Il terapeuta spiega come l’ordine di nascita tra i fratelli possa avere un impatto notevole sulla loro personalità e molte persone pensano che sia azzeccato

La psicologia è una scienza così affascinante, perché puoi imparare tante cose nuove su te stesso: le ragioni dietro il tuo comportamento, le tue reazioni a certe cose o perché preferisci alcune cose rispetto ad altre. Ad esempio, sapevi che l'ordine in cui sei nato può influire sulla tua personalità?

L'utente di TikTok @risethriverepeat ha creato una serie TikTok che è diventata virale descrivendo quali tratti della personalità sono comuni per qualcuno che è il più giovane, il più vecchio, il figlio di mezzo e altri. Molte persone nei commenti dicevano che quelle descrizioni erano molto accurate, quindi forse anche tu puoi metterti in relazione.

Maggiori informazioni: tiktok.com

L'utente di TikTok spiega la teoria dell'ordine di nascita di Adler, che suggerisce che i bambini possono sviluppare personalità diverse in base all'ordine in cui sono nati

Crediti immagine: risethriverepeat

Il vero nome dell'utente di TikTok @ risethriverepeat è Tristan Collazo ed è un residente autorizzato in consulenza. Su TikTok, parla di salute mentale, vari disturbi, traumi e altre cose legate alla psicologia.

Una delle sue serie è davvero esplosa: la prima parte ha ottenuto 7,8 milioni di visualizzazioni e più di 800.000 Mi piace. In questa serie, Tristan parla del concetto di ordine di nascita di Adler. La teoria è stata sviluppata da Alfred Adler, uno psichiatra austriaco nella prima metà del XX secolo. Ha affermato che l'ordine di nascita influisce sulla personalità di un bambino e Tristan sta spiegando quali erano le osservazioni di Adler.

I bambini più grandi tendono ad essere i responsabili, i perfezionisti e gli aiutanti

Crediti immagine: risethriverepeat

Tristan inizia questa serie spiegando ciò che è comune ai bambini più grandi nelle famiglie. I genitori hanno grandi aspettative dai loro primogeniti, ma una volta che hanno un fratello, devono adattarsi a non essere più l'unico figlio. Ciò condiziona i figli più grandi ad essere perfezionisti, simpatizzanti, autorevoli ma molto disponibili e responsabili.

Ad alcuni, questo concetto potrebbe sembrare obsoleto e un commentatore curioso ha chiesto se la terapia adleriana fosse ancora praticata. Tristan ha risposto che i terapeuti usano ancora i concetti perché sono ancora informazioni preziose, ogni famiglia e ogni persona sono diverse, quindi non possono essere applicate perfettamente.

In un altro video, tocca se questa teoria debba essere scartata, poiché ci sono così tante cose che entrano nella propria personalità, come lo stato socioeconomico, i ruoli di genere e le influenze sociali, ma il terapeuta crede fermamente che non dovrebbe essere scartata poiché spiega alcune delle tendenze.

Il secondo figlio ha una natura competitiva e migliora sempre le proprie capacità

Crediti immagine: risethriverepeat

Nella seconda parte, Tristan ha discusso del secondo figlio. Imparano a condividere rapidamente e dall'inizio hanno diviso l'attenzione dei genitori. Il fratello maggiore è qualcuno a cui ammirano, anche se c'è anche competizione e il secondo figlio vuole essere altrettanto bravo o migliore di loro, motivo per cui possono essere adattati meglio nella vita. Come il figlio maggiore, sono persone gradite, ma ribelli. Possono avere uno spirito competitivo, imparare sempre qualcosa di nuovo, migliorare se stessi.

Crediti immagine: risethriverepeat

Crediti immagine: risethriverepeat

I figli di mezzo possono avere personalità molto diverse: da frustrati a cooperativi

Crediti immagine: risethriverepeat

Come accennato, il primo video della serie ha ottenuto 7,8 milioni di visualizzazioni e il secondo quasi 3 milioni di visualizzazioni, quindi Tristan ha continuato spiegando quali tratti della personalità tendono ad avere i bambini di mezzo. Il figlio di mezzo può diventare risentito o frustrato perché non è più il più piccolo. Il terapeuta spiega che non è facile per un figlio di mezzo compiacere i genitori tanto quando c'è un fratello minore e un fratello maggiore. Inoltre, è diverso se si tratta di una famiglia più piccola o più grande. I figli di mezzo nelle famiglie piccole tendono ad essere più frustrati, ma nelle famiglie più grandi possono essere più cooperativi.

I tratti di un figlio di mezzo non sono così unilaterali: possono sentire che il mondo è ingiusto, sentirsi come se non ricevessero abbastanza amore ed essere impazienti; d'altra parte, i figli di mezzo possono essere equilibrati, adattabili e capaci di scendere a compromessi.

Crediti immagine: risethriverepeat

I bambini più piccoli sono i neonati della famiglia, ma possono essere competitivi

Crediti immagine: risethriverepeat

Nel suo prossimo video della serie, il terapeuta continua con i tratti della personalità che il bambino più piccolo della famiglia tende ad avere. Il bambino più piccolo non deve competere con un fratello minore, il che richiederebbe molte attenzioni da parte dei genitori, soprattutto nei primi anni. Sono quelli che ricevono più attenzione dai genitori poiché i bambini più grandi sono più indipendenti, quindi il più piccolo viene sempre trattato come il bambino di famiglia.

È più probabile che siano estroversi e alla ricerca di attenzione, ma possono sentirsi inferiori ai loro fratelli maggiori e sentire il bisogno di essere competitivi. Possono comportarsi come l'unico figlio ed essere molto dipendenti da altre persone.

Crediti immagine: risethriverepeat

Crediti immagine: risethriverepeat

Uno dei gemelli può diventare un leader e l'altro potrebbe avere problemi di identità

Crediti immagine: risethriverepeat

Avere un gemello deve avere una sorta di influenza sulla propria personalità, giusto? Tristan spiega che spesso c'è un gemello "più forte" e "più debole". I genitori possono identificare uno dei gemelli come il più grande, nonostante non ci sia quasi alcuna differenza di età. Quindi il più giovane potrebbe sentire il bisogno di competere con l'altro gemello. Inoltre, se uno diventa il leader, l'altro può occuparsi di problemi di identità.

L'unico bambino può avere problemi a condividere, ma sembra più maturo perché trascorre più tempo con gli adulti

Crediti immagine: risethriverepeat

Le persone stavano davvero aspettando questo, richiedendolo in quasi tutti i commenti precedenti dei video: l'unico figlio. L'unico bambino non deve competere per l'attenzione dei genitori. Possono essere iper-dipendenti se i genitori sono iperprotettivi. Poiché sono gli unici a ricevere tutto dai loro genitori, possono avere problemi a condividere ed essere più turbati quando le cose non vanno come vogliono. Ma possono sembrare più maturi, perché in famiglia interagiscono principalmente con i loro genitori e non con altri figli. Possono sviluppare un senso di auto-legittimazione e avere più fiducia.

L'unica ragazza tra i fratelli può diventare eccessivamente femminile o un maschiaccio

Crediti immagine: risethriverepeat

Le persone nei commenti hanno sottolineato che alcuni dei concetti, ad esempio figlio di mezzo, non si applicano a loro perché sono l'unica ragazza o l'unico ragazzo tra i bambini nella loro famiglia. Quindi nel video successivo, il terapeuta prosegue spiegando che l'unica sorella tra i fratelli potrebbe essere stata iperprotetta dai suoi fratelli. Potrebbero non averla lasciata uscire, perché nessuno sembrava abbastanza bravo. Queste circostanze possono portare la ragazza a diventare eccessivamente femminile o un maschiaccio.

L'unico ragazzo tra le sorelle può diventare il capofamiglia o abbracciare maggiormente il loro lato femminile

Crediti immagine: risethriverepeat

Anche le circostanze opposte, un fratello circondato da sorelle, possono portare a due esiti: il ragazzo può diventare il capofamiglia o abbracciare maggiormente il suo lato femminile.

È più la situazione in cui nasce una persona che l'ordine di nascita

@risethriverepeat Ordine di nascita psicologico ## alfredadler ## birthorder ## psicologia ## fyp ## mentalheath ## terapia ## terapista ## consulenza♬ corona vuota – YAS

Crediti video: risethriverepeat

Guardando queste descrizioni, puoi vedere che non è solo l'ordine in cui una persona nasce a influenzarle, ma le circostanze generali. Questo è ciò che dice Tristan Collazo: “Questo concetto afferma che non è solo l'ordine in cui sei nato, ma la situazione in cui sei nato e il modo in cui lo interpreti. Ci sono molte cose simili per i bambini nati nella stessa casa; tuttavia, la situazione psicologica di ogni bambino è unica e diversa dalle altre. In altre parole, non esistono due bambini nella stessa famiglia. Gli individui possono identificarsi con più di una categoria di ordine di nascita, poiché tutti i primogeniti sono stati figli unici, insieme ai figli di mezzo che una volta sono stati il ​​figlio più piccolo ".

Molte persone dicevano di potersi riferire alle descrizioni

Hai mai sentito parlare di questa distinzione e di diversi tratti della personalità in base all'ordine di nascita di qualcuno? Trovi che queste descrizioni si applichino a te? Fateci sapere nei commenti!

Il post Terapista spiega come l'ordine di nascita tra i fratelli possa avere un impatto abbastanza sulla loro personalità e molte persone pensano che sia azzeccato è apparso per la prima volta su Bored Panda .

(Fonte: Bored Panda)