Internet chiama questa madre che non vede il problema con sua figlia che si lamenta di come i suoi fratelli minori continuano a invadere la sua privacy

Molti paesi democratici descrivono la privacy come un diritto umano fondamentale, ma dillo ai tuoi genitori a cui piace entrare nella tua stanza senza bussare e poi lasciare la stanza senza chiudere la porta.

Alcuni genitori non capiscono davvero che anche i bambini e gli adolescenti hanno bisogno della privacy e ignorano le loro richieste di chiudere la porta per impedire a loro o ai loro fratelli di entrare nella loro stanza senza permesso. Ma alcune persone hanno ancora il buon senso e gli utenti di Reddit hanno ritenuto che questa mamma fosse un cretino per non aver concesso a sua figlia questo favore.

Maggiori informazioni: Reddit

I genitori non pensano che i loro figli più piccoli stiano invadendo la privacy della figlia maggiore, ma lei sta già pensando di trasferirsi

Crediti immagine: rawpixel (non la foto reale)

The Original Poster (OP) è la mamma e lei ha tre figli: una figlia di 17 anni e due figli di 12 e 9 anni. La figlia sta studiando molto in questo momento mentre si avvicina la laurea e la decisione su cosa c'è dopo.

Tuttavia, sembra che non abbia lo spazio per studiare in tranquillità poiché ai suoi due fratelli più piccoli piace venire nella sua stanza e spostare cose, rubare cose o semplicemente essere rumorosa quando cerca di dormire, il che non aiuta con stare al passo con i compiti.

Questo stava causando molte urla in casa e quando i genitori lo hanno sollevato, la figlia ha suggerito di mettere una serratura alla sua porta, ma hanno rifiutato. La mamma ha spiegato che i ragazzi prima o poi cresceranno e per ora dovrà fare i conti con lei e se succede qualcosa basta chiamare i genitori.

Inoltre, la mamma non voleva che sua figlia avesse una serratura alla porta perché già non andava bene a scuola, quindi ha pensato che sua figlia avrebbe perso ancora più tempo senza studiare.

La persona che ha scritto la storia è la mamma e lei inizia a dipingere un quadro di ciò che è successo a casa sua ultimamente

Crediti immagine: VegetaleAd9619

Comprensibilmente, l'adolescente è rimasta delusa e ha minacciato di trasferirsi il prima possibile perché i suoi fratelli le erano sfuggiti di mano e non credeva che nulla l'avrebbe aiutata. L'argomento è emerso un altro paio di volte e le discussioni finivano sempre con la figlia che chiamava la famiglia il peggio e diceva a sua madre che lei era la peggiore.

Di solito questo tipo di storie sono scritte dal punto di vista dell'adolescente che vuole la conferma del fatto che desidera la privacy non significa che sia una persona cattiva. Ma ciò che ha fatto ribollire il sangue dei redditor è stato che questo era un genitore che ha visto chiaramente la loro figlia in difficoltà e i loro figli che si comportavano male ma non ha fatto nulla al riguardo.

Sua figlia di 17 anni viene spesso sentita urlare, quindi i genitori hanno indagato sul motivo

Crediti immagine: VegetaleAd9619

Very Well Family afferma che "la privacy è essenziale affinché gli adolescenti acquisiscano autonomia e individualità". Ma per alcuni genitori potrebbe essere difficile allentare il controllo perché fino ad ora erano sempre alle loro spalle.

Bored Panda ha raggiunto Fi Star-Stone che si presenta come "un'esperta genitoriale qualificata con quasi 30 anni di lavoro con bambini e famiglie" sulla sua pagina . Ha una Laurea in Scienze dell'Infanzia e della Gioventù, un NNEB in Infermieristica e un Diploma in Studi dell'Infanzia, quindi volevamo farle alcune domande sulla storia.

L'esperto genitoriale concorda sul fatto che la questione della privacy non deve essere evitata e può essere sollevata anche prima che il bambino si rivolga a un adolescente, anche se potrebbe essere un cambiamento più grande per il genitore rispetto al bambino stesso, "Non c'è un libro di regole quando si tratta di genitorialità e man mano che i piccoli crescono, è facile dimenticare man mano che crescono, che hanno bisogno del proprio spazio e della propria privacy. A partire dai 7 anni, è importante parlare di confini e privacy, soprattutto se tuo figlio ha fratelli maggiori che hanno bisogno del loro spazio".

Si scopre che i fratelli minori della diciassettenne stanno rovinando la sua stanza o la disturbano quando studia o dorme

Crediti immagine: VegetaleAd9619

Aggiunge: "Insegnare ai bambini il rispetto e l'importanza della privacy e dei confini è una lezione di vita estremamente preziosa che li porterà fino all'età adulta e li aiuterà a diventare membri della società stimati, gentili e premurosi e li aiuterà a costruire relazioni forti e preziose mentre invecchiare."

Very Well Family si espande ancora di più e spiega che è importante che i genitori capiscano che dare libertà e privacy ai propri figli li aiuta a crescere persone indipendenti, affidabili e sane. I genitori devono dare spazio agli adolescenti per sviluppare i loro interessi e mostrare rispetto per la loro modestia. Avere questa indipendenza consente agli adolescenti di sviluppare fiducia in se stessi e porta a meno conflitti in famiglia poiché riconosci che tuo figlio o tua figlia non sono più bambini e ti fidi di loro.

Fi Star-Stone sostiene questa affermazione e commenta la situazione in questione: “La loro figlia ha 17 anni ed è inappropriato e ingiusto che i suoi fratelli più piccoli irrudano nella sua stanza ogni volta che vogliono. Potrebbe essere cambiata, durante una telefonata privata con gli amici o semplicemente desiderare un po' di tempo per se stessa per un po' di spazio mentale".

Da quanto ha scritto la mamma, sembra che l'adolescente stia lentamente perdendo la testa, quindi ha suggerito di mettere una serratura alla sua porta

Crediti immagine: VegetaleAd9619

Sebbene l'adolescente pensi che un lucchetto le semplificherebbe la vita, l'esperto genitoriale non crede che questa soluzione resisterà alla prova del tempo, “I lucchetti, tuttavia, non sono la risposta. Le serrature non solo rappresentano un pericolo per la sicurezza estremamente pericoloso, ma non risolvono il problema di fondo, che, in questo caso, è la mancanza di comunicazione e comprensione da parte dei genitori e dei fratelli coinvolti. "

In base alla sua esperienza, Fi Star-Stone spiega che la comunicazione è fondamentale e che i genitori dovrebbero trovare un modo per parlare con i propri figli anche se non in un colloquio individuale: "Se i bambini faticano ad esprimere verbalmente ciò che provano, quindi scrivere su carta per trasmettere il loro messaggio senza rabbia o attrito è un'alternativa ideale.

Nessuno dei genitori lo ha ritenuto necessario e ha solo promesso di assicurarsi che i fratelli non infastidissero l'adolescente

Crediti immagine: VegetaleAd9619

Parent Circle suggerisce diverse cose che dimostreranno al tuo adolescente che rispetti la sua privacy. Prendere nota del loro linguaggio del corpo e dei segnali non verbali è uno dei modi per sapere cosa li infastidisce e cosa dovresti smettere di fare.

I genitori dovrebbero prestare attenzione alla loro lingua mentre fanno domande e confidano che a volte possono decidere da soli. Chiedi loro della loro vita perché sei interessato e vuoi ascoltare le loro esperienze e non chiedere informazioni che non vogliono rivelare.

È anche importante lasciarli soli per un po', soprattutto se stanno uscendo con gli amici e all'improvviso tutti diventano silenziosi quando entri. L'intrusione è una delle cose più irritanti che i genitori fanno, come esaminare le loro cose o leggere il loro diario, che li fa sentire privati ​​del diritto alla privacy.

Ma i genitori non hanno bisogno di capire queste cose da soli perché, come evidenziato sopra da Fi Star-Stone, i membri della famiglia dovrebbero comunicare tra loro: “Parlare come una famiglia del valore della privacy e creare una 'regola' familiare stabilisce i confini necessario. Una semplice regola del "se una porta è chiusa, bussi e aspetti di essere invitato dentro" insieme alle conseguenze se le regole vengono infrante, farà sentire la figlia ascoltata e rispettata e creerà un piano per andare avanti. Questa "regola di famiglia" funziona non solo per i bambini, ma anche per gli adulti. A volte anche noi adulti abbiamo bisogno della nostra privacy e del nostro spazio”.

Tuttavia, non hanno mantenuto quella promessa, ma non hanno nemmeno voluto prendere in considerazione l'idea della figlia

Crediti immagine: VegetaleAd9619

Mentre l'esperta genitoriale ammette che i fratelli hanno sempre qualcosa per cui litigare e che i genitori sono stanchi di interrompere quei litigi, pensa anche che tale mentalità porti a ignorare il vero problema: "Il fatto che voglia una serratura nella sua stanza mostra che non si sente al sicuro e insicura nella propria casa. La sua proprietà non viene rispettata e i suoi sentimenti vengono ignorati e questa situazione peggiorerà se non viene presa sul serio".

L'esperta ha già suggerito una conversazione tra i genitori e l'adolescente come un passo avanti, ma pensa anche che anche ai fratelli più piccoli debba essere insegnata una lezione: "incoraggiare l'empatia dei fratelli più piccoli li aiuterà a capire come sta la loro sorella sensazione. Parlare con loro di come si sarebbero sentiti se la sorella avesse incasinato i loro beni preferiti o se si fosse improvvisata per farli cambiare, crea una comprensione più profonda della situazione".

L'adolescente ha espresso il desiderio di andarsene il prima possibile e ha detto alla donna che è una mamma orribile

Crediti immagine: Luke Jones (non la foto reale)

Ogni bambino è diverso e la libertà ritrovata può essere interpretata come un segno per fare ciò che vogliono, quindi i genitori devono ancora fare il loro lavoro. Ma i redattori erano abbastanza convinti che l'adolescente in questa storia avesse una richiesta abbastanza valida che l'avrebbe aiutata a dormire meglio e ad avere un po' di tranquillità per studiare.

Vorremmo sapere quali sono i vostri pensieri su questa situazione. Se tu fossi il genitore, metteresti una serratura alla camera da letto della figlia? Ti concentreresti di più sul comportamento dei ragazzi? Se tu fossi la figlia, vorresti trasferirti anche tu? Fateci sapere nei commenti.

I lettori erano dalla parte dell'adolescente e credevano che lei meritasse privacy e tranquillità

Il post Internet chiama questa madre che non vede il problema con sua figlia che si lamenta di come i suoi fratelli minori continuano a invadere la sua privacy è apparso per la prima volta su Bored Panda .

(Fonte: Bored Panda)