Il rappresentante della regina insiste sul fatto che i Windsor si preoccupano di Black Lives Matter

Notizia

Nell'estate del 2020 c'è stato un momento assolutamente surreale per la famiglia reale. Quel momento è arrivato mentre le proteste / le marce di Black Lives Matter stavano accadendo in tutto il mondo. C'è stata un'enorme manifestazione BLM nel cuore di Londra e i suprematisti bianchi si sono scontrati violentemente con gli attivisti BLM. Era una scena caotica. Allo stesso tempo, a miglia di distanza a Windsor, la regina Elisabetta sedeva nel cortile del Castello di Windsor e osservava una parata militare abbreviata per Trooping the Colour. Ha fatto una piccola parata di compleanno mentre il popolo della Gran Bretagna era alla disperata ricerca di un riconoscimento delle sue legittime rimostranze.

Nello stesso periodo, Omid Scobie ha sottolineato che, a parte Harry e Meghan, nessun membro della famiglia reale britannica avrebbe detto una dannata parola su BLM. Nemmeno una dichiarazione generale di sostegno o un riconoscimento o altro. Questo silenzio è continuato oltre quel momento nel giugno 2020 . Il principe William ha chiarito abbondantemente che gli interessa solo il razzismo NEL CALCIO, e Charles… beh, chissà. Ora Sir Ken Olisa, "il primo Lord Luogotenente nero per la Grande Londra", dice che non preoccuparti, i Windsor sono totalmente a favore del BLM. Mmm, ok? Tutte prove contrarie.

La regina e la famiglia reale sono sostenitori di Black Lives Matter e "si preoccupano appassionatamente di rendere questa nazione vincolata dagli stessi valori" del movimento antirazzista, ha rivelato il rappresentante più anziano di Sua Maestà a Londra. Sir Ken Olisa, il primo Lord luogotenente nero per la Grande Londra, ha affermato di aver discusso del tema del razzismo con i membri della famiglia reale in seguito all'omicidio di George Floyd negli Stati Uniti e alle proteste che in seguito hanno travolto le società occidentali.

Alla domanda di Channel 4 News se Buckingham Palace supporta BLM, Sir Ken ha detto: “La risposta è facilmente sì…. Ho discusso con la famiglia reale dell'intera questione razziale, in particolare negli ultimi 12 mesi dall'incidente di George Floyd. È un argomento di conversazione scottante. La domanda è cosa possiamo fare di più per vincolare la società a rimuovere queste barriere. Loro [i reali] si preoccupano appassionatamente di rendere questa nazione vincolata dagli stessi valori.'

Sir Ken ha fatto l'annuncio mentre veniva intervistato per un programma per Black To Front, un'iniziativa di Channel 4 prodotta da un team di presentazione e reportage tutto nero. La sua intervista sarà trasmessa venerdì alle 19:00.

Durante il programma di Channel 4, Sir Ken ha anche affermato che la regina aveva chiesto consiglio dopo l'incendio di Grenfell sull'opportunità di visitare il luogo della tragedia. Ha detto di aver consigliato al palazzo di andare, ma ha aggiunto: "Ricordo di aver pensato mentre tutto è successo, è stato abbastanza spaventoso, non sapevamo se sarebbe stata fischiata o se le sarebbero state lanciate cose addosso ecc. E quando è uscita dal auto tutte queste persone hanno applaudito.'

[Dal Daily Mail]

Mi dispiace per Sir Ken perché so che sta solo facendo il suo lavoro e so che è stato mandato a dire queste parole. E questo è tutto, in poche parole: piuttosto che occuparsi effettivamente del lavoro di parlare ai bisogni della società britannica multirazziale, multietnica e multireligiosa e abbracciare l'inclusione e la diversità in modi reali, i Windsor hanno chiesto a un ragazzo nero di andare là fuori e ingrassarli. Non è nemmeno che i Windsor siano un caotico neutrale nella conversazione sul razzismo: sono attivamente razzisti e svolgono attivamente e simboleggiano il razzismo e il colonialismo.

La regina partecipa a una cerimonia per celebrare il suo compleanno ufficiale

Commonwealth Service presso l'Abbazia di Westminster il Commonwealth Day

Principe Carlo

Foto per gentile concessione di Avalon Red, Backgrid.

Commonwealth Service presso l'Abbazia di Westminster il Commonwealth Day
Principe Carlo
La regina partecipa a una cerimonia per celebrare il suo compleanno ufficiale
La regina partecipa a una cerimonia per celebrare il suo compleanno ufficiale
La regina partecipa a una cerimonia per celebrare il suo compleanno ufficiale
Commonwealth Service presso l'Abbazia di Westminster il Commonwealth Day
Cerimonia di intronizzazione dell'imperatore giapponese
Apertura statale del Parlamento
Notizia