Jamie Spears accusa il team di Britney Spears di ritardare il suo licenziamento da conservatore e di calunniare la sua “reputazione”

Britney Spears potrebbe finalmente essere libera nello spirito da quando il tribunale ha deciso di porre fine ai suoi 13 anni di tutela il mese scorso, ma ci sono ancora alcune questioni in sospeso prima che sia ufficialmente libera di iniziare a ricostruire la sua vita sul serio. Secondo Insider , uno di quei punti in sospeso è il padre di Britney ed ex conservatore , Jamie Spears , che è stato accusato dal team di Britney di non aver seguito la corretta procedura di risoluzione e che ciò che ha fatto è stato " errato, grossolanamente fuorviante e proceduralmente improprio". . Dicono anche che Jamie deve ancora produrre presunti dischi relativi alle loro affermazioni secondo cui aveva un " dispositivo di ascolto illecito " collocato nella camera da letto di Britney " per catturare comunicazioni intime. Ma Jamie ha sputato su queste accuse e dice che la squadra di Britney sta solo " cercando un posto sul carro del trashing [lui] sulla base di zero prove". "Guarda, ha già caricato il camioncino e ha scaricato una montagna di ricevute di Starbucks spiegazzate davanti alla porta sul retro, cosa vogliono di più?! Sangue? L'hai visto ultimamente? Non ha una goccia da spendere.

Insider riferisce che il team di Britney, che include il suo avvocato Mathew Rosengart e i suoi curatori Jodi Montgomery e John Zabel assegnati temporaneamente, crede che "l' ordine a seguito della cessazione della tutela " che Jamie ha presentato fosse " pieno di errori". Ma Jamie dice che non è colpa sua se non parlano bene la sua lingua madre, Authentic Frontier Gibberish.

L'avvocato di Jamie ha ora risposto, accusando Montgomery e Zabel di "infruttuosi tentativi di ritardare la cessazione del Conservatorio allo scopo di perpetuare il circo mediatico che circonda questi procedimenti, garantire i loro quindici minuti di fama e attaccare senza fondamento Jamie e la sua reputazione".

Gli avvocati che rappresentano i conservatori temporanei hanno affermato che Jamie Spears "aveva inserito un termine nei precedenti documenti di pianificazione patrimoniale della signora Spears che l'avrebbe tenuta [Britney Spears] inutilmente legata alla Corte al fine di apportare modifiche di base alla pianificazione patrimoniale per se stessa".

"Sig. Spears, l'ex conservatore caduto in disgrazia e sospeso che continua a cercare impropriamente di rafforzare la propria reputazione a spese della figlia, ha dimostrato di non essere una persona così ragionevole", hanno aggiunto.

Senti, sono sicuro che nessuno vuole lavarsi le mani da questa tutela più velocemente e con così poco controllo come fa Jamie, quindi solo perché ha descritto il patrimonio netto di Britney come " un mucchio intero, perbacco! Ed è mio, tutto mio! ” in un documento ufficiale del tribunale, la sua reputazione non ha nulla a che fare con questo. Niente di tutto questo è colpa sua. Jamie dice che l'unico motivo per cui era in ritardo nella presentazione era che la squadra di Britney non sa scrivere per un cazzo.

La spinta del disaccordo sembra essere il risultato di avvocato sia di Jamie e di Britney avvocato deposito “ordini proposti”, che riassumono l'accordo di terminazione e prossimi passi. L'avvocato di Jamie afferma di non aver ricevuto subito la richiesta di Britney perché il suo avvocato, Mathew Rosengart, ha sbagliato a scrivere l'indirizzo e-mail dello studio legale.

L'ordine proposto da Jamie è stato depositato il 17 novembre, cinque giorni dopo che il giudice ha stabilito che la tutela di Britney sarebbe terminata.

Il giorno successivo, il 18 novembre, gli avvocati di Montgomery e Zabel hanno presentato "obiezioni congiunte" alla proposta di Jamie.

L'avvocato di Jamie non era d'accordo con le obiezioni del conservatore e di Rosengart alla sua proposta di ordine in un deposito del 6 dicembre presentato dagli avvocati Alex Weingarten ed Eric J. Bakewell, il suo nuovo avvocato presso Willkie Farr & Gallagher LLP.

"L'avvocato di Jamie non ha ricevuto il deposito fino a quando non è arrivato per posta il 1 dicembre 2021", hanno scritto nel documento. "Sembra che ciò sia dovuto al fatto che l'avvocato di Britney non ha scritto 'Willkie' correttamente quando ha inserito l'indirizzo e-mail dell'avvocato di Jamie."

Per quanto riguarda le accuse che Jamie ha messo sotto controllo la camera da letto di Britney, GUARDA LÀ!

I conservatori accusano anche Jamie Spears di "produzione dilatoria e disorganizzata di file, che non includono le sue comunicazioni relative alle presunte intercettazioni contemporanee in tempo reale sui telefoni utilizzati dalla signora Spears", nonché di non produrre presunti record relativi a " mettendo un dispositivo di ascolto illecito nella camera da letto della signora Spears per catturare comunicazioni intime”.

Ma secondo la squadra di Jamie, no davvero, GUARDA LÀ. Vedi quella scheda sul tuo browser, non vuoi controllare Twitter o qualcosa del genere? No, va bene:

"Jamie continua a produrre tutti i tredici anni di documenti e comunicazioni (e ha già prodotto oltre 115.900 documenti, coprendo 58 scatole di documenti cartacei e oltre 478.000 pagine)", ha aggiunto l'avvocato di Jamie. "I fatti alternativi che i Temporary Conservators e Britney tentano di creare semplicemente non esistono".

So che Jamie sta ringraziando la sua buona stella per aver conservato tutte quelle ricevute di DoorDash perché ci vorrà un sacco di manodopera per scavare attraverso 13 anni di ordini di Frappuccino dal culo lungo di Britney prima che trovino quella fattura che dice Pagato per intero per " un" sbirciando e spiando il mio porcellino salvadanaio. Ecco Jamie che sta preparando il suo discorso per l'udienza di domani (e un altro è previsto per il 19 gennaio 2022).

Pic: Wenn.com