Il principe William è “di sostegno” della regina Camilla ma non faceva parte del processo decisionale

Il Daily Mail ha cercato disperatamente di trasformare in una cosa il pubblico "silenzio" del duca e della duchessa di Sussex sulla regina consorte Camilla. Come ho detto ieri, Harry e Meghan sarebbero stati dannati in ogni caso – ovviamente sono stati criticati per essere rimasti in silenzio, e se si fossero congratulati con Camilla e Charles, sarebbero stati attaccati anche dalla stampa. La cosa divertente dell'intera faccenda del "silenzio dei Sussex" era che… il duca e la duchessa di Cambridge non facevano altro che ritwittare. Will e Waity, il futuro futuro re e regina, non potevano prendersi la briga di fare una dichiarazione pubblica di sostegno. Ora spetta ai commentatori reali parlare di come si sente William… perché a quanto pare non farà ancora una dichiarazione di sostegno.

Il duca di Cambridge è "sostegno" della mossa della regina di fare della sua matrigna la regina consorte. Il principe William non faceva parte del processo decisionale, il Daily Mail comprende, ma è "rispettoso" della logica della decisione di sua nonna. Finora, non ci sono stati commenti da parte del principe Harry sugli sviluppi del fine settimana.

Fonti affermano che mentre quella di William e Camilla non è stata una relazione facile all'inizio – o addirittura per diversi anni dopo il suo matrimonio con suo padre – il secondo in linea al trono è pragmatico riguardo al suo ruolo nella vita di suo padre e, ora, il futuro della monarchia.

"Il duca è favorevole", ha confermato ieri sera al Daily Mail una fonte di palazzo ben posizionata. Un altro ha sottolineato che mentre non faceva parte del processo decisionale finale, il principe, 39 anni, avrebbe discusso la questione con suo padre e, di fatto, avrebbe dato la sua benedizione.

"Niente di tutto questo può essere stato facile per lui", ha detto un insider. 'Ci sono stati enormi litigi familiari nelle prime fasi del matrimonio di Charles e Camilla quando tutti hanno trovato la loro strada. All'epoca William non aveva il miglior rapporto con suo padre. Ma vede che Camilla ha reso felice suo padre ed è qualcosa con cui ha fatto i conti. Il suo rapporto con il Principe di Galles è migliore di quanto non lo sia mai stato. Non è particolarmente vicino alla sua matrigna, ma vanno d'accordo perfettamente e ora sono una famiglia piuttosto mista. Rispetta anche sua nonna e il suo giudizio più di ogni altra cosa al mondo. Se è giusto per lei, allora sarà giusto per lui».

Gli amici dicono che William crede ancora di avere un ruolo per difendere l'eredità della sua defunta madre e non esiterà mai a parlare della principessa Diana, dei suoi successi o del modo in cui è stata trattata, non solo dalla famiglia reale ma dai media e dall'establishment.

"Ma come dicono tutti, il tempo è un grande guaritore, in molti modi diversi", ha detto un insider.

[Dal Daily Mail]

Nessuno dovrebbe illudersi, questo è venuto direttamente dalla fiducia dei cervelli a Kensington Palace. Presenta tutti gli attuali tratti distintivi: la relazione tra William e Charles è intima ORA, ora che Harry è stato esiliato e William è tutto ciò che Chaz ha; William comportandosi come lui e sua nonna condividono tutti gli stessi obiettivi e la stessa visione per una monarchia vittoriana; menzioni oblique della rabbia e dell'incandescenza di William nei primi giorni del matrimonio di Carlo e Camilla. Penso anche che sia esilarante che William stia cercando di mettere la luce tra sé e suo padre dicendo che lui (William) non faceva parte del processo decisionale. Di solito, William non può prendersi il merito delle decisioni di Charles abbastanza velocemente.

Foto per gentile concessione di Instar, Backgrid, Avalon Red.