La duchessa Meghan ha mantenuto il suo marchio di fabbrica per The Tig, ma non lo rilancia

Una delle cose che preferisco di tutti i "reportage" dei media britannici sul duca e la duchessa del Sussex è l'esame dei registri delle imprese pubbliche e il tentativo di trasformare quei documenti secchi in una sorta di scandalo. I media britannici si sono sforzati di fare in modo che "i Sussex abbiano incorporato le loro attività nel Delaware" in una cosa, e ora i media hanno dovuto rispolverare una vecchia ma buona: e se Meghan stesse per rilanciare The Tig??? The Tig era il piccolo blog carino di Meghan, dove scriveva di cibo, vino, yoga, la sua famiglia, la sua vita e i suoi viaggi. Meghan ha chiuso il blog nel 2017 quando è diventato chiaro che la sua relazione con Harry era diretta verso il matrimonio. Ma lei "possiede" ancora il marchio di The Tig e non ha alcun interesse a far decadere il marchio, quindi Meghan continua ad aggiornarlo. Questo è tutto ciò che è questa storia.

Una volta era piena delle sue ricette preferite, scatti sinceri delle vacanze, parole ispiratrici di saggezza e sgorganti elogi ai suoi genitori. Quando Meghan Markle ha chiuso il suo blog sullo stile di vita The Tig nell'aprile 2017 prima di annunciare il suo fidanzamento con il principe Harry nello stesso anno, lo ha descritto come un "progetto di passione" che "si è evoluto in una straordinaria comunità di ispirazione, supporto, divertimento e frivolezza".

Ora la duchessa del Sussex ha presentato domanda per riattivare il nome del marchio "The Tig", una mossa che probabilmente susciterà la speranza tra i suoi fan che un giorno potrebbe prendere in considerazione l'idea di riportare in vita il suo blog.

Documenti disponibili pubblicamente in America mostrano che l'avvocato di Los Angeles Marjorie Witter Norman ha presentato una nuova domanda per registrare il nome nel luglio dello scorso anno. Meghan ha lanciato il blog nel 2014 quando era un'attrice nel dramma legale Suits e ha chiamato il sito in onore del suo vino Tignanello preferito.

La signorina Witter Norman ha depositato la domanda di marchio sotto una holding con sede nel Delaware chiamata Frim Fram Inc, che si collega al manager aziendale della duchessa Andrew Meyer. Una domanda simile presentata nel 2019 sarebbe scaduta lo scorso anno.

All'epoca il suo rappresentante disse: "Il marchio duraturo è prevenire il falso marchio, evitare che altri pretendano di essere la duchessa o siano affiliati a lei".

[Dal Daily Mail]

Ancora una volta, lo sta facendo in modo che qualcuno non si precipiti, compri il marchio e rilanci The Tig come una specie di brutto sito di odio o qualcosa del genere. Detto questo, mi piacerebbe se Meghan rilanciasse The Tig. Immagina che tutte le teste esplodano se Meghan decidesse di rilanciarlo e tutto ciò che ha fatto è stato scrivere di vino, bambini e moda. È solo un altro promemoria del fatto che tutte le brutte previsioni su Meghan che sarebbe diventata un'influencer di C-list non si sono mai avverate. Oh, e mi piace sempre ricordare che i media britannici sono così disperati per le notizie del Sussex che continuano a esaminare i documenti di affari pubblici.

Foto per gentile concessione di Avalon Red.