Kelly Clarkson odia le medicine per il dolore: "Mi chiedo se preferirei piuttosto sentire il dolore"

wenn36329493
Sono rimasto sorpreso da quanto controversa fosse la storia di "Kelly Clarkson eseguita con l'appendicite" , ma questo succede molto con questo lavoro. L'appendicite cronica è reale, l'ho vissuta per mesi e il mio medico ha confermato di aver visto molti casi come il mio. Ci sono persone che vivono con essa e non conoscono la fonte del loro dolore e ci sono persone, come Kelly, che sanno che la loro appendice deve uscire e correre il rischio calcolato di sottoporsi a un intervento chirurgico in un momento opportuno. Per ricapitolare quella storia, Kelly ha ospitato e suonato due volte ai Billboard Music Awards la scorsa domenica, proprio prima che fosse programmata la sua appendice. Ha sofferto per una settimana e ha scelto di passare il potere. Inoltre, per le persone che hanno dubitato della sua storia perché la loro appendice ha dato loro più dolore, ognuno è diverso. Ho avuto un'ablazione endometriale e volevo piangere e rannicchiarmi in una palla per settimane. Conosco una manciata di donne che hanno avuto la stessa procedura e sono tornate alla normalità in pochi giorni.

Uno dei problemi che ho con gli interventi chirurgici e le procedure è che non tollero i farmaci antidolorifici. Si scopre che Kelly è lo stesso. Di recente ha twittato questo:

Questo è un modo appropriato per spiegare come le medicine del dolore possono farti sentire "un diverso tipo di orribile". Sono così con Oxycodone / Percocet. Posso prendere un Tramadol per un po 'perché non è così forte, ma solo fino a due al giorno e non per più di qualche giorno o diventerò ansioso. Ho assunto l'olio di CBD, come raccomandato dal mio medico hippie, per poco più di una settimana. (È un po 'un problema di grigio legale, ma l'olio di CBD derivato dalla canapa è legale a livello nazionale.) Funziona in realtà per aiutare ad alleviare il dolore e lo consiglierei, purché si trovi una fonte attendibile. Mi fa rallentare ma non è così male come i farmaci antidolorifici e gli effetti collaterali sono minimi. Cerco di non portarlo nei giorni lavorativi o nelle sere prima di una giornata impegnativa perché rende più difficile scrivere. Non so come la gente viva nel dolore cronico. Gli oppiacei creano dipendenza e molte persone non li tollerano bene e le altre opzioni di gestione del dolore sono minime.

Tornando a Kelly, è tornata a The Voice proprio questo lunedì! Ha rilasciato un'intervista video ad Extra prima dello spettacolo. Ha detto che molti artisti sono tenaci e che il suo caso non è unico. " Ero stato in contatto con i miei medici. Sapevo che stavo facendo l'intervento subito dopo. Uno dei miei amici sul palco [è un sopravvissuto al cancro]. Ci sono persone che fanno cose più eroiche. Avevo dolori palpitanti, non è stato male fino alla fine dello spettacolo perché la mia adrenalina si è fermata. "È una cazzona ma non si darà credito per questo.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Kelly Clarkson (@kellyclarkson) su

wenn36346399

wenn36329410

credito fotografico: WENN e tramite Instagram

Commenta su Facebook