La pagina di Elliot copre il TEMPO e parla della sua transizione e dell’uguaglianza trans

Elliot Page è sulla copertina di TIME di questa settimana e rilascia la sua prima intervista da quando è uscito come uomo transgender alla fine del 2020. Elliot parla di voler essere un ragazzo da quando era un bambino, di quanto sia stato difficile presentarsi come un attrice femminile, e come la reazione del mondo al suo annuncio è stata molto. Discute anche dei diritti dei trans, della sua piattaforma e dei suoi privilegi, e di come ottenere un intervento chirurgico "completamente trasformato" la sua vita.

Il 34enne Elliot dice che, da bambino, si sentiva un ragazzo e chiedeva a sua madre se un giorno poteva esserlo. All'età di 9 anni gli è stato finalmente permesso di tagliarsi i capelli e "gli estranei hanno finalmente iniziato a percepirlo nel modo in cui vedeva se stesso, e sembrava giusto ed eccitante". Ma pochi mesi dopo Elliot ha ottenuto il suo primo ruolo come figlia nel film televisivo canadese Pit Pony e ha dovuto indossare una parrucca. Dopodiché, si è fatto crescere di nuovo i capelli:

"Sono diventato un attore professionista all'età di 10 anni", dice Page. E perseguire quella passione è arrivato con un difficile compromesso. "Ovviamente dovevo apparire in un certo modo."

Quando Elliot aveva 21 anni è diventato una celebrità dopo aver recitato in Juno , e ha lottato:

Le infinite decorazioni, i tappeti rossi e le pagine di riviste erano tutti ricordi dolorosi della disconnessione tra il modo in cui il mondo vedeva Page e chi sapeva di essere. "Non mi sono mai riconosciuto", dice Page. "Per molto tempo non ho potuto nemmeno guardare una mia foto." Era difficile anche guardare i film, specialmente quelli in cui interpretava ruoli più femminili.

Quando recitava in film come X-Men: The Last Stand e Inception, aveva a che fare con ansia, depressione e attacchi di panico. L'amica di Elliot Alia Shawkat dice:

"Ha avuto un momento davvero difficile con la stampa e le aspettative", dice Shawkat. “'Mettiti questo! E guarda da questa parte! E questo è sexy! ""

“Direi, 'Ehi, guarda tutti questi bei vestiti che stai per ottenere', e lui diceva, 'Non sono io. Sembra un costume. "

Dopo che Elliot è uscito come gay nel 2014, ha iniziato a indossare abiti sul tappeto rosso e ha reso un guardaroba maschile una condizione per interpretare ruoli:

"La differenza in come mi sentivo prima di diventare gay dopo era enorme", dice Page. “Ma il disagio nel mio corpo è mai andato via? No, no, no, no. "

Elliot dice che è stato in parte l'isolamento della pandemia che lo ha portato a confrontarsi con il suo genere. Lui e sua moglie, Emma Portner , si sono separati l'estate scorsa (Elliot dice che sono rimasti amici intimi) e improvvisamente ha avuto molto tempo per concentrarsi sulle cose che stava evitando. Dice di essere stato ispirato da icone trans come Janet Mock e Laverne Cox e da scrittori trans:

Alla fine "vergogna e disagio" hanno lasciato il posto alla rivelazione. "Sono stato finalmente in grado di accettare di essere transgender", dice Page, "e di lasciarmi diventare pienamente quello che sono".

Ciò ha portato a una serie di decisioni, tra cui chiedere alle persone di chiamarlo Elliot (gli piaceva in parte a causa di ET) e utilizzare pronomi diversi. Dice che lui / loro stanno bene, ma quando gli viene chiesto da TIME quale preferirebbe per la storia, dice: "Lui / lui è fantastico". Si riferisce ripetutamente a se stesso come un "ragazzo transgender" durante l'intervista:

Si definisce anche non binario e queer, ma per lui la transmasculinità è al centro della conversazione in questo momento. "È un viaggio complicato", dice, "e un processo continuo".

Ha anche parlato del suo intervento chirurgico migliore:

Page descrive la chirurgia come qualcosa che, per lui, gli ha permesso di riconoscersi finalmente quando si guarda allo specchio, fornendo la catarsi che aspettava dal "totale inferno" della pubertà. "Ha completamente trasformato la mia vita", dice. Gran parte della sua energia è stata spesa per sentirsi a disagio nel suo corpo, dice. Ora ha di nuovo quell'energia.

Elliot continua a discutere di diritti trans, politica e mancanza di rappresentanza (specialmente per gli uomini trans). Essendo bianco, ricco e famoso, vuole difendere le persone transgender meno privilegiate. Gli attacchi politici contro le persone trans (come i bagni del sesso alla nascita, i divieti di interventi medici per i bambini trans, quella merda di JK Rowling TERF , o il suggerimento che gli uomini trans sono solo donne che vogliono privilegi maschili) sono tutti incentrati sulla propagazione di questa idea che le persone trans si sbagliano su chi sono:

"Sappiamo chi siamo", dice Page. “Le persone si aggrappano a queste idee ferme [sul genere] perché le fanno sentire al sicuro. Ma se potessimo solo celebrare tutte le meravigliose complessità delle persone, il mondo sarebbe un posto così migliore ".

Elliot dice che si aspettava "molto sostegno e amore e una quantità enorme di odio e transfobia" quando è uscito. Ed è esattamente quello che è successo. Ma era più grande di quanto avesse mai immaginato. I direttori del casting hanno contattato il manager di Elliot e hanno detto che vorrebbero includerlo nei loro film, e ci sono anche opportunità di regista e produttore. Molte delle offerte di recitazione sono trans-correlate, ma Elliot dice che ci sono anche "ruoli da ragazzo". Dice che è davvero entusiasta di recitare ora che è completamente se stesso.

Bene, congratulazioni a Elliot! Ha pubblicato l'articolo sui social media, e qui ci sono altre foto dal servizio fotografico:

Oooo, amorevole combo di Elliot stile James Dean fumante / maglietta bianca e jeans. Gli manca solo una sigaretta.

Pic: TIME