La donna di colore aumenta il valore della sua casa di $ 100.000 rimuovendo opere d’arte africane, foto di famiglia e invitando un amico bianco durante la valutazione

Carlette Duffy, una donna di colore di Indianapolis, è riuscita a far valutare la sua casa per oltre $ 100.000 in più nascondendo la sua identità. Duffy aveva un uomo bianco seduto nella sua casa durante la valutazione in modo che la società pensasse che fosse effettivamente lui il proprietario della casa.

"Mi sento soffocare anche a pensarci ora perché ero così eccitata e così felice, e poi ero così arrabbiata che ho dovuto affrontare tutto questo solo per essere trattata in modo equo", ha detto a Fox 50 News .

La proprietaria di casa Carlette Duffy voleva rifinanziare la sua casa in un quartiere storicamente nero appena fuori dal centro di Indianapolis

Crediti immagine: CBS4 Indy

Duffy voleva approfittare del boom immobiliare dello scorso anno per rifinanziare la sua casa e acquistare la casa dei suoi nonni nelle vicinanze. Ma quando ha ottenuto la valutazione della sua casa, due volte, non poteva credere che fosse valutata praticamente per la stessa quantità di denaro di quando l'ha acquistata nel 2017.

Ha acquistato la casa per $ 100.000 e, anche se è stata completamente ristrutturata dopo un incendio, le sue valutazioni sono tornate a $ 125.000 e $ 110.000, lasciandola con pochissimo capitale.

"Quando l'ho contestato, è emerso che il perito ha detto che non lo stavano cambiando", ha detto.

Sperava di utilizzare l'equità per acquistare la casa dei nonni nelle vicinanze

Crediti immagine: CBS4 Indy

Ha acquistato la sua casa nel 2017 per $ 100.000 e, anche se è stata completamente ristrutturata dopo un incendio, le sue valutazioni della prima e della seconda casa sono tornate a $ 125.000 e $ 110.000

Quando la Duffy ha ascoltato il direttore esecutivo del Fair Housing Center dell'Indiana centrale (FHCCI) Amy Nelson parlare a un gruppo della comunità del razzismo nelle valutazioni domestiche, si è documentata e ha deciso di scoprire se il razzismo fosse anche la ragione principale delle sue valutazioni basse.

Quindi Duffy ha rimosso tutte le prove che fosse nera da casa sua. Ha messo via le foto di famiglia e non ha specificato la sua razza sui nuovi moduli di valutazione. Ha persino convinto un amico bianco a sedersi a casa sua durante il prossimo appuntamento.

"Ho preso tutte le foto della mia famiglia da casa mia", ha detto Duffy. "Ho tolto ogni pezzo di opere d'arte etniche."

Questa valutazione è stata doppia rispetto alle prime due. Il valore della sua casa è aumentato di oltre $ 100.000.

Duffy ha anche notato che i comps (o case comparabili) utilizzati dalle società di valutazione per determinare il valore della sua casa sono cambiati con la terza valutazione. Le prime due case usavano in quartieri storicamente neri che erano a più di un miglio di distanza. La terza casa usata nelle vicinanze che era simile alla sua.

La donna ha utilizzato la terza valutazione per ottenere un prestito e ha acquistato la casa dei nonni. Ma non si è ancora fermata.

Duffy ha presentato reclamo al Dipartimento per l'edilizia abitativa e lo sviluppo urbano (HUD) con l'aiuto della FHCCI, accusando discriminazione.

"Lo sto facendo per mia figlia e lo sto facendo per mia nipote, in modo che quando si imbattono in ostacoli sapranno che puoi alzarti in piedi, puoi dire che non è giusto", ha detto Duffy.

Così ha deciso di adottare un approccio diverso e riprovare per la terza volta

Crediti immagine: AttorneyCrump

Ci sono molte persone che si sono trovate in situazioni simili. Come ha sottolineato il New York Times, la razza e la politica abitativa sono state a lungo intrecciate negli Stati Uniti. I neri americani lottano costantemente più delle loro controparti bianche per ottenere l'approvazione per i mutui per la casa, e lo spettro del redlining – una pratica che negava i mutui alle persone di colore in certi quartieri – continua a far abbassare i valori delle case nei quartieri neri .

Anche nei quartieri di razza mista e prevalentemente bianchi, dicono i proprietari di case di colore, le loro case sono costantemente valutate per meno di quelle dei loro vicini, ostacolando il loro percorso verso la costruzione dell'equità e perpetuando ulteriormente l'uguaglianza di reddito negli Stati Uniti.

I periti domestici sono vincolati dal Fair Housing Act del 1968 a non discriminare le persone in base alla loro razza, religione, origine nazionale o sesso. I periti possono perdere la licenza o addirittura affrontare il carcere se lo fanno.

Purtroppo, ha funzionato

Crediti immagine: npage321

Crediti immagine: blackirishscorp

Crediti immagine: TashaCNS

Crediti immagine: ronnielynnprice

Crediti immagine: The1HeLetGetAwy

Crediti immagine: myboybleu

Crediti immagine: GLDCoastGoddess

Crediti immagine: LarryInNova

Crediti immagine: TheWeaselsDen

Crediti immagine: HannahDrake628

Crediti immagine: gypsiqueen012

Crediti immagine: npage321

Crediti immagine: Sirdemby

Crediti immagine: tenala

Crediti immagine: TraceyNew

Il post Black Woman fa aumentare il valore della sua casa di 0K rimuovendo opere d'arte africane, foto di famiglia e invitando un amico bianco durante la valutazione è apparso per la prima volta su Bored Panda .

(Fonte: Bored Panda)