Judy Greer: Comincio a vedere che essere sempre occupati è un problema

Judy Greer alla premiere della festa in costume di Halloween Kills
Judy Greer, 46 anni, ha co-fondato una linea di integratori naturali per donne anziane chiamata Wile. Include prodotti per lo stress e le vampate di calore. Ha rilasciato un'intervista a People Magazine per promuoverlo. Judy ha parlato di come ora ci siano più ruoli per le donne anziane, di come gestisce lo stress e di come la sua prospettiva è cambiata con l'età. Ha detto alcune cose che erano tristemente riconoscibili, in particolare sul sentirsi molto scontroso e su come è generalmente impegnata tutto il tempo. Ho visto Judy l'ultima volta in Halloween Kills , nei panni della figlia di Jamie Lee Curtis, ma è una di quelle attrici che dai per scontata perché lavora così tanto. Ecco alcune delle sue interviste a People.

“Quando ho iniziato a recitare, mi sentivo come se la giovinezza fosse tutto e ne ero molto consapevole. E ora penso che lo spirito del tempo, la coscienza stia cambiando e tutti ci sentiamo in modo diverso riguardo all'immagine corporea. Ci sentiamo diversamente riguardo all'invecchiamento. Ci stiamo impegnando a diventare più espansivi con le nostre idee su ciò che è bello e ciò che è degno”, riflette.

“Mi sento molto fortunata ad essere un'attrice sulla quarantina in questo momento perché ci sono grandi ruoli per noi. Ci sono grandi registi e sceneggiatori là fuori", dice Greer, aggiungendo: "E quindi penso che stiamo solo ricevendo materiale migliore di quello che erano quelle donne quando avevo 20 anni… C'è molta strada da fare. Per favore, non fraintendetemi, ma è un inizio e lo prenderò".

"C'è questo cambiamento di cui ho iniziato a notare che stavo iniziando a parlare con i miei amici mentre stavamo entrando nei nostri 40 anni e che non [vedevo] essere affrontato", dice. “Non mi sentivo come se ci fossero prodotti sul mercato che fossero lì specificatamente per me e che si occupassero specificamente delle mie esigenze…

"Questo è un momento così interessante della mia vita", aggiunge Greer. “Stai iniziando a conoscere davvero te stesso e stai iniziando a vedere davvero cosa pensavamo fosse davvero importante, come essere sempre impegnati, sto davvero iniziando a capire che non è speciale. In realtà è un problema".

[Da persone]

Sto attraversando alcune cose ora e penso che sia un esaurimento ormonale oltre che un generale esaurimento da pandemia. Ho provato vari integratori per la perimenopausa e a parte la crema al progesterone non credo mi abbia aiutato molto. Mi preoccupo anche degli effetti collaterali, di cui devi preoccuparti anche con i farmaci a base di erbe. L'ultima parte che ha detto, sull'essere sempre impegnata, mi ha davvero colpito. C'è sempre qualcosa da fare per lavoro o semplicemente in casa. Può essere opprimente, in particolare in questo periodo dell'anno e in questa fase della vita. Non dobbiamo aspettare la pensione per prenderci una pausa e non abbiamo bisogno del permesso per non lavorare.

Inoltre, uno dei motivi per cui Judy potrebbe ottenere ruoli è perché ha decenni di lavoro come attrice caratterista di talento e ben nota. Anche se sta cambiando gradualmente quando ha menzionato che i ruoli di supporto per le donne anziane sono più forniti dei lead.

Credito foto: Avalon.red e Instar