Jamie Lynn Spears su Britney: “Ho sempre e solo cercato di essere d’aiuto”

Jamie_Lynn_Book

Martedì prossimo uscirà il libro di memorie di Jamie Lynn Spears. Si chiama Cose che avrei dovuto dire . Secondo il tour promozionale di Jamie Lynn, scrive questo libro dal 2017, quando sua figlia Maddie, di 13 anni, è stata quasi uccisa in un incidente con l'ATV. Ma mi chiedo se quel titolo sia stato deciso di recente. Sembra un po' conveniente ora, soprattutto dato che è il tema del tour promozionale di Jamie Lynn. E quello che avrebbe dovuto dire, secondo Jaime Lynn, è che ha sostenuto sua sorella maggiore Britney per tutto questo tempo, ma non ce l'ha mai detto. Ora che Britney è libera e dice l'opposto di ciò che Jamie Lynn sta cercando di vendere, Jamie Lynn deve “separarsi dalla sua famiglia” anche se è sempre e solo “amata e supportata” Britney.

Jamie Lynn Spears si sta aprendo sulla sua complicata dinamica familiare.

In vista dell'uscita del 18 gennaio del suo libro di memorie Things I Should Have Said, l'attrice e cantautrice country, 30 anni, parla della sua relazione con la sorella maggiore Britney nel nuovo numero di PEOPLE.

"Ho sempre e solo cercato di essere d'aiuto, quindi qualsiasi idea che dice il contrario è completamente ridicola", dice Jamie Lynn, 30 anni, della sua relazione tesa con sua sorella, 40 anni, che ha ripetutamente criticato la sua famiglia sui social media per gli ultimi sei mesi.

Per Jamie Lynn, “era davvero importante per me separarmi dalla mia famiglia per concentrarmi sulla famiglia che ho creato, che sono io, mio ​​marito e le mie figlie. Stabilire questi limiti è stato davvero importante", afferma l'attrice di Sweet Magnolias, che sta allevando le figlie Maddie, 13 anni, e Ivey, 3, con il marito Jamie Watson, 40. "Non sono la mia famiglia. Sono la mia persona. Ho combattuto molto duramente e ho lavorato molto duramente per affermarmi e per costruire la vita che ho oggi”.

Dopo anni passati a cercare di mantenere le apparenze, Jamie Lynn è ora pronto ad ammettere che "nessuna famiglia è perfetta".

[Da persone]

Credo che ci sia stato poco che Jamie Lynn potesse fare per aiutare Britney quando tutto questo è iniziato. Era troppo giovane e troppo occupata con il suo neonato per sapere o fare qualcosa. Tuttavia, Britney è intenzionata a confutare le affermazioni di Jamie Lynn secondo cui è sempre stata lì per sua sorella. Forse Britney vede qualsiasi cosa tranne che combattere attivamente suo padre Jamie come un segno di allineamento con lui, ma sembra che Britney abbia una lamentela specifica su ogni membro della famiglia. È una decisione difficile perché le ammissioni di Jamie Lynn sembrano convenienti ora che ha un libro da vendere. Ma allo stesso tempo, questo è il momento in cui la tutela è finita e le affermazioni sono state avanzate, quindi lei deve affrontarle.

Non aiuta il fatto che anche i commenti di Jaime Lynn sulla tutela siano stati strani. Ha detto che le è stato chiesto di far parte del conservatorio da adulta, ma che ha "rifiutato gentilmente". Tuttavia, i documenti del tribunale mostrano che è stata nominata amministratore fiduciario della proprietà di Britney nel 2018 anche se People ha notato che "non ha mai ricoperto il ruolo". Quindi Britney ha visto il nome di Jamie Lynn e ha pensato che ne traesse profitto? O Jamie Lynn sta tralasciando qualcosa? Jaime Lynn afferma anche di aver parlato con il vecchio team legale di Britney per porre fine alla tutela, ma che quella discussione "non è andata bene". Se stava davvero cercando di porre fine alla tutela, avrebbe senso lavorare dall'interno verso l'esterno. Ma non è questo l'argomento che sta facendo. Sta dicendo che era solo una prestanome che non sapeva niente. L'ultima affermazione di Jamie Lynn è che ha creato modi per Britney di uscire dalla tutela nel corso degli anni. Ma lei dà la colpa per non finire ai piedi di Britney, dicendo: "Ho fatto i passi per aiutare, ma quante volte posso fare i passi senza – sai, deve varcare la porta". Se tutto ciò è vero, allora sapeva chiaramente che c'era qualcosa che non andava nella tutela e non si è mai pronunciata in difesa di Britney. Non riesco a decidere se Jamie Lynn sia complice o semplicemente pessima nel difendere la sua innocenza.

Incorpora da Getty Images

Credito fotografico: Instagram e Getty Images