Il ristorante mostra come arrestare gli influenzatori che chiedono cibo gratis per l’esposizione

Probabilmente hai già sentito parlare degli influenzatori che si aspettano che le aziende diano loro cose gratis in cambio di "esposizione". E probabilmente hai già sentito parlare del modo in cui i manager li rifiutano. Questo ristorante in Grecia, tuttavia, ha escogitato una controfferta a tali richieste che scommetto che ancora non conosci.

L'idea è semplice: l'influencer paga i pasti ma il ristorante – dopo averli serviti – dona cibo di pari valore anche alle persone bisognose. Successivamente, entrambe le parti possono taggarsi sui social media, celebrando la grande azione che hanno appena fatto e sentirsi bene con se stessi che hanno reso il mondo un po 'migliore.

Ma il problema è che gli influencer non vogliono farlo. Nessuno ne ha acconsentito. E il ristorante lo propone a dozzine di loro ogni singolo anno. Quale tipo di cosa dice qualcosa sui loro valori, vero?

Il pubblico probabilmente non lo avrebbe nemmeno saputo se non fosse stato per uno dei membri della famiglia che possiede il ristorante. Di recente, hanno pubblicato screenshot di una conversazione che hanno avuto con uno di questi influencer su reddit, ed è esploso.

Una famiglia che possiede un ristorante in Grecia riceve spesso messaggi con influencer che chiedono cibo in cambio di esposizione

Crediti immagine: UnBassador

Quindi hanno pensato a una sana controfferta che va a beneficio di chi ha più bisogno del cibo

Crediti immagine: UnBassador

Arianna O'Dell, fondatrice di Airlink Design probabilmente applaudirebbe a questa mossa. Pensa che, a meno che gli influenzatori non possano mostrare il ritorno sugli investimenti di un'azienda, stanno gettando soldi in un buco nero. “Come marketer, sono felice di esplorare nuovi mezzi e campagne per aumentare la consapevolezza dei miei prodotti e del mio negozio. Il problema con molti "influenzatori" è che non hanno alcuna comprensione della loro portata o delle conversioni previste ", ha scritto O'Dell su Inc. " Chiedo agli influenzatori che mi inviano un'e-mail quante persone raggiungono e sul successo delle campagne passate. Di solito incontro i grilli. Non getteresti $ 50 in un buco nero e non dovresti fare lo stesso con gli influenzatori. ”

O'Dell crede che se qualcuno sta chiedendo omaggi, è probabile che non influenzino. "Gli influencer possono essere un'ottima aggiunta a una campagna di marketing, se pertinente. Se vendi un prodotto per bambini, un blog di mamma con 1 milione di abbonati potrebbe aiutarti a incrementare le vendite. Se sei un rossetto di vendita, un'adolescente con 200 follower potrebbe non generare alcun risultato ", ha aggiunto, aggiungendo che ha scoperto che la maggior parte delle persone che le chiedono prodotti gratuiti cercavano semplicemente prodotti gratuiti e non offrivano alcun valore commerciale.

L'opinione è rafforzata solo dalla mancanza di tentativi da parte degli influencer di lavorare con questo ristorante.

Purtroppo, gli influencer non sono interessati

Ecco cosa ne pensano le persone

(Fonte: Bored Panda)

Commenta su Facebook