La duchessa Meghan “crede chiaramente di avere prove concrete” che il palazzo le ha dettato

La britannica Meghan, duchessa del Sussex, consegna il Celebrating Excellence Award a Nathan Forster, un ex soldato del reggimento paracadutisti dell'esercito, all'annuale Endeavor Fund Awards presso Draper's Hall di Londra il 7 febbraio 2019. - Gli Endeavor Fund Awards della Royal Foundation celebrano il successi di militari e donne feriti, feriti e malati che hanno preso parte a sfide sportive e avventurose nell'ultimo anno. Forster ha subito gravi ferite mentre prestava servizio nel reggimento paracadutisti in Afghanistan. Con Flying for Freedom Nathan ha scoperto una passione e un'attitudine per il volo e in soli cinque anni è passato dall'assenza di esperienza di volo al volo su 737 per Thomas Cook.

Il Daily Mail ha una nuova storia sulla "lite tossica" scoppiata tra il Duca e la Duchessa del Sussex e il piccolo clan Windsor sul certificato di nascita di Archie . Il pezzo è di Emily Andrews, e in un primo momento ho pensato che sarebbe stato solo un altro giornalista reale che cercava di far luce sui Sussex su alcune cose schifose che i Windsor hanno fatto loro. È quell'esercizio di illuminazione a gas, ma penso anche che Andrews stia cercando di mettere tutte le diverse storie in un unico posto, e sta cercando di verificarle mentre procede. Ci sono alcune nuove informazioni in questo articolo e qui ci sono alcuni punti salienti:

La scusa dell '"errore materiale" è stata discussa con i Sussex? Buckingham Palace, nel frattempo, ha suggerito domenica – in commenti chiaramente discussi in anticipo con i Sussex – che un "errore di segreteria" aveva accelerato la necessità di cambiare formalmente il certificato di nascita.

Era Samantha Cohen da incolpare? Per gli osservatori reali, questo era interessante. Immediatamente dopo la nascita di Archie il 6 maggio 2019 – a sua volta avvolta da molta segretezza, come molti ricorderanno – gli aiutanti reali hanno seguito il modello stabilito dal Duca e dalla Duchessa di Cambridge per i loro figli quando si trattava del certificato di nascita di Archie. In questo, erano guidati dall'ex vice segretario privato di grande esperienza della regina, Samantha Cohen. La signora Cohen, che ha lavorato per la regina per più di 17 anni prima di trasferirsi a Kensington Palace come favore personale al monarca per guidare Harry e Meghan nei primi mesi cruciali della loro vita reale insieme, conosce perfettamente le complessità del protocollo reale. "Nessuno capace come Sam", come mi ha detto un insider. La signora Cohen non è una persona predisposta a fare errori significativi, di ufficio o altro. E nemmeno, del resto, lo sono il team del Westminster Register Office, che è esperto nella registrazione delle nascite reali.

Quale palazzo? Ma se Harry e Meghan pensavano che questo avrebbe posto rapidamente fine alla questione, si sbagliavano. Le loro critiche appena velate del "Palazzo" sembrano aver solo aggravato la situazione. Con "il palazzo" presumibilmente si riferivano a Buckingham Palace, a cui riferì il loro personale di Kensington Palace.

I Sussex hanno prove a cui sono stati dettati? I Sussex credono chiaramente di avere prove concrete a sostegno del suggerimento che il Palazzo "ha dettato loro", sebbene ciò rimanga confidenziale, poiché implicherebbe comunicazioni interne. Gran parte di ciò che abbiamo visto svolgersi questa settimana ha le sue origini nella nascita di Archie, che Harry divenne quasi morbosamente ossessionato dal mantenere il più segreto possibile, anche dove e quando è nato suo figlio. Dietro le quinte, le cose erano così difficili che più di un funzionario – come so per esperienza personale – si è ridotto a lacrime di frustrazione e disperazione.

Buckingham Palace non sa cosa fare: al momento, Buckingham Palace è chiaramente riluttante a essere trascinato in un'altra lite pubblica con i Sussex, non ultimo quando, come dice giustamente il PR di Meghan, ci sono molte cose nel mondo. Ma le fonti hanno anche chiarito che non potevano lasciare incontrastato il suggerimento a cui i Sussex erano "dettati". Molti, infatti, hanno ricordi piuttosto diversi. In quella che era chiaramente concepita per essere la replica più discreta possibile, gli addetti ai lavori insistevano gentilmente sul fatto che nessuno "dettava" nulla. Una fonte ha detto al Mail che l'uso della parola "dettato" era una scelta "sfortunata" che avrebbe potuto, hanno cortesemente continuato, essere stata "persa nella traduzione" dagli Stati Uniti. Forse, hanno suggerito, ci sarebbe potuto essere un malinteso su cosa "protocollo reale" richiesto in questa situazione. Il che, in verità, non era niente. Non è necessaria una forma speciale di parole, poiché i documenti di nascita sono una questione civile ei bambini reali sono stati registrati in vari modi.

Quindi, ancora una volta, perché il certificato di nascita è stato cambiato? Il New York Post, apparentemente guidato dai rappresentanti del Sussex, ha suggerito ieri che i cambiamenti sono stati richiesti dal Garter Principal King of Arms e Senior Herald, Thomas Woodcock, un membro della Royal Household e capo consigliere della regina su questioni cerimoniali e araldica. Ma quando ieri ho parlato con il geniale signor Woodcock al College of Arms, è rimasto perplesso dal suggerimento. "Questo non mi suona un campanello", ha detto. «Potrei aver detto qualche volta che se sei la duchessa del Sussex, allora questo è il tuo nome. "Rachel Meghan, la duchessa del Sussex" implica piuttosto che sei una vedova o vedova. È un po 'antiquato. Non ho avuto alcun ruolo, ma sono molto felice di prendermi la colpa, se è ciò che è richiesto. È senza dubbio il mio ruolo di consigliare, e forse ho offerto alcune riflessioni in un contesto ma vengono utilizzate in un altro. Ogni volta che mi viene posta una domanda, cerco di rispondere nel modo più onesto possibile. Solo che non ricordo in particolare di essere stato chiesto consigli su come inserire le cose su un certificato di nascita.

[Dal Daily Mail]

In questa storia del Daily Mail si interpone qualche losco dito puntato contro i Sussex per aver persino reso la cosa un grosso problema e aver rilasciato la negazione pubblica, con Meghan che dice specificamente che il cambio di nome è stato "dettato dal Palazzo". Il che significa solo che i giornali britannici sono BIG MAD che Harry e Meghan negano apertamente le loro storie di cazzate in questi giorni. I tabloid si sono così abituati a diffamare H&M a destra ea manca e ad essere protetti da "non lamentarti mai, non spiegare mai". Inoltre, Meghan non ha iniziato questo. The Sun ha deciso di pubblicare quella storia asinina e Meghan f-king ha risposto e poi il Palace ha avuto le mutande in una svolta.

Penso che sia molto interessante che Emily Andrews abbia sollevato l'idea che Meghan forse ha una traccia cartacea di prove a cui è stata "dettata". Penso anche che il fatto che Buckingham Palace non riesca a mantenere le loro storie dritte è molto significativo. Se avessero avuto una buona scusa, avrebbero schiaffeggiato i Sussex. Invece, abbiamo quattro diverse versioni di ciò che è realmente accaduto. Molto ombroso.

Il principe Harry e Meghan Markle continuano la loro visita in Africa

Il principe Harry e Meghan della Gran Bretagna visitano il Sudafrica

Foto per gentile concessione di Avalon Red, Backgrid e WENN.

Duca e Duchessa di Sussex durante il tour reale del Sud Africa
Il principe Harry e Meghan Markle continuano la loro visita in Africa
Il 7 febbraio 2019, il principe Harry, duca di Sussex, e Meghan, duchessa del Sussex, britannici, arrivano per partecipare agli annuali Endeavor Fund Awards alla Draper's Hall di Londra. - Gli Endeavor Fund Awards della Royal Foundation celebrano i successi di feriti, feriti e malati militari e donne che hanno preso parte a sfide sportive e avventurose nell'ultimo anno.
La britannica Meghan, duchessa del Sussex, consegna il Celebrating Excellence Award a Nathan Forster, un ex soldato del reggimento paracadutisti dell'esercito, all'annuale Endeavor Fund Awards presso Draper's Hall di Londra il 7 febbraio 2019. - Gli Endeavor Fund Awards della Royal Foundation celebrano il successi di militari e donne feriti, feriti e malati che hanno preso parte a sfide sportive e avventurose nell'ultimo anno. Forster ha subito gravi ferite mentre prestava servizio nel reggimento paracadutisti in Afghanistan. Con Flying for Freedom Nathan ha scoperto una passione e un'attitudine per il volo e in soli cinque anni è passato dall'assenza di esperienza di volo al volo su 737 per Thomas Cook.
bambino reale
Il Duca e la Duchessa di Sussex a Rabat
GRAN BRETAGNA LONDRA TENNIS WIMBLEDON GIORNO 4
bambino reale
Il principe Harry e Meghan della Gran Bretagna visitano il Sudafrica