Il Washington National Ken Suzuki indossava un cappello MAGA alla Casa Bianca

Incorpora da Getty Images

Durante il fine settimana, abbiamo discusso di come il lanciatore di Washington Nationals, Sean Doolittle, abbia deciso di rifiutare l'invito di Donald Trump ad andare alla Casa Bianca. I Nationals hanno vinto per la prima volta le World Series, e Trump ha partecipato al Game 5 … ed è stato fischiato a squarciagola da uno stadio pieno di tifosi di baseball. Tutto sembrava molto catartico, dall'alto verso il basso. Sognavamo che la maggior parte dei cittadini avrebbe rifiutato di andare alla Casa Bianca per la cerimonia di lunedì in loro onore. Sognavamo che Trump sarebbe stato fischiato di nuovo, questa volta dagli atleti che ha invitato. Invece, abbiamo ottenuto la squadra vincitrice delle World Series che lanciava cappelli MAGA e si comportava come se la cerimonia fosse uno dei piccoli raduni nazisti di Trump. Ugh. Ok, era solo un ragazzo che tirava fuori il suo cappello MAGA: Kurt Suzuki, che ora ha rubato la corona di Dumb Jock di Tom Brady.

C'è un dibattito in corso da qualche parte sul fatto che Trump sapesse che sarebbe successo? Non penso lo abbia fatto. Penso che sia stato davvero sorpreso nel vedere Kurt Suzuki togliersi il cappello. Trump fu così sollevato che Titanic'd su Suzuki.

Shoutout a Sean Doolittle per aver perso questo casino. Grida agli altri cittadini che hanno fatto la scelta di non andare: Anthony Rendon, Victor Robles, Michael Taylor, Wilmer Difo, Joe Ross, Javy Guerra e Wander Suero. Sarebbe stato bello se tutti i cittadini si fossero rifiutati, ma questa è ancora l'America e tutti possono fare le proprie scelte di vita. La mia scelta da qui in avanti sarà la vergogna pubblica di Kurt Suzuki per quell'acrobazia degradante.

Incorpora da Getty Images

Incorpora da Getty Images

Foto per gentile concessione di Getty.

Commenta su Facebook