Ken Wharfe: il principe William “ha spesso giocato in secondo piano” rispetto al “popolare” Harry

169762PCN_HarryWilliam006

Ken Wharfe era un ufficiale della protezione reale ai tempi della "guerra del Galles". Era particolarmente vicino alla principessa Diana e ha passato anni a proteggere lei, Harry e William. Si è ritirato dai servizi di protezione molto tempo fa e ora è uno scrittore. A volte interviene sull'andirivieni dei Windsor, e ha sicuramente tratto profitto dalla sua associazione con Diana. Detto questo, non è davvero un normale commentatore reale. Sospetto che gli piacerebbe quel lavoro – è un lavoro facile – ma non ha una faccia da poker e tende a dire la verità sui Windsor.

Nel 2015 , Wharfe ha affermato che il principe William “è sempre stato un ragazzino furbo, e ora è diventato arrogante e viziato. Ho sentito da persone che lavorano per William che può essere molto difficile". Ancora una volta, quello era il 2015. Wharfe ha anche detto, allo stesso tempo, "Mi piaceva di più Harry e mi dispiace per lui perché non è mai stato veramente in grado di impegnarsi nella sua carriera militare. Ma penso che sia la risposta alla longevità della famiglia, e scommetto che se ci fosse un voto su chi dovrebbe accedere al trono; la gente andrebbe per Harry." Wharfe ha anche affermato ripetutamente che i Windsor devono ridimensionarsi e che stanno diventando sempre più irrilevanti. Quindi… ecco perché Wharfe non è citato così spesso dalla stampa britannica. Dice la verità. Parlando di:

Il principe William ha sempre suonato il "secondo violino" per suo fratello perché Harry era "molto popolare", ha affermato l'ex guardia del corpo della principessa Diana. In un'intervista con OK! Magazine, Ken Wharfe, che era l'ufficiale di protezione della principessa Diana tra il 1988 e il 1993, ha ricordato i ricordi di quando William e Harry erano ragazzi.

Ha detto che il duca di Cambridge, 38 anni, che è il secondo in linea al trono, era "migliore di Harry in certe cose", ma il duca del Sussex era un "ascoltatore naturale e una persona divertente".

Harry, 36 anni e che ora vive negli Stati Uniti con la moglie Meghan Markle, il figlio di due anni Archie e la neonata Lilibet, non era "imbarazzato o timido".

William, tuttavia, era "più riservato" e per il suo carattere, piuttosto che perché sapeva che un giorno avrebbe potuto essere re, ha detto l'autore di Guarding Diana.

"William è stato utile al suo fratellino in una certa misura, ma se lo vedeva ricevere più attenzioni, non gli piaceva", ha detto Wharfe. "Penso che William suonasse spesso in secondo piano con suo fratello, semplicemente perché Harry era molto popolare e questo era molto difficile per lui".

[Dal Daily Mirror]

Mi fa pensare a quanto del nostro carattere si sia già formato anche nell'infanzia. William era scaltro, geloso e privo del naturale carisma di Harry. Quindi, invece di sviluppare i propri interessi e la propria personalità, William ribolliva per tutta la vita, guardando suo fratello minore conquistare le persone semplicemente essendo se stesso. I fratelli ormai adulti si stavano sempre dirigendo verso ciò che alla fine si è rivelato: Harry sposa qualcuno con la stessa quantità di carisma e sono salutati come i giovani brillanti, i salvatori della monarchia, una nuova, audace era. E il geloso William non poteva averlo. Non poteva suonare di nuovo il secondo violino con suo fratello minore.

notizia

Foto per gentile concessione di WENN, Avalon Red, Backgrid.

Cerimonia di commemorazione per il centesimo anniversario della battaglia di Vimy Ridge
William Harry Grenfell
Remembrance Sunday, Cenotaph, London, England, 13/11/16
Il principe William e il principe Harry britannici arrivano per visitare il Support4Grenfell Community Hub a Londra
169762PCN_HarryWilliam006
Il principe Harry e Meghan Markle festeggiano l'Anzac Day a Londra
Il principe William, il principe Harry e Meghan Markle partecipano all'Anzac Day Service
notizia
09-03-2020 Celebrazioni del Commonwealth Day Abbazia di Westminster 2020...