Jennifer Lopez dice che a volte si sente una “estranea” a Hollywood

So che la maggior parte delle persone crede che Madonna sia la madre della reinvenzione, ma quel titolo deve andare a Jennifer Lopez perché è l'Optimus Prime delle pop star. E sì, lo capisco. La sua capacità di riutilizzare gli oggetti scartati del suo passato non ha eguali. Tuttavia, a volte fa fatica a sapere quanto sia davvero popolare. Onestamente, sembra pazzesco dal momento che tutti i riflettori e i riconoscimenti sono stati gettati su di lei per il suo ruolo più importante nel reboot di Bennifer 1.0, con Ben Affleck . Tuttavia, anche se la pagina IMDB di JLo è piena di progetti futuri dopo progetti futuri, lei afferma di sentirsi un " outsider " a Hollywood. Traduzione: “Vi odio ancora, figli di puttana snob di Hollywood, per non avermi dato quella nomination all'Oscar per Hustlers! "

Entertainment Tonight riporta che JLo ha preso un momento dal suo fitto programma di acrobazie con Ben per parlare del suo coinvolgimento con la campagna " We Belong" di Sephora. E un posto in cui JLo sente di non " appartenere " a volte è Hollywood:

"Penso che per me… so che è così importante per tutti noi sentirci parte", dice nel video.

JLo sta probabilmente parlando di essere stata snobbata per l'Oscar come migliore attrice non protagonista l'anno scorso. Molti pensavano che avrebbe ottenuto la sua prima nomination per Hustlers , ma mentre Laura Dern ( Marriage Story ), Kathy Bates ( Richard Jewell ), Scarlett Johansson ( JoJo Rabbit ), Margot Robbie ( Bombashell ) e Florence Pugh ( Piccole donne ) si sono nella categoria Miglior attrice non protagonista, JLo no. Sarebbe stata la sua prima nomination all'Oscar, e all'epoca disse questo a Oprah :

“Mi sentivo come se avessi deluso un po' tutti. Ero triste. Ero un po' triste perché c'era un sacco di accumulo. C'erano così tanti articoli, ho ricevuto così tanti buoni avvisi – più che mai nella mia carriera e ce ne sono stati molti: 'Sarà nominata per un Oscar, accadrà; se non è così sei pazzo.'

Sto leggendo tutti gli articoli che dicono: 'Oh mio Dio, potrebbe succedere?' E poi non l'ha fatto e ho pensato: 'Ahi.' È stata un po' una delusione».

Ma al di là del parlare di essere un outsider, JLo ha continuato a spingere il suo marchio JLo Beauty per la campagna di Sephora:

"Credo che tutti noi abbiamo questo potere illimitato dentro di noi che ci rende inarrestabili", ha aggiunto. "Ho lavorato duramente per arrivare dove sono oggi e ho imparato che l'unico modo per sentirmi veramente bella è amare e accettarti pienamente per quello che sei."

J.Lo Adoro come puoi attivare il fascino di I'm Every Woman quando è il momento di scendere con la gente. Ma questo è un passaggio difficile per me. E non solo perché vado da Sephora solo per i campioni gratuiti. Non mi fido di nessuno che non sia invecchiato dagli anni '90. Oh, aspetta! Forse questo è l'angolo con cui Sephora ha sempre seguito.

Pic: Wenn.com