La donna condivide l’e-mail delirante del suo capo con regole fuori dal mondo dopo che 3 dipendenti hanno lasciato contemporaneamente

Ah, le Grandi Dimissioni , un movimento che costringe le aziende a guardare i propri dipendenti allontanarsi dal lavoro come se non ci fosse un domani. Ha ispirato un forte aumento degli scenari delle lettere di dimissioni, lasciando i datori di lavoro con nient'altro che confusione e commenti accusatori su come nessuno vuole più lavorare. Ma la verità è che le persone vogliono lavorare. Ma non per i capi che controllano, sminuiscono e abusano del loro potere ogni volta che ne hanno l'occasione.

Sfortunatamente, il supervisore degli utenti notsatans sembra essere uno di questi. Una settimana fa, il lavoratore ha condiviso uno screenshot sul subreddit di Anti Work di un'e-mail incontrollata che il personale ha ricevuto dopo che tre dipendenti hanno consegnato la loro notifica lo stesso giorno. Lo sfogo del manager non solo implicava che i disertori non avessero alcuna considerazione per le famiglie e le vite dei loro colleghi, ma li informava anche sui "nuovi termini" delle dimissioni.

Tuttavia, se c'è una cosa che sappiamo sulle regole di gestione irragionevoli, spesso si ritorcono contro nel miglior modo possibile. Scorri verso il basso per leggere l'intera email e l'aggiornamento dell'utente sulla situazione, e assicurati di condividere le tue opinioni a riguardo nei commenti qui sotto!

Di recente, una donna ha pubblicato uno screenshot sul subreddit di Anti Work dell'e-mail furiosa e irrazionale del suo manager dopo aver scoperto che tre dipendenti si erano dimessi lo stesso giorno

Crediti immagine: Schezar (non la foto reale)

Crediti immagine: notsatans

Dopo aver letto l'e-mail, potrebbe essere difficile credere che alcuni capi possano agire in modo così distaccato. Non c'è da stupirsi che incoraggi altri lavoratori ad andarsene senza alcun preavviso. Ma un tale comportamento da parte del management probabilmente non sorprende nessuno. Siamo ben consapevoli dei capi meschini e autorizzati che pensano di poter trattare i loro lavoratori come pedine nei loro piccoli giochi. Tuttavia, c'è solo così tanto che un dipendente può sopportare prima di decidere di consegnare fermamente la lettera di dimissioni.

È interessante notare che potremmo sentire molte più storie come questa. Secondo una recente ricerca, quasi la metà degli americani occupati sta valutando la possibilità di abbandonare il proprio lavoro attuale. Questi risultati provengono dal sondaggio sull'appartenenza al posto di lavoro del 2022 commissionato da Ipsos per conto del ricercatore, oratore ed esperto di capitale psicologico Dr. Rumeet Billan. È emerso che coloro che stanno pensando di effettuare il passaggio mancano di un senso di appartenenza al lavoro, che di solito è associato all'essere trattati in modo equo e rispettoso.

"Recentemente abbiamo affrontato sfide che alterano la vita come popolazione, esponendo la necessità di trasformare le culture del posto di lavoro", ha detto il dottor Billan a PR Newswire . “Più di 19 milioni di lavoratori americani hanno lasciato il lavoro da aprile 2021, interrompendo le attività ovunque. Le aziende non possono permettersi di continuare a subire questo tipo di turnover dei dipendenti. È importante che ci prendiamo il tempo necessario per capire perché questo sta accadendo e le nostre recenti scoperte suggeriscono che i lavoratori attribuiscono un grande valore agli aspetti molto umani e relazionali del lavoro".

Quando le persone ne hanno abbastanza di sentirsi sottovalutate dal loro datore di lavoro, scelgono di agire. E oggi, le dimissioni multiple non sono affatto sorprendenti. Dopo che il Covid ha sconvolto il mondo, i lavoratori negli Stati Uniti hanno deciso di averne abbastanza delle condizioni di lavoro disumane, dei capi tiranni, delle retribuzioni basse e della mancanza di opportunità di miglioramento. Le grandi dimissioni hanno costretto i datori di lavoro a guardare le persone che lasciano la forza lavoro in massa e la situazione è lungi dall'essere risolta.

Circa 4,4 milioni di lavoratori americani hanno abbandonato il lavoro a febbraio, appena un po' in più rispetto a gennaio. Le aziende hanno avuto difficoltà a trovare lavoratori per tutti i ruoli vuoti poiché c'erano 11,3 milioni di posti di lavoro da riempire, ma quel mese sono state assunte solo 6,7 milioni di persone.

Ecco alcune delle reazioni che le persone hanno avuto dopo aver letto l'e-mail

Crediti immagine: Dplanet:: (Non la foto reale)

Bored Panda ha già contattato il dottor Anthony Klotz, professore associato di management presso la May Business School della Texas A&M University e psicologo organizzativo che ha coniato il termine "The Great Resignation". “La maggior parte delle volte, quando sei un dipendente e lavori per un'azienda, l'azienda ha tutto il potere. Non appena decidi di smettere, l'equilibrio di potere cambia", ci ha detto.

“Il periodo di dimissioni è l'ultima possibilità per vendicare la tua azienda. Se la tua azienda ti ha trattato bene, questa è la tua ultima possibilità di ripagarli", ha detto Klotz e ha aggiunto che lo stesso principio si applica se le cose sono andate al contrario. Inoltre, se il comportamento del tuo supervisore è cambiato improvvisamente dopo che hai consegnato il preavviso di due settimane, il professore lo paragona alla sensazione di essere stato scaricato. “Come rispondono le persone di solito quando qualcuno rompe con loro? Ci arrabbiamo e diciamo: "Va bene, perditi". Allo stesso modo, anche le emozioni possono avere la meglio sui supervisori", ci ha detto.

La buona notizia è che Klotz crede che gli ultimi decenni abbiano mostrato un cambiamento in una direzione più positiva. “Una volta era sempre un tradimento. Ora, se un dipendente si dimette, sempre più organizzazioni dicono: "Mandiamolo per la sua strada, auguriamogli buona fortuna e continuiamo a tenerci in contatto con lui in modo da poterlo riportare come "dipendente boomerang" ad un certo punto nel futuro.'"

“Quando sento parlare di manager che lo gestiscono male, capisco la psicologia del perché accade. Non solo hai reso più difficile il lavoro del manager perché deve gestire i restanti dipendenti che ora hanno un carico di lavoro maggiore. Potrebbero anche iniziare a pensare: 'Perché se n'è andata? Forse dovremmo seguirli?'”

Tuttavia, questo non sembra applicarsi a questo caso particolare. L'utente che ha condiviso gli screenshot con Anti Work non ha ancora intenzione di lasciare l'azienda, ma stava già prendendo accordi per rimuoversi dal team, lasciando il suo supervisore con un altro posto da riempire. Ma sembra che non sarà necessario dal momento che ha anche rivelato che è stato costretto a lasciare l'azienda dopo che la storia è scoppiata.

Successivamente, l'utente ha pubblicato un altro post con un aggiornamento su tutta questa situazione

Crediti immagine: produzione ANTONI SHKRABA (non la foto reale)

Crediti immagine: notsatans

Il post La donna condivide l'e-mail delirante del suo capo con regole fuori dal mondo dopo che 3 dipendenti hanno lasciato contemporaneamente è apparso per la prima volta su Bored Panda .

(Fonte: Bored Panda)