Joaquin Phoenix: Rooney Mara è “l’unica ragazza che abbia mai guardato su Internet”

Il tappeto rosso del Cardellino in anteprima al TIFF 2019

Prima di leggere la storia di copertina di Vanity Fair, ho guardato per un po 'questa foto di Joaquin Phoenix. So che non è la tazza di tè di tutti, ma in passato ero davvero preso da lui. Fondamentalmente, tutto da To Die For a Gladiator era il mio Joaquin preferito in assoluto. La mia cotta si placò significativamente dopo, ma questo colpo di copertina lo riportò davvero indietro. Così vulnerabile, così bello. Sospiro … ora passiamo alla copertina, in cui Joaquin sta promuovendo Joker. Joaquin potrebbe finire con una nomination all'Oscar per Joker, e il film potrebbe ispirare incel per uccidere le persone. Quindi … è complicato. Così è la vita di Joaquin, dal trascorrere i primi anni della sua vita in una setta fino alla morte del fratello maggiore River, dove si trova ora nella sua vita: abbastanza felice e amato da Rooney Mara. Puoi leggere l'intero pezzo qui – Joaquin rilascia questo tipo di interviste solo una volta ogni dieci anni, quindi divertiti.

Sulla reazione critica a Joker: “Non immaginavo che sarebbe stata una navigazione fluida. È un film difficile. In un certo senso, è positivo che le persone abbiano una forte reazione ad esso. ”Phoenix vuole principalmente lasciare che il film parli da solo. “Esistono tanti modi diversi di vederlo. Puoi dire che qui c'è qualcuno che, come tutti, aveva bisogno di essere ascoltato e capito e di avere una voce. Oppure puoi dire che si tratta di qualcuno che ha bisogno sproporzionatamente di una grande quantità di persone da fissare su di lui. La sua soddisfazione arriva mentre si trova tra la follia. "

Nel suo CV pieno di intensi drammi: “Sin da piccolo, ho avuto un'allergia – qual è la parola? – a cose frivole e insignificanti per bambini. Da un'età estremamente giovane. E non so perché. Sono sicuro che vuoi qualche spiegazione freudiana, forse c'è. "

I suoi cani: è in cucina a far bollire una pentola di patate dolci per i suoi cani vegani, Oskar e Soda, quest'ultimo un grande mix di pitbull bianchi che ha salvato dall'eutanasia 13 anni fa. Soda ha un'allergia alla luce solare diretta, il che significa che deve essere tenuta al riparo dal sole dalle nove alle cinque. Phoenix le comprò un abito fatto apposta per andare in spiaggia. "Sembra così fighissima ma non le piace", dice.

Ha fatto ricerche su Rooney prima che si riunissero: credeva che Mara lo disprezzasse durante la realizzazione di Lei, ma in seguito ha appreso che era solo timida e in realtà gli piaceva anche lui. “È l'unica ragazza che abbia mai cercato su Internet. Eravamo solo amici, amici e-mail. Non l'avevo mai fatto. Non ho mai cercato una ragazza online. "

È ancora vegano: “Mangio davvero sano. Non mi piace molto il cibo spazzatura. Non mi piacciono gli alimenti trasformati. Giusto? Ma posso ancora … tipo, prenderò un sacco di patatine. Come un fottuto sandwich Subway e sh-t. ”

River Phoenix lo ha insegnato ai film: "Mio fratello è tornato a casa ed era tipo, 'Dobbiamo guardare questo film chiamato Raging Bull.' E io sono tipo "Cosa?" Prima di ciò, ho visto Caddyshack e Spaceballs. E le commedie di Woody Allen. Mi suggerì di cambiare il mio nome [di nuovo in Joaquin] e poi, non lo so, sei mesi dopo, qualunque cosa fosse, eravamo in Florida, eravamo in cucina e disse: "Sarai un attore e diventerai più noto di me. " Io e mia mamma ci siamo guardati come: "Di che cazzo sta parlando?" Non so perché l'abbia detto o cosa sapesse di me in quel momento. Non avevo recitato affatto. Ma lo disse anche con un certo peso, con una consapevolezza che mi sembrava così assurda in quel momento, ma ovviamente ora, col senno di poi, sei tipo, "Come ha saputo il f-k?" ”

La morte di River non è il "bocciolo di rosa" della sua vita: "È uno, è uno dei boccioli di rosa, ma non è un bocciolo di rosa nel modo in cui la gente pensa. Affatto."

Non parla con Casey Affleck da anni: non parla con Affleck "da molti anni", afferma. “Mia sorella e lui hanno divorziato. E non parlo direttamente con lui o indirettamente da molto tempo. Tre o quattro anni. "

[Da Vanity Fair]

La cosa strana è che, stranamente, sembra che Joaquin stia davvero giocando al gioco di Hollywood, ma ha escogitato un modo per farlo alle sue condizioni. Termina anche con una nota positiva, dicendo che il lavoro difficile è “ciò che mi sostiene. Mi fa piacere. Amo la mia vita. Adoro la mia vita. ”Joaquin vuole davvero fare una campagna per l'Oscar? Probabilmente no. Ma ha girato un film in studio su un famoso malvagio, quindi sta giocando e se finisce con una nomination all'Oscar, così sia. Ad ogni modo, in quell'intervista ci sono un sacco di cose che non potrei nemmeno inserire in questi momenti salienti: parla di più della "comprensione dei cattivi" e di come la sua famiglia sia finita nel culto di Children of God e altro ancora. Una cosa che dirò è che penso davvero che sia carino con Rooney.

Foto per gentile concessione di Vanity Fair.