Il terapeuta rivela 15 modi sottili in cui i bambini esprimono l’ansia che gli adulti spesso non percepiscono

Vivere con l'ansia è una lotta che dura tutta la vita. Mentre milioni di adulti sanno cosa vuol dire avere questo compagno coerente e indesiderato che segue ogni loro decisione, di solito ritorna o inizia con l'infanzia.

In modo allarmante, un numero crescente di bambini vive con l'ansia, ma diversi fattori impediscono a molti di ricevere cure. E uno di questi è che i genitori spesso perdono i segni che possono manifestarsi in una varietà di modi diversi.

Melissa Griffing, LPC, RPT, che si fa chiamare @momtherapist su TikTok, ha recentemente raccolto la sfida di insegnare alle persone come individuare l'ansia nei bambini e spiegare quale pesante fardello possa essere. Nel suo recente video , che ha accumulato oltre 1,3 milioni di visualizzazioni sulla piattaforma, la terapista infantile di 33 anni e mamma di tre figli condivide i modi sottili in cui i più piccoli esprimono le preoccupazioni.

Da "mi fa male la pancia" a "non piaccio a nessuno", Melissa guida i genitori su come questi segnali possono presentarsi, come catturarli e come aiutare i bambini a capire cosa stanno passando. Quindi continua a scorrere per saperne di più, continua a leggere per trovare la conversazione che ha scatenato sulla piattaforma e assicurati di condividere con noi se tu o tuo figlio avete mai sperimentato qualcosa di simile nei commenti.

Melissa Griffing, LPC, RPT, recentemente è diventata virale su TikTok dopo aver condiviso 15 modi sottili in cui i bambini possono esprimere ansia che i genitori spesso non capiscono

Crediti immagine: mammaterapeuta

Crediti immagine: Keira Burton (non la foto reale)

Crediti immagine: mammaterapeuta

Crediti immagine: wellnestcounseling

Puoi guardare il video completo, che ha accumulato oltre 1,3 milioni di visualizzazioni, proprio qui

@momtherapist I bambini parlano di ansia in modi in cui gli adulti spesso non se ne accorgono. Ecco il tuo cheat sheet per decifrare il discorso del bambino sull'ansia! #therapy #childtherapists #thoughtsfromatherapist #wellnestcounseling #dallastherapist #parenting #4upage ♬ suono originale – Melissa

Anche se l'ansia è uno dei disturbi mentali più diffusi tra i bambini e gli adolescenti, spesso i genitori non se ne accorgono perché può manifestarsi in modo diverso nei bambini rispetto agli adulti. Questo è motivo di preoccupazione, poiché la ricerca mostra che l'ansia e la depressione dei bambini sono in aumento.

Un articolo pubblicato su JAMA Pediatrics spiega che l'ansia e la depressione tra i bambini di età compresa tra 3 e 17 anni sono aumentate negli ultimi cinque anni. Utilizzando i dati del National Survey of Children's Health, i ricercatori hanno scoperto che l'ansia è aumentata del 27% dal 2016 al 2019. Inoltre, la direzione di queste tendenze è continuata negli anni della pandemia, il che le ha persino esacerbate, con 5,6 milioni di bambini a cui è stata diagnosticata l'ansia. problemi nel 2020.

Nonostante l'aumento dei bisogni, l'uso di trattamenti di salute mentale o consulenza tra bambini e adolescenti non è aumentato nel corso del quinquennio. Nel 2020, solo l'80% dei bambini che necessitavano di cure per la salute mentale ha ricevuto servizi.

Molti di voi che leggono questo articolo sanno come ci si sente a vivere con questa bestia, e alcuni di voi ci vivono ancora quotidianamente. Ecco perché è importante avere conversazioni sulla salute mentale e su quali condizioni come l'ansia possono manifestarsi nei bambini in modo che i più piccoli non si sentano trascurati, ignorati o soli.

“I bambini spesso non capiscono che si sentono ansiosi o preoccupati. Invece, viene fuori come sintomi… 'Mi fa male la pancia'; 'Mi fa male la testa'; 'Non voglio andare'; "Non ne ho voglia." Questi sono tutti modi per evitare la cosa che li fa sentire ansiosi e tutte le frasi che ho sentito ripetutamente da bambini o genitori che descrivono i problemi che stanno vivendo con i loro figli ", ha detto Melissa a BuzzFeed in un'intervista.

Melissa ha quindi creato un video di follow-up condividendo suggerimenti su come aiutare i bambini a far fronte all'ansia. Il primo passo: aiutali a capire i loro sentimenti

@mammaterapista Aiutare i propri figli a gestire la propria ansia, prima parte. #therapy #childtherapists #tipsfromatherapist #dallastherapist #parenting #thewellcounseling suono originale – Melissa

Apparentemente, i genitori dovrebbero anche prestare attenzione a determinati comportamenti dei bambini in quanto possono rivelare segnali di pericolo. “L'ansia ha molti sintomi. Nei bambini piccoli viene spesso attivata la risposta di lotta o fuga. Quindi, quando un bambino di 3, 4 o 5 anni è ansioso, mostra grandi comportamenti come urlare, piangere, calciare, litigare, mordere o scappare.

"Nei bambini più grandi, potremmo vedere comportamenti evitanti, sintomi fisici come mal di testa o dolori di stomaco, bambini che si chiudono e diventano non conformi, o addirittura maleducati e irrispettosi", ha continuato Melissa. “Altre volte, quando è presente l'ansia, la risposta del corpo è di congelarsi. Quindi, quello che sembra un bambino pigro, non conforme o procrastinante è in realtà il cervello paralizzato dalla preoccupazione e dallo stress.

In un'altra clip, ha suggerito che leggere libri sulla preoccupazione può aiutare i bambini a riconoscerla meglio

@momtherapist parte 2 di come aiutare i tuoi figli #childtherapists #therapy #tipsfromatherapist #dallastherapist #parenting #wellnestcounseling suono originale – Melissa

Tuttavia, quando bambini o adolescenti esprimono queste frasi o mettono in atto determinati comportamenti, non sempre significa che è un segnale di preoccupazione. Il terapista autorizzato ha detto che i bambini sono intelligenti e a volte conoscono solo le parole giuste da dire per ottenere ciò che vogliono.

“Solleva un punto importante: affinché l'ansia sia diagnosticabile clinicamente, queste frasi devono essere accompagnate da altri sintomi. I genitori dovrebbero stare attenti a irritabilità, difficoltà di concentrazione, muscoli tesi tutto il tempo, sensazione di irrequietezza o ansia e/o difficoltà a dormire", ha aggiunto Melissa.

Ma poiché tutti sperimentano questi suggerimenti di volta in volta, “la chiave qui è che i sintomi sembrano verificarsi più frequentemente e più a lungo rispetto ai coetanei della stessa età e stanno causando un'interruzione nella vita del bambino. Ad esempio, se un bambino inizia a rimanere indietro a scuola perché è così ansioso, non può completare il lavoro o addirittura andare a scuola”.

Infine, ha condiviso consigli su come aiutare i bambini che "si preoccupano sempre e per tutto"

@mammaterapeuta Se voi figli chiedete aiuto per risolvere i problemi, fatelo! Altrimenti rifletti solo il tuo sentimento! #childtherapists #therapy #tipsfromatherapist #dallastherapist #parenting #wellnestcounseling suono originale – Melissa

Per i genitori che vedono i loro figli nei suoi video, Melissa consiglia di ricordare che gli argomenti su cui i bambini si soffermano sono i problemi più grandi che devono ancora affrontare. "Non hanno ancora dovuto preoccuparsi dell'affitto, della politica, della cura di un altro essere umano o di una qualsiasi delle varie cose di cui si preoccupano gli adulti".

"Quindi, quando tuo figlio adolescente viene da te con un dramma adolescenziale e ti ritrovi a ignorare le sue preoccupazioni perché tu e tutta la tua esperienza di vita sapete che questo non è davvero un grosso problema, cerca di ricordare che non ha avuto quelle esperienze di vita eppure, e per loro, è un grosso problema.

Il terapista autorizzato ha suggerito ai genitori di ascoltare, entrare in empatia, riflettere sui sentimenti dei loro figli e guidarli attraverso di essi. “Inoltre, tieni presente che tutte quelle cose di cui ti devi preoccupare, come genitore, sono davvero stressanti! Prenditi il ​​​​tempo per dedicarti alla cura di te stesso in modo da avere la larghezza di banda per essere quel genitore paziente, comprensivo, premuroso ed empatico che tutti noi ci sforziamo di essere.

“E dopo aver letto questo articolo, se ti stai chiedendo se tu o tuo figlio avete bisogno di aiuto per apprendere nuove abilità per gestire lo stress e l'ansia, contattate qualcuno! Se non sei sicuro di chi, inizia con il tuo medico di base o il pediatra. Spesso hanno risorse disponibili e possono portarti nel posto giusto", ha concluso Melissa.

Gli spettatori hanno applaudito le intuizioni di Melissa e sono intervenuti con le proprie esperienze nei commenti

Il post Il terapista rivela 15 modi sottili in cui i bambini esprimono l'ansia che gli adulti spesso non percepiscono è apparso per la prima volta su Bored Panda .

(Fonte: Bored Panda)