Kylie Jenner: “Sento sicuramente la pressione di dare a Stormi un fratello, ma non c’è un piano”

KJ_Image 4

La cover girl di Harper's Bazaar è Kylie Jenner. L'editoriale dovrebbe essere Marie Antoinette del 2020, in sostanza, o "Kylie come regalità della cultura pop". Onestamente? Non lo odio. Voglio dire, non è una regalità o altro, ma è un servizio fotografico interessante e mi piace che sia stata fotografata in quel modo anche in un ambiente aziendale. Puoi vedere l'intero pacchetto editoriale di Bazaar qui . Kylie parla molto della sua compagnia, Kylie Cosmetics, e di sua figlia Stormi. Kylie suona … molto più radicato della maggior parte dei miliardari. Alcuni punti salienti:

Se avesse mai immaginato il successo che Kylie Cosmetics avrebbe avuto: “Non pensavo fosse possibile. Non pensavo che questo potesse davvero essere il mio lavoro. Ho sempre amato il trucco, però. Volevo guardare tutorial. Giocherei con il mio trucco o con quello di mia madre. Ho sempre amato il trucco ed ero ossessionato dal rossetto. "

Sulla sua collaborazione con Kylie Cosmetics con Coty: “Penso che fosse solo il momento. Voglio dire, abbiamo una grande squadra. Ma siamo io e mia madre a guidare il gruppo, che sarà comunque il caso. Niente cambierà. Ma speriamo di poter espandere e ottenere una grande infrastruttura dietro Kylie Cosmetics, e andare in tutto il mondo e ottenere più persone straordinarie nel team per espandere il business. ”

Quando si rese conto per la prima volta del potere che esercitava : “Probabilmente di più quando ero sul tappeto rosso con Kim. Ho sempre saputo che la mia famiglia era un grosso problema, ma io, da solo, probabilmente in giro quando sono iniziati i miei pop-up. O quando ho iniziato a tingermi i capelli di blu e tagliarmi i capelli, e poi tutti hanno iniziato a tingersi i capelli di blu e tagliarli. E io ero tipo "Whoa". Ho capito che influenza ho avuto. Probabilmente avevo 16 anni. ”

Innalzare Stormi con l'ex Travis Scott: “Abbiamo un ottimo rapporto. Siamo come i migliori amici. Entrambi amiamo Stormi e vogliamo ciò che è meglio per lei. Rimaniamo connessi e coordinati. Penso ai [miei genitori] in situazioni con Stormi, cosa farebbero. Sono stati molto pratici con me e voglio lo stesso per Stormi. ”

Sollevare Stormi sotto i riflettori: “Ci penso molto perché il mondo ora è così pazzo. Esponendola a tutta la negatività che arriva con Internet, ci penso anche io. Sto solo facendo del mio meglio, anche se è ancora piccola, per ricordarle quanto siamo benedetti e che questo non è normale, il modo in cui viviamo. È solo la nostra vita. Le persone vogliono fare foto. Penso che si sentirebbe diversamente se mi coprissi sempre il viso come 'Non guardare!' ”

Se vuole più figli in futuro: “I miei amici mi fanno pressioni su questo. Loro adorano Stormi. Sicuramente sento la pressione di darle un fratello, ma non c'è nessun piano. "

[Dal bazar di Harper]

Qualcosa a cui penso troppo è questo: dove Kim e Khloe Kardashian si nutrono del dramma e si nutrono di qualsiasi energia stiano ottenendo (positiva o negativa), Kylie non è proprio così? Penso che Kylie abbia cercato di organizzare la sua vita in modo che ci sia la minima quantità di dramma intorno a lei. È qualcosa che ho cercato di fare nella mia vita, quindi riconosco quell'abitudine nelle altre persone. Per quanto riguarda la vendita parziale della sua azienda a Coty … penso che sia stata semplicemente una decisione commerciale. Voleva fare ciò che era meglio per costruire ed espandere ulteriormente il suo marchio, ed era come se la società la superasse. Ma continuerà a lavorare lì, chiaramente. Ma ancora una volta, nel suo piatto c'è meno stress e problemi di business.

HBZ030120Cover_US

KJ_Image 6

Foto per gentile concessione dei Morelli Brothers per Harper's Bazaar, inviate da un'email promozionale di Bazaar.

HBZ030120Cover_US
KJ_Image 1
KJ_Image 4
KJ_Image 5
KJ_Image 6

Commenta su Facebook