Kristen Stewart ha sentito di aver ottenuto l’approvazione dallo spirito della principessa Diana durante le riprese di “Spencer”

La scorsa settimana il film biografico sulla Principessa Diana di Kristen Stewart , Spencer , ha debuttato al Festival Internazionale del Cinema di Venezia e, finora, le recensioni sono state abbastanza buone. Ma la gente ha la bava alla bocca per il ritratto di Diana da parte di Kristen. I critici dicono che è la migliore esibizione della sua carriera, il pubblico alla premiere le ha dato una standing ovation di tre minuti, e tutti i pescivendoli del canale Veneziani hanno letteralmente imparato l'inglese umano in modo da poter gorgogliare, "GIVE HER THE OSCUHHH!"

Kristen ha precedentemente parlato di non essere riuscita a liberarsi della sua ossessione per Diana dopo aver terminato le riprese e, in una recente intervista al Los Angeles Times , ha condiviso che sentiva di aver ottenuto l'approvazione dallo spirito di Diana durante le riprese. Kristen ammette che avrebbe potuto "fantasticare" da parte sua, ma sentiva che Diana era viva sul set.

L'intervistatore ha incastrato Kristen chiedendole se avesse mai avuto esperienze paranormali. Lei rise e rispose:

No. Ma ho provato dei sentimenti spettrali e spirituali nel realizzare questo film. Anche se stavo solo fantasticando. Mi sono sentito come se ci fossero stati momenti in cui ho avuto l'approvazione. Fa paura raccontare una storia su qualcuno che non è più vivo e che si sentiva già così invaso. Non ho mai voluto sentire che stavamo invadendo qualcosa, solo che stavamo aggiungendo qualcosa alla molteplicità di una cosa bella.

Poi l'intervistatore ha chiesto se Kristen avesse mai sentito Diana con lei. Kristen ha risposto:

Si sentiva così viva per me quando stavo realizzando questo film, anche se è tutto tra le orecchie ed era solo una mia fantasia. Ma c'erano momenti in cui il mio corpo e la mia mente dimenticavano che era morta. E all'improvviso, avrei solo un'immagine di quello che è successo. E ricorda chi si è lasciata alle spalle. E sono rimasto stupito dalla rinnovata emozione. Ogni singola volta. Forse due o tre volte alla settimana, mi abbattevo completamente sul fatto che fosse morta. Non riuscivo a venire a patti con questo, perché stavo lottando per tenerla in vita ogni singolo giorno.

Kristen ha aggiunto che ricordare che Diana era morta è stato "assolutamente lacerante" e "mi ha distrutto costantemente". Lei spiega:

E questo di per sé sembrava spirituale… ci sono stati momenti in cui ero tipo, "Oh, Dio", quasi come se lei stesse, sai, cercando di sfondare. Era strano. E sorprendente. Non ho mai provato niente del genere in vita mia.

In un certo senso credo nei fantasmi perché, ehi, perché no? Ma la principessa Diana Ghost farebbe davvero di tutto per visitare il set di Spencer in Germania e dare il pollice in su a K-Stew? dirò di no. Probabilmente era troppo impegnata a festeggiare con Gianni Versace, George Michael e Freddie Mercury nel club gay più in voga del paradiso, "Kingdom Cum". Alcuni angeli aspettano un'eternità per entrare, ma Diana e la sua banda passano davanti alla gentaglia in fila ogni singola notte. Riposa in festa!

Pic: Wenn.com