Johnny Weir e Tara Lipinski hanno detto tutto senza dire praticamente nulla durante la routine olimpica di Kamila Valieva

Le Olimpiadi invernali del 2022 stanno attualmente iniziando a Pechino e uno degli argomenti caldi è una pattinatrice russa di 15 anni di nome Kamila Valieva . Kamila è risultata positiva ai farmaci dopanti ed è ancora autorizzata a competere. I commentatori della NBC, Johnny Weir e Tara Lipinski potrebbero non essere in grado di fare nulla per questo chiaro errore di giudizio da parte delle persone delle Olimpiadi, ma possono mostrare il loro disprezzo abbassando a zero i loro commenti colorati e poi dicendo che Kamila non dovrebbe essere lì .

A dicembre, Kamila è stata testata ai Campionati russi di San Pietroburgo e, a causa del COVID-19 che avrebbe supportato tutto, i risultati non sono stati pubblicati fino a questo mese. È risultata positiva alla trimetazidina, un farmaco che migliora la funzione cardiaca. È una sostanza vietata, quindi è stata inizialmente sospesa e ha usato la scusa del "nonno" . via USA Today :

L'8 febbraio, Valieva è stata sospesa dopo che la trimetazidina è stata trovata nel suo organismo, ma il giorno successivo la pattinatrice ha presentato ricorso contro tale decisione.

Nella successiva udienza, l'avvocato di Valieva, Anna Kozmenko, ha affermato che la quindicenne aveva accidentalmente assunto trimetazidina attraverso un prodotto contaminato. Kozmenko ha affermato che il farmaco apparteneva al nonno di Valieva, che lo prende per problemi di cuore.

Ieri, abbiamo appreso dal New York Times che aveva anche altri due farmaci per il cuore, L-carnitina e ipossene, nel suo sistema. Quei farmaci non sono vietati, ma mettono in dubbio la scusa del " nonno " e, come ha detto il CEO di USADA Travis Tygart , "Usi tutto questo per aumentare le prestazioni. Mina totalmente la credibilità ” della sua difesa.

La CNN afferma che il Comitato olimpico internazionale e l'Unione internazionale di pattinaggio hanno apportato alcune modifiche per consentire la partecipazione di Kamila. Hanno ampliato il numero di pattinatori liberi qualificati da 24 a 25 dopo che la Corte arbitrale per lo sport ha autorizzato Kamila a competere. Il CAS dice che Kamila è una "persona protetta" a 15 anni e che non le è stato dato abbastanza tempo per mettere insieme una difesa.

Anche se a Kamila è consentito competere, non riceverà una medaglia se raggiunge i primi 3, cosa che probabilmente sta accadendo poiché è apparentemente fantastica. Nella gara a squadre dove ha portato i russi alla medaglia d'oro, l'assegnazione delle medaglie è per ora sospesa. Ma non è una punizione sufficiente per Johnny e Tara. La scintillante esplosione di dramma di Johnny di solito ribolle da qualche parte intorno a un 75 basso, e quando gira quella merda fino a 100?! È molto . Ma mentre Johnny è un commentatore saporito ed esuberantemente brillante, trascinerà anche un trucco . E ieri durante lo skate di Kamila, Johnny e Tara hanno lasciato che il loro silenzio la dicesse. via Huffington Post :

I commentatori della NBC normalmente loquaci Tara Lipinski e Johnny Weir hanno a malapena detto una parola durante la performance del quindicenne scandalizzato dalla droga. Hanno notato un passaggio di salto e sono rimasti muti durante un insolito inciampo. Questo era tutto…

"Tutto quello che sento di poter dire è che era il programma corto di Kamila Valieva alle Olimpiadi", ha detto Weir.

"E per tutte le altre atlete olimpiche che pattinano qui, sento di dover ripetere che ha avuto un test positivo", ha aggiunto Lipinski. "Non avremmo dovuto vedere questo pattino."

"Siamo così dispiaciuti che stia oscurando le tue Olimpiadi", ha aggiunto Weir.

Lipinski, che ha vinto l'oro a 15 anni ai Giochi di Nagano del 1998, ha notato di aver ripetutamente dichiarato prima dei Giochi di Pechino che Valieva era la migliore pattinatrice che avesse mai visto. "Dire questo ora non solo mi rende confuso, ma mi rende arrabbiato e disorientato", ha detto Lipinski.

Ecco lo skate di Kamila:

Johnny ha continuato a arrostire Kamila dopo la fine dello spettacolo e si è rivolto a Twitter per pubblicare un po' della sua delusione e del suo disprezzo definendolo "l'evento più difficile che abbia mai dovuto coprire … Grazie a tutti per aver supportato gli skater che dovrebbero partecipare a questa competizione il cui il lavoro della vita è in gioco”.

Ma se Kamila ha bisogno di tre diversi farmaci per il cuore a 15 anni, perché diavolo fa sport estremi?! Dai a questa ragazza una scacchiera!

Immagine: NBC