La coppia perde il loro amato cane e decide di trasferirsi sull’isola tailandese e adottare 15 cani randagi

Mentre il famoso detto afferma che i cani sono i migliori amici dell'uomo, la coppia lituana Mantas e Rasa lo hanno cambiato. La coppia è diventata la migliore amica di tutti i cani randagi che vivono sull'isola di Koh Kood da quando si sono trasferiti in Thailandia sei anni fa. Si sono innamorati non solo dell'isola e dei locali rilassati, ma anche dei suoi cani e da allora hanno adottato 15 randagi. Mantas e Rasa non solo si prendono cura dei loro animali domestici adottivi, ma guidano anche 40 km ogni giorno per nutrire i randagi, dare loro medicine e fare controlli giornalieri poiché non ci sono veterinari o salvataggi di animali sull'isola. Scorri verso il basso per la loro storia.

Ulteriori informazioni: Sabai Dog Koh Kood

Una coppia lituana, Mantas e Rasa, è arrivata sull'isola di Koh Kood in Thailandia 6 anni fa come turisti

Crediti immagine: SabaiDogKohKood

Mentre potresti facilmente pensare che questa sia una storia di persone che creano un rifugio o un salvataggio di animali, non lo è. Tuttavia, potrebbe essere ancora più salutare. Mantas e sua moglie Rasa hanno lasciato il loro paese d'origine la Lituania sei anni fa per viaggiare in Thailandia. Non sapevano allora che si sarebbero innamorati così tanto dell'isola tailandese di Koh Kood, che avrebbero deciso di trasferirsi lì in modo permanente.

Si innamorarono rapidamente dell'isola e sentirono che era proprio quello che cercavano

Crediti immagine: SabaiDogKohKood

All'inizio del loro viaggio, hanno dovuto salutare telefonicamente il loro amato pugile che è tornato in Lituania

Crediti immagine: SabaiDogKohKood

Mentre viaggiavano ancora, la coppia perse il suo amato pugile di dieci anni di nome Aibo, che era poi tornato in Lituania. “Si ammalò gravemente ed era impossibile salvarlo. È stato un momento molto difficile per noi, non potevamo stare con lui, tutto ciò che potevamo fare era dire che lo amiamo al telefono. Eravamo così distrutti ", hanno detto. Dopo la perdita, hanno preso la decisione di rimanere a Koh Kood e adottare un cucciolo locale. Sebbene avessero notato cani che correvano sull'isola prima, erano in grado di comprendere appieno quanti cani randagi ci sono dopo essersi trasferiti permanentemente a Koh Kood. La coppia ha anche notato che molti di loro erano malati o feriti.

Si ammalò gravemente e morì, lasciando la coppia devastata

Crediti immagine: SabaiDogKohKood

Tuttavia, quando hanno iniziato a vivere lì, la coppia ha iniziato a notare quanti cani ci sono sull'isola

Crediti immagine: SabaiDogKohKood

Il primo cane che hanno adottato a Koh Kood è Zuika, che è lituano per "baby coniglio". Fecero anche un breve viaggio di ritorno in Lituania e portarono con sé l'altro loro cane, Rudis, in Thailandia, poiché sapevano che erano lì per rimanere. “Al momento, ci sono 15 cani randagi adottati che vivono con noi: 2 cagnolini ciechi, 4 con disabilità. Tutti hanno le loro storie, salvati dalla morte come cuccioli, ciechi, paralizzati. "

Molti di loro erano malati o feriti, ma l'isola non ha un rifugio per animali o un veterinario in grado di curarli

Crediti immagine: SabaiDogKohKood

Hanno preso una decisione e adottato il loro primo cucciolo di nome Zuika, che significa "coniglio bambino"

Crediti immagine: SabaiDogKohKood

Prendersi cura di una famiglia così grande non è sicuramente solo sole e arcobaleni. “Il padrone di casa della nostra casa, che abbiamo affittato per molti anni, ha rifiutato di estendere il nostro affitto. Siamo letteralmente diventati senzatetto con la nostra grande famiglia, poiché il nostro ex padrone di casa era tutt'altro che amico degli animali. Ma ora abbiamo un nuovo posto in una zona remota dell'isola e siamo felici di essere con i nostri 15 cagnolini. ”

Sapendo che volevano rimanere in Thailandia, la coppia fece un breve viaggio in Europa e portò con sé l'altro cane di nome Rudis

Crediti immagine: SabaiDogKohKood

La coppia ha adottato 15 cuccioli randagi da quando hanno iniziato a vivere in Tailandia

Crediti immagine: SabaiDogKohKood

La coppia non si è fermata lì e ha iniziato a cercare anche altri cani sull'isola. “Vogliamo aiutare i cani Koh Kood. A tale scopo, io e mia moglie abbiamo creato Sabai Dog Koh Kood [la loro pagina Facebook]. La parola "sabai" in lingua tailandese significa "felice". Vogliamo che i cani Koh Kood siano felici e in buona salute ”, scrive Mantas su detta pagina Facebook.

Due dei loro cani sono ciechi e quattro hanno altre disabilità

Crediti immagine: SabaiDogKohKood

Poiché non ci sono veterinari o santuari per animali domestici sull'isola e molti dei loro cuccioli hanno problemi di salute, consultano costantemente i veterinari dal loro paese di origine Lituania

Crediti immagine: SabaiDogKohKood

Hanno iniziato a dare il loro cibo rimanente ai cani randagi. Poi si è sviluppato acquistando enormi sacchi di cibo per cani e in seguito ha portato all'acquisto di forniture di base di pronto soccorso come bende, soluzione salina e betadina. Nonostante l'isola abbia una popolazione di cani enorme e in continua crescita, non c'è un solo veterinario lì. "Di gran lunga non siamo veterinari, ma col passare del tempo non ci siamo nemmeno accorti di come abbiamo imparato a gestire ferite gravi e di ottenere sempre più conoscenze mediche sulle diverse malattie", afferma la coppia.

I veterinari stranieri donano non solo le loro conoscenze, ma anche cibo per cani e medicine

Crediti immagine: SabaiDogKohKood

La coppia sta cercando di aiutare i cani che non hanno adottato il più possibile

Crediti immagine: SabaiDogKohKood

La coppia spiega che la maggior parte dei cani ha una terribile malattia della pelle chiamata rogna canina, che può essere demodex o sarcoptica. Spiegano anche che ci sono molti incidenti in moto e in auto che fanno ferire molti cani. Molti cani hanno ascessi su gambe, collo e / o testa e sono inclini a infezioni dovute alla malnutrizione, poiché l'unico cibo che possono ottenere è il riso. Stanno facendo del loro meglio per aiutare, ma hanno fondi limitati. Puoi trovare maggiori informazioni su come supportarli qui o alla fine di questo post. La coppia afferma anche che i cani con collare hanno maggiori possibilità di sopravvivere e chiede ai turisti di regalare collari di seconda mano se ne hanno.

Di solito guidano più di 40 km al giorno dando da mangiare ai cani randagi, dando medicine e facendo controlli giornalieri su di loro

Crediti immagine: SabaiDogKohKood

Nel 2015 hanno anche avviato un progetto volto a controllare la popolazione canina dell'isola di Koh Kood

Crediti immagine: SabaiDogKohKood

Mantas e Rasa dedicano tutto il loro tempo libero ai cani Koh Kood. Percorrono 40 km ogni giorno per dare da mangiare ai cani randagi, dare loro medicine e fare controlli giornalieri. Dopo tutto questo tempo, non ci sono ancora veterinari sull'isola, il che rende la coppia la cosa più vicina dell'isola. “Per casi gravi come i cani che perdono gli arti nelle trappole, le ferite profonde o i casi sconosciuti, portiamo i cani sulla terraferma con una barca e poi guidiamo per 100 km in una clinica veterinaria o addirittura 700 km in un ospedale veterinario. Non abbiamo fondi per tali casi di emergenza, quindi usiamo i nostri soldi e chiediamo aiuto alle persone per donare ".

Mantas e Rasa hanno contattato tutte le possibili scuole veterinarie, cliniche e organizzazioni chiedendo aiuto

Crediti immagine: SabaiDogKohKood

Khon Kaen University ha risposto alla loro chiamata e insieme hanno organizzato il primo progetto di sterilizzazione / sterilizzazione sull'isola

Crediti immagine: SabaiDogKohKood

Non solo cercano di aiutare il maggior numero possibile di cani, ma cercano anche di vedere il quadro più ampio e di prendersi cura dell'intera popolazione di cani di Koh Kood. Hanno contattato tutte le possibili scuole veterinarie, cliniche e organizzazioni nel 2015, chiedendo aiuto per controllare la popolazione di cani dell'isola. Insieme all'Università Khon Kaen, hanno organizzato il primo progetto di sterilizzazione / sterilizzazione dei cani e si sono occupati di oltre 70 cani. Successivamente hanno continuato il progetto con diverse organizzazioni e hanno attualmente sterilizzato / castrato oltre 1000 cani sull'isola.

Durante il progetto, sono riusciti a far sterilizzare / castrare circa 1000 cani

Crediti immagine: SabaiDogKohKood

Tuttavia, poiché sull'isola non esiste ancora un veterinario permanente, le persone spesso portano loro animali domestici feriti o malati

Crediti immagine: SabaiDogKohKood

Se vuoi aiutarli nella loro missione, puoi donare tramite PayPal (foto@mantaspra.com) o effettuare un bonifico bancario. Puoi trovare i loro dettagli in questo post di Facebook . “Tutti sono i benvenuti a visitare il paradiso dei nostri piccoli cani a Koh Kood. Basta chiedere a qualsiasi locale per Sabai Dog o 'Mantas' e ti diranno come trovarci. Al momento stiamo cercando un nuovo posto dove vivere sull'isola ”.

Puoi aiutare i doggos di Koh Kood anche donando a Mantas e Rasa, che stanno facendo del loro meglio per prendersi cura di tutti i cani che vivono sull'isola!

Crediti immagine: SabaiDogKohKood

(Fonte: Bored Panda)

Commenta su Facebook