle forze dell'ordine affermano che il loro incontro con detta vittima servirà a determinare se un crimine è stato commesso, se rientra nella giurisdizione del dipartimento dello sceriffo della contea di Los Angeles e se dovrebbe seguire un'ulteriore indagine. Quindi, non sporgere denuncia immediatamente o altro, più come vedere se è successo qualcosa di illegale, invece di semplicemente orribile. Se fossi stato Marilyn Manson, questo sarebbe stato il punto in cui avrei iniziato a dare di matto. Sembra che ci siano buone probabilità che più persone parlano con quei poliziotti, maggiori possibilità che scoprano qualcosa che ha fatto rimbalzare oltre la linea legale. È giusto che il suo primo grande successo radiofonico sia stato una cover di “ Sweet Dreams. "Perché qualcosa mi dice che ogni possibilità di avere un sonno rilassante pieno di sogni d'oro sarà disturbata per un po 'di tempo.

Pic: Wenn.com