Joe Biden si scusa per “non sei una gaffe nera” in un programma radiofonico venerdì

L'ex vicepresidente Joe Biden, candidato alla presidenza democratica del 2020, parla mentre sua moglie Jill ...

Uno dei momenti più stupidi del ciclo elettorale del 2008 è stato quando, all'inizio del 2007, Joe Biden ha definito l'allora senatore Barack Obama "pulito" e "articolato". Era una cosa, e divenne una discussione più ampia sulle microaggressioni razziali e sui fischi razzisti e simili. Alla fine della giornata, Obama lo ha usato come momento propizio e Biden si è scusato e chiarito e, più di un anno dopo, Obama ha scelto Biden come suo vicepresidente. Questa situazione attuale sembra un altro di quei momenti: Biden dice qualcosa di razzialmente problematico, c'è un temporale, si scusa e diventa un altro momento più ampio. Allora, cos'è successo? Biden ha detto che se non riesci a decidere se votare per lui o per Trump, "non sei nero".

Joe Biden ha detto a un popolare conduttore radiofonico afroamericano venerdì mattina che chiunque stia lottando per decidere se appoggiare lui o il presidente Donald Trump nelle elezioni generali "non è nero". Il presunto commento del candidato democratico è arrivato alla fine di un'intervista a volte tesa con Charlamagne che Dio su "The Breakfast Club". Uno staff ha intercettato che Biden doveva andare, e Charlamagne ha risposto: "Non puoi farlo ai media neri!"

"Lo faccio con i media bianchi e neri perché mia moglie deve andare avanti alle 6", ha detto Biden, riferendosi a sua moglie Jill Biden che apparentemente aveva bisogno di usare lo studio televisivo che hanno costruito nel loro seminterrato nel Delaware come la pandemia di coronavirus ha buttato Biden fuori dalla pista della campagna. Guardando l'orologio, Biden disse: "Oh, oh, sono nei guai."

Charlamagne ha detto a Biden che dovrebbe venire nello studio di New York City per un'altra intervista, dicendo all'ex vicepresidente che "abbiamo più domande".

"Hai altre domande?" Biden rispose. "Beh, ti dico cosa, se hai problemi a capire se sei per me o Trump, allora non sei nero."

Carlo Magno rispose: “Non ha nulla a che fare con Trump. Ha a che fare con il fatto, voglio qualcosa per la mia comunità. "

"Dai un'occhiata al mio disco, amico!" Biden ha risposto.

[Dalla CNN]

Includo il video seguente, alla fine del post. Mi sono arrabbiato. Anche se ho capito il punto che Biden stava cercando di chiarire, era un male e non è atterrato. Ore dopo, Biden si è scusato:

L'ex vicepresidente Joseph R. Biden Jr., il presunto candidato alla presidenza democratica, si è scusato venerdì pomeriggio per aver detto a un conduttore radiofonico che gli elettori neri divisi tra il voto per lui e il presidente Trump "non è nero", osserva che ha innescato una tempesta online.

"Non avrei dovuto essere un ragazzo così saggio", ha detto Biden in una chiamata con le Camere Nere statunitensi. "Non avrei dovuto essere così cavalier." In seguito disse che non ci si aspettava che si unisse alla chiamata, un possibile segno di un aspetto organizzato in fretta.

"Non lo dò per scontato", ha detto più tardi venerdì. “Nessuno, nessuno, dovrebbe votare per qualsiasi partito in base alla propria razza, religione, background. Ci sono afro-americani che pensano che valga la pena votare Trump. Non credo, sono pronto a mettere il mio record contro il suo. Questa era la linea di fondo ed era, è stato davvero sfortunato. "

[Dal New York Times]

C'è stato un temporale su Twitter e #BidenIsRacist è andato avanti e indietro per giorni. Secondo me, Joe Biden è un alleato tutt'altro che perfetto per molti demografici (la comunità afro-americana, le donne) ma penso anche che preferirei votare per un alleato imperfetto che ha dimostrato la volontà di ammettere che ha torto e la capacità di impara dai suoi errori, piuttosto che da un ragazzo che lancia una manifestazione nazista in una fabbrica Ford e parla di "buone linee di sangue". Sto anche includendo alcuni tweet che mi sono piaciuti sulla situazione di Biden.

Jaime King, Kyle Newman partecipa alla premiere di "SOLO Star Wars" a Los Angeles

Foto per gentile concessione di Avalon Red.

Il candidato alla presidenza democratica, ex vicepresidente Joe Biden, parla dopo essere stato dichiarato vincitore nella Primaria democratica della Carolina del Sud
Jaime King, Kyle Newman partecipa alla premiere di "SOLO Star Wars" a Los Angeles
L'ex vicepresidente Joe Biden, candidato alla presidenza democratica del 2020, parla mentre sua moglie Jill ...

Commenta su Facebook