Il principe William e Kate “hanno ignorato le richieste degli alti funzionari pubblici” di annullare il tour covid

Il Duca e la Duchessa di Cambridge, visitano la Prima Scuola della Chiesa della Santissima Trinità d'Inghilterra a Berwick-Upon-Tweed

È passato più di un mese e sono ancora arrabbiato per il tour di Covid Choo Choo del Duca e della Duchessa di Cambridge in Scozia, Galles e Inghilterra. Il tour è stato annunciato come William e Kate desiderosi di "ringraziare" i lavoratori in prima linea e, come, diffondere la gioia delle vacanze. Che cosa era veramente: Kate voleva disperatamente viaggiare sul treno reale, a caro prezzo per il contribuente, e voleva far uscire i suoi vecchi cappotti. Il fatto che Will e Kate fossero senza maschera per la metà del tempo mi infastidì anche a morte, e nessuna sorpresa, i blocchi nel Regno Unito arrivarono subito dopo il tour de facto dei Superpreader dei Cambridges.

A metà del tour, il primo ministro scozzese Nicola Sturgeon ha notato che ha cercato di avvertire le famiglie reali che la Scozia, in quel momento, stava seguendo rigidi protocolli su viaggi e raduni, e sembrava indicare (correttamente) che "essere appassionato" in realtà non è un lavoro per il quale gli inglesi possono viaggiare in Scozia. Ora si scopre che c'è una traccia cartacea elettronica di alti funzionari pubblici che avvisano William e Kate di posticipare o annullare il loro tour di superdiffusori.

La famiglia reale ha ignorato due avvertimenti del governo scozzese di non recarsi in Scozia come parte del loro tanto criticato tour in treno reale. All'inizio di dicembre, il conte e la contessa di Strathearn si sono recati a Edimburgo come parte di un tour di 1250 miglia di tre giorni in Inghilterra, Scozia e Galles. Dopo le critiche, il palazzo ha affermato che le visite erano state "pianificate in consultazione con i governi del Regno Unito, scozzese e gallese".

Tuttavia, le e-mail rilasciate a The National ai sensi della legislazione sulla libertà di informazione, mostrano che i reali alla fine hanno ignorato le richieste di rinvio degli alti funzionari pubblici. La gita è stata condannata come "altamente irresponsabile" e priva di "empatia per i sacrifici fatti dal pubblico in generale", da politici arrabbiati.

Il primo ministro Nicola Sturgeon ha rifiutato di aggiungere il suo sostegno al tour, facendo invece un riferimento spietato al fatto di aver reso consapevole la famiglia reale "delle restrizioni in atto in Scozia in modo che potesse informare sia la decisione che la pianificazione della visita". Il 12 novembre, John Somers, il principale segretario privato di Nicola Sturgeon, ha detto ai Royals: "Saprai che attualmente stiamo chiedendo alle persone che vivono in Scozia di evitare viaggi inutili dall'autorità locale all'autorità locale e di continuare i viaggi all'interno dell'area in cui vivono al minimo assoluto. Penso che la mia opinione sia che al momento le possibilità che il tour debba essere posticipato siano potenzialmente piuttosto alte ".

Il 19 novembre, James Hynd, capo di gabinetto, parlamento e governo del governo scozzese, ha detto ai reali: “È probabile che il governo scozzese porti avanti restrizioni legali sui viaggi non essenziali sia all'interno della Scozia che dentro e fuori la Scozia. Questo ovviamente avrà un impatto importante sui piani su cui stai lavorando, temo. "

Tuttavia, due settimane dopo, il futuro re e la regina erano nella capitale. Il deputato di Edimburgo Nord e Leith Deidre Brock ha affermato che è "irresponsabile viaggiare in otto località diverse in tre giorni".

“Il governo scozzese ha sottolineato due volte il divieto di viaggio e il governo gallese ha chiarito che non era contento. Questo "viaggio di lavoro" non era un lavoro essenziale, non era per nessuna delle esenzioni previste dalle regole e dalla guida. Ci sono molte esenzioni dal sostenere le persone vulnerabili al benessere degli animali, ma nessuna di esse copre un viaggio di 1250 miglia intorno a otto diversi siti che creano collegamenti tra persone che altrimenti non sarebbero collegate ".

[Dal Daily Mirror e The National ]

Come forse ricorderai, William e Kate erano ansiosi di prendersi il merito di aver avuto l'idea di questo tour covid da soli e di averlo progettato senza tenere conto dei numerosi protocolli pandemici in Scozia, Galles e Inghilterra. E chiaramente, hanno ignorato tutte le persone che cercavano di avvertirli che questo era stupido, stonato e genuinamente dannoso. So che la rotazione reale ha fatto gli straordinari per presentare Will e Kate (soprattutto) come "molto entusiasti" durante la pandemia, ma da dove mi siedo, TUTTI i Windsor sono stati degli stronzi assoluti. I viaggi, le tournée, l'assenza di maschera, il rifiuto di ascoltare funzionari governativi e funzionari pubblici, la loro assoluta sete di “uno su” l'un l'altro. Sono stati oltre il patetico nell'ultimo anno. Sono stati decisamente pericolosi.

Il Duca e la Duchessa di Cambridge incontrano gli studenti dell'Università di Cardiff

Il Duca e la Duchessa di Cambridge, visitano la Prima Scuola della Chiesa della Santissima Trinità d'Inghilterra a Berwick-Upon-Tweed

Foto per gentile concessione di Avalon Red, Backgrid.

Il Duca e la Duchessa di Cambridge, visitano la Prima Scuola della Chiesa della Santissima Trinità d'Inghilterra a Berwick-Upon-Tweed
Il Duca e la Duchessa di Cambridge, visitano la Prima Scuola della Chiesa della Santissima Trinità d'Inghilterra a Berwick-Upon-Tweed
Il Duca e la Duchessa di Cambridge, visitano la Prima Scuola della Chiesa della Santissima Trinità d'Inghilterra a Berwick-Upon-Tweed
Il Duca e la Duchessa di Cambridge, visitano la Prima Scuola della Chiesa della Santissima Trinità d'Inghilterra a Berwick-Upon-Tweed
Il Duca e la Duchessa di Cambridge hanno viaggiato sul treno reale attraverso il Regno Unito prima delle vacanze di Natale per rendere omaggio all'incredibile lavoro di individui e organizzazioni che sono andati ben oltre in risposta alla pandemia di coronavirus
Il Duca e la Duchessa di Cambridge visitano le comunità di tutto il Regno Unito
Il Duca e la Duchessa di Cambridge visitano la Prima Scuola della Holy Trinity Church of England
Il Duca e la Duchessa di Cambridge visitano la Prima Scuola della Holy Trinity Church of England
Il Duca e la Duchessa di Cambridge incontrano gli studenti dell'Università di Cardiff
Il Duca e la Duchessa di Cambridge incontrano gli studenti dell'Università di Cardiff
La famiglia reale ringrazia i lavoratori chiave al Castello di Windsor
Il Duca e la Duchessa di Cambridge durante una visita al Castello di Cardiff